giovedì 10 settembre 2009

Risotto al Roquefort con mirtilli

Risotto roquefort e mirtilli

Devo sbrigarmi a postare questo risotto prima che gli ultimi mirtilli spariscano dai banchi del mercato. L'ho fatto già un po' di tempo fa ed ero insicura se postarlo o meno perchè non mi ha soddisfatta al 100%. Presumo però che dipenda dai miei gusti personali - il Roquefort mi è sembratto troppo forte. Certamente avrei apprezzato di più un accostamento gorgonzola e mirtilli. Ma ripeto, credo proprio che il Roquefort di per sé non sia il mio formaggio preferito. La ricetta è di un famoso cuoco televisivo tedesco, diciamo la brutta copia di Jamie Oliver (sia di aspetto che in termini di cucina). Mi hanno regalato due suoi libri e finora non mi è riuscita manco mezza ricetta. Il risotto mi ispirava e non mi ha convinta. Ora devo solo scoprire se dipende da me o da lui :-)

Ingredienti per 4 persone:
  • 300 gr di riso per risotti
  • 2 scalogni
  • 150 ml di vino bianco
  • brodo vegetale qb (ca. 1 litro)
  • 100 gr di formaggio Roquefort
  • 2 manciate di mirtilli freschi
  • 1 manciata di pinoli tostati
  • 1 cucchiaio di burro
  • sale e pepe
Preparazione: sbucciare gli scalogni e tagliarli a dadini. Farli appassire nel burro. Aggiungere il riso e farlo tostare. Sfumare con il vino bianco e portare a cottura aggiungendo man mano il brodo. A cottura ultimata mantecare con il Roquefort sbriciolato. Aggiungere infine i mirtilli e i pinoli tostati. Pepare e salare se necessario.

Roquefort e mirtilli

Deutsche Ecke

Roquefort-Blaubeer-Risotto

Bevor die letzten Blaubeeren auf dem Markt verschwinden, sollte ich mich beeilen, dieses Risotto zu posten. Ich habe es bereits vor einiger Zeit zubereitet und war mir unschlüssig, ob ich es überhaupt in den Blog setzen sollte. Es hat mich nicht 100%ig überzeugt. Ich muss nur verstehen, ob es an mir oder an Tim Mälzer liegt :-)) Das Rezept ist aus seinem Kochbuch. Die Rezepte, die ich aus seinen Büchern bislang nachgekocht habe, sind nie wirklich etwas geworden, ich gebe ihm aber immer wieder eine Chance.
Der Roquefort im Risotto war mir einfach zu stark, liegt aber wahrscheinlich daran, daß es eh nicht einer meiner Lieblingskäse ist. Mit Gorgonzola hätte es mir sicherlich besser gemundet. Geschmackssache. Dei Blaubeeren im Risotto haben mir hingegen ganz gut geschmeckt.

Zutaten für 4 Personen
  • 300 g Risottoreis
  • 2 Schalotten
  • 1 EL Butter
  • 150 ml Weißwein
  • Gemüsebrühe (ca. 1 Liter)
  • 100 g Roquefort
  • 2 Handvoll frische Blaubeeren
  • 1 Handvoll geröstete Pinienkerne
Zubereitung: Die Schalotten schälen und in feine Würfel schneiden. Die Butter in einem Topf erhitzen und die Schalotten darin anschwitzen. Den Reis zugeben und glasig dünsten. Mit dem Wein ablöschen und nach und nach mit der Brühe aufgießen, bis der Reis gar ist. Dabei mehrmals umrühren. Den Topf vom Herd nehmen und den Roquefort unterrühren, bis er sich aufgelöst hat. Blaubeeren und Pinienkerne zum Schluss dazugeben.

Leicht verändert nach: Tim Mälzer, Kochbuch, Mosaik bei Goldmann

Postato da Alex

44 commenti:

JAJO ha detto...

Mah, come accostamento non mi convince troppo.
Sinceramente non conosco il cuoco tedesco ma... mi fido del tuo palato (e delle tue capacità culinarie :-D)

Dominique ha detto...

Excellente idée de mélange de saeurs! A essayer sans attendre...

Elisa ha detto...

In realtà a me l'abbinamento roquefort + frutta non dispiace affatto... Così proverei volentieri questa ricetta, ma i mirtilli a Roma sono introvabili e piuttosto esosi, se ce li avessi forse preferirei farne un dolce!
Magari una volta che sto in Germania...

Fiordilatte ha detto...

L'accostamento cromatico mi piace. I mirtilli riprendono il blu del formaggio :) però, non amando i sapori forti come il gorgonzola credo che anche io non ne andrei matta. Magari usando un formaggio più delicato? Gli amatori del Roquefort magari apprezzano!

Federica ha detto...

interessante questo risotto!! i colori sono splendidi..e da provare sicuramente questo abbinamento!
bravissima come sempre!

Nicole ha detto...

mmmmm forse non col roquefort ma sicuramente da provare con il gorgonzola! ci vedrei bene anche un camembert che con la frutta sta benissimo..da provare!!!

Elga ha detto...

