martedì 25 agosto 2009

Ricordi di infanzia: la composta di prugne

Prugne speziate

Questo è uno di quei piatti dell'infanzia che non si scordano. Mia madre d'estate faceva sempre questa composta di prugne nere (oltre al mio adorato Zwetschgendatschi). Una cosa semplicissima, tanto buona quanto semplice - e versatile. Io la preferisco fredda, ma si usa servirla anche leggermente calda insieme al gelato alla crema. Fredda è buona da sola, come aggiunta allo yogurt, a un pezzo di torta semplice, al gelato. Ieri l'ho fatta in versione speziata, aggiungendo vaniglia, cannella e cardamomo. Con queste spezie non si sbaglia mai. A me piace abbastanza acidula, quindi regolatevi voi con la quantità di zucchero. E perchè non farne anche una marmellata in modo da gustarsi questi sapori anche d'inverno?

Ingredienti:
  • 1 kg di prugne nere
  • 150-200 gr di zucchero di canna
  • 1 limone (il succo)
  • 1 baccello di vaniglia (inciso per lungo)
  • 1 stecca di cannella
  • 7-8 bacche di cardamomo verde
  • 1 bicchiere di vino rosso
Preparazione: lavare le prugne, denocciolarle e tagliarle in quarti. Metterle in una pentola capiente con lo zucchero, il succo di limone, le spezie ed il vino rosso. Portare ad ebollizione, abbassare il fuoco e far sobbollire per circa 40 minuti. Togliere le spezie prima di servire.
Servire calda o fredda.

Prugne speziate stitch

Deutsche Ecke

Kindheitserinnerungen: Zwetschgenkompott

Früher durfte bei uns zu Hause in Rom nie Zwetschgenkompott im Sommer fehlen. Meine Mutter hat es immer abwechselnd zum Zwetschgenkuchen gemacht. So einfach und doch so lecker. Ich mag es am liebsten kalt, schmeckt aber auch wunderbar lauwarm zu Vanilleeis. Gestern habe ich das Rezept meiner Mutter mit Vanille, Kardamom und Zimt etwas aufgepeppt. Mit diesen Gewürzen kann man nichts falsch machen. Ich mag das Kompott relativ sauer, deswegen solltet Ihr die Zuckermengen selber dosieren. Und als Marmelade schmeckt diese Kombi auch toll, dann hat man im Winter auch etwas davon.

Zutaten:
  • 1 kg Zwetschgen
  • 150-200 gr Rohrzucker
  • 1 Zitrone (Saft)
  • 1 Vanillestange (längs eingeschnitten)
  • 1 Zimtstange
  • 7-8 grüne Kardamomkapseln
  • 1 Glas Rotwein
Zubereitung: Die Zwetschgen waschen, entkernen und vierteln. In einen großen Topf geben. Zucker, Zitronensaft, Gewürze und Rotwein dazugeben und zum Kochen bringen. Bei mittlerer Hitze ca. 40 Minuten köcheln. Vor dem Servieren die Gewürze herausnehmen. Warm oder kalt servieren.

35 commenti:

Ciboulette ha detto...

Alex, ho raccolto quelle prugne sull'albero di mia suocera, ma purtroppo non me ne sono rimaste per la marmellata, anche se spero di fare in tempo per un secondo rond....l'anno scorso mi e' piaciuta tanto la mia semplice confettura di prugne e cardamomo, e sono sicura che adorerei anche questa composta, sul gelato, su un cake semplice, sul pane, sul cucchiaino.... :)))
Un abbraccio!!!

LaGolosastra ha detto...

Come Ciboulette anch'io sono a corto di prugne, ne avevo raccolte in quantità dall'albero di mia sorella (erano così mature che i maggiolini le stavano divorando).
L'abbinamento con il cardamomo mi stuzzica un bel po', ma temo che non riuscirò a farne un'altra scorta. Peccato!

Buona giornata!

Fra ha detto...

Domenica avevo proprio intenzione di andare a comprare le prugne per fare la marmellata, mi sa che seguirò questa ricetta perchè le spezie che hai usato mi piacciono tantissimo
Un bacione
fra

nina ha detto...

che bellezza. .. oltre ad essere le mie prugne preferite queste!

alex...

...il tuo cioccolatoso al fior...

... è F-E-N-O-M-E-N-A-L-E!!

lo consiglio a tutti! :)))
baci
nina

Aiuolik ha detto...

Il nostro alberello quest'anno ha prodotto i suoi primi timidi (ma buonissimi) frutti. Se la produzione diventa come quella delle albicocche, credo proprio che l'anno prossimo questa ricetta mi sarà utile :-)

Ciaooo!

Lisa ha detto...

Questi sono i piatti che preferisco, mi piace che il cibo non mi comunichi solo la sua bontà. Quando riesce ad essere veicolo di ricordi e sentimenti è davvero un gran piatto, brava Alex!

A presto
Lisa

Benedetta ha detto...

Alex è bellissima la fotografia! Ancora le prugne che ho assaggiato non sono molto mature, ma mi piacerebbe provare la tua ricetta! un abbraccio!

Marina ha detto...

Mi piace molto questo header, e mi piacciono un sacco anche le prugne!! Mmmh... :)
(ros)marina

Dominique ha detto...

J'adore les prunes noires! j'ai des invités samedi soir, c'est une très bonne idée... merci!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Ciboulette, bentornata! Quest'anno non sono riuscita a fare ancora nessuna marmellata, devo sbrigarmi. Quella di prugne, anche solo semplicissima, rimane una delle mie preferite.

*La Golosastra, se riesci a trovarne un po' prova almeno la composta.

*Fra, le spezie danno un tocco natalizio. Sono le mie spezie preferite

*Nina, immaginavo che ti sarebbe piaciuto. Il giorno dopo è ancora più buono.

*Aiuolik, beh, anche una bella composta di albicocche ....

*Lisa, il ricordo è uno splendido ingrediente

*Benedetta, un abbraccio anche a te

*Marina, grazie, header un po' retrò

*Dominique, froid c'est tres bon!

Ciao
Alex

Giorgia ha detto...

mmmhh, buona buona!
ciao alex!era da tanto che non facevo un giro per i blog, per tanti motivi diversi, ma il tuo mi mette sempre di ottimo umore. e poi è sempre più bello:)
un abbraccio

Eva ha detto...

Da erinnerst du mich an was - Zwetschgenkompott! Hab ich dieses Jahr auch noch nicht gemacht und dein Rezept ist anders als das, das ich kenne - also werde ich mal deines ausprobieren!

Manuela ha detto...

Ho tutti gli ingredienti , ci provo!Grazie per la bella ricetta. Saluti Manu.

enikő ha detto...

Adoro le prugne e la tua ricetta mi fa proprio gola. Proverò a farla, grazie. :)

Chiara ha detto...

Questa composta mi piace proprio !
e poi con una pallina del tuo gelato
al mascarpone :-) , una goduria !
Buona giornata . chiara

Elga ha detto...

Ho giusto delle prugne sulla mensola che aspettano una degna fine. Che foto meravigliosa la prima Alex, davvero meravigliosa!

lefrancbuveur ha detto...

anche qui a Roma fresco non fa...Un saluto
Enrico

papavero di campo ha detto...

che meraviglia! solo la descrizione mi ha prodotto un'acquolina ed una voglia tale!
viva la versione speziata!!

Un posto speciale ha detto...

E di ciliegie al posto delle prugne ne vogliamo parlare? Fantastica! La faceva sempre la mia mamma.. complimenti per il blog, é bellissimo! Alessandra

dada ha detto...

Bele ricordo fruttato, una semplicità coccolosa e deliziosa. Mi hai dato una voglia di farla (sempre che trovi delle prugne decenti). Anch'io la preferisco fredda, leggermente asprina (inutile dire che il tuo contrasto cromatico è azzeccatissimo).Baci e buona serata

lamiacucina ha detto...

Zwetschgenkompott gabs bei uns immer, weil die Früchte billig waren. Das sind sie heute noch, aber einzigartig gut. Dein Rezept merke ich mir.

elisabetta ha detto...

Anche io sono particolarmente affezionata alla confettura di prugne: fu la prima con cui mia madre si cimentò, trent'anni or sono, è un dolcissimo ricordo di lei, e poi qui tutti qui ne vanno matti, quindi non posso che prepararne in quantità ogni estate.
Stavo proprio pensando di farne qualche vasetto con l'aroma di cardamomo, perciò la tua ricetta capita giusto a puntino!

Wella ha detto...

Buonissima Alex! Ne mangio a chili in questa stagione, ma io la faccio solo con un po' d'acqua. Devo dire che questa delle spezie non e' male come idea...
Da provare. Grazie Wella.

cat ha detto...

Alex, e col pane di segale e il burro che ne dici? un gustoclassico che non stanca mai.
Hai visto la "versione al forno" che ho fatto lo scorso anno?, beh forse è meglio aspettare le prugne tardive settembrine ;O)
saluti golosi, cat

kosenrufu mama ha detto...

si!!!! ho un albero di queste ottime prugne nere, opterò anche per la marmellata, conquelle stupende spezie che hai suggerito! grazie

Lydia ha detto...

Alex, ma che bello ritrovare i tuoi headers, le tue foto, le tue ricette!!!!

Camomilla ha detto...

In questo periodo le prugne non mancano mai sulla mia tavola, mia nonna le coltiva e me ne regala sempre abbondanti cassettine... quasi quasi ci faccio un pensiero Alex, le spezie le ho tutte, a parte il cardamomo che ce l'ho bianco ;)
Buona giornata!

Kja ha detto...

Le prugne restano uno dei pochi tipi di frutta che non mi entusiasma. Ma certo se si parla di aggiungervi vaniglia e cardamomo la storia cambia :)

Sara ha detto...

Ieri volevo fare una torta di prugne e cardamomo, cerca su google se l'abbinamento è fattibile e chi mi salta fuori tra i primi link? Tu! La torta l'ho fatta, un quatre quarts prugne-lambrusco-cardamomo ed è ok, e tu sei sempre più brava (header compresi). Ciao!!

Claudia ha detto...

mi ricordo il tuo dolcino preferito alle prugne, il cui nome è per me inpronunciabile ahahahah, e questa foto della composta mi stimola assai *
che fo?
***
cla

Konstantina ha detto...

Ma come? Io una decina di giorni fa ho comprato un cestino di prugne e, siccome non sapevo come prepararle, le ho mangiate crude...e ora arriva questa bellissima composta!! Mi sa che mi tocca procurarmi ancora uno di quei cestini;))

Buntköchin ha detto...

Schade, dass ich ohne Zwetschgenkompott aufwachsen musste, aber jetzt habe ich wenigstens etwas Gutes nachzuholen. Sieht köstlich aus!

desperate.houseviz ha detto...

ciao alex, grande idea questa della marmellata... vorrei farla, ma non mi sono mai cimentata nella marmellata...

mi daresti un consiglio?

grazie mille

viz, alla scoperta della marmellata!

Claudio ha detto...

Fatto! Oggi finalmente ho potuto cogliere delle prugne mature nel mio giardino (ossia dal ramo dell albero di prugne dei vicini che pende verso il mio giardino ...) insomma, ne ho ricavato una delizia, grazie alla tua ispirazione. Domani le proverò per la prima volta come dessert con il gelato alla panna. Grazie e buona Domenica!

Lipstick ha detto...

Mi piace moltissimo questa composta. Penso proprio che proverò a prepararla!! E mi piace molto anche il blog con le foto così eleganti, complimenti =D