Per me la risposta la sai già su chi non ti convince e perchè..Questo risotto avrebbe stimolato anche la mia fantasia ma forse da subito avrei sostituito il roquefort con un bel gorgonzola dolce e cremoso perchè il primo non mi piace. Bellissimo però! bacio

Sara ha detto...

Io invece la proverei! Un po' per la cieca fiducia nelle tue proposte, un po' per i colori, e un po' perchè a immaginarlo in bocca questo abbinamento mi attira!

claudia ha detto...

vado matta per il roquefort, adoro i mirtilli soprattutto mangiati a manciate con le mani viola qst risottino è da prova! ciao alex! b giornata

Mimmi ha detto...

Povero tim :-(
Vero é che gli abbinamenti hanno tutti una bella personalitá ed accostarli é un bell'azzardo.
Onestamente, anche il gorgonzola é bello forte. Ma una cosa piú "blanda"?
Bacios, Mik

k ha detto...

io adoro il roquefort, e l'accostamento con i mirtilli mi stuzzica parecchio. Per non parlare della foto. Vabbè questo lo provo assolutamente, e poi ti dico!
baci

Castagna e Albicocca ha detto...

A me la gorgonzola piace un sacco...tu dici davvero che il roquefort è tanto + forte?
Credo che potrebbe piacermi...
Alex, mi sa che questo cuoco tedesco non solo è una brutta copia, sarà pure un tarocco!! Ahahaha perché tu hai indubbio buon gusto e tutte le tue ricette riescono a meraviglia, quindi se le sue non riescono io non ho dubbi che sia lui... >:-|
Al massimo puoi riprovare con un formaggio + delicato...tipo lo stracchino e magari facendo una bella cremina di mirtilli. Almeno così scopri se è solo colpa del roquefort!
CIAO!! Castagna

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Avete ragione, il gorgonzola è anche abbastanza forte. Io però compro sempre quello con il mascarpone ed è più delicato. Perciò penso sempre al gorgonzola come ad un formaggio non troppo forte nel sapore.
Lo stracchino invece penso che sia troppo delicato per essere in contrasto ai mirtilli.

Ciao
Alex

Ciboulette ha detto...

Ecco ecco, stavo scrivendo un post ed ero in procinto di nominarti per i mirtilli, mia chimera di cui ormai godo solo in foto!!!

Questo risotto lo guardo solo, perche' tra formaggio (troppo forte per me) e mirtilli assenti non potrei che stravolgerla :)
Bacio!

dada ha detto...

Alex mi fai morire... Ma allora dobbiamo copiarlo o no questo risotto? ;-). Il roquefort è vero è forte ma si sposa bene con la frutta forse i mirtilli non sono abbastanza dolci? Senti a me attira, vista poi la fotina :-). Baci

Saretta ha detto...

Nemmeno a me piace il Roquefort, troppo forte.Io ci metterei un caprino morbido, sarebbe perfetto!
bacione

Mamina ha detto...

Les myrtilles m'étonnent. Adepte du Roquefort dans le risotto, je ne demande qu'à essayer!

Saretta ha detto...

Nemmeno a me piace il Roquefort, troppo forte.Io ci metterei un caprino morbido, sarebbe perfetto!
bacione

Onde99 ha detto...

Come ti ha confermato anche Topy79 verbalmente, il mio risotto ai mirtilli era una zozzeria, quindi mi esimo dal commentare il tuo, ma già l'idea di non far compostare i mirtilli insieme al resto, aggiungendoli alla fine, e di usare un formaggio per smorzare l'effetto marmellata, mi convince di più della ricetta che avevo io. Magari se un giorno Topy79 si assenta un attimino provo a farlo solo per me, perché io a questi mirtilli vorrei dare una seconda chance...

babi ha detto...

Mmm... non so... se hai provato varie ricette di questo cuoco e non te n'è uscita nessuna, secondo me il problema è suo, non tuo Alex! E' un accostamento molto fantasioso comunque. Magari la prossima volta potresti provare col gorgonzola, come hai suggerito tu stessa. Pasticciare un po' in cucina è bello, buon divertimento! :)

Daphne ha detto...

Eccaspita, tutti questi abbinamenti con i mirtilli mi fanno letteralmente impazzire!
Adoro i mirtilli, adoro le ricette con i mirtilli, adoro sperimentare lo provo!
Al posto del Roquefort cosa ci vedresti bene in caso non dovessi trovarlo?A dire il vero non conosco il sapore di questo formaggio, leggendo i commenti vedo che ha un gusto "persistente" :)

P.S. siccome ho perso anch'io tutto sul pc..avete per caso poi recuperato le vostre cose? cè una soluzione? :/

Babs ha detto...

in milanese "oh signur"...... in pratica, non ho altre parole, esclamazione esclusa..... :-)
giusto perchè ho un meraviglioso erborinato in frigo e una ciotola di mirtilli pronta all'uso :-)
sei una forza mia carissima alex!

Babs ha detto...

ps: il mio erborinato l'ho preso in tirolo, è una chicca che è maturata fra strati vinacce di uva bianca passita dei vitigni: Moscato, Gewürztraminer e Nosiola , visto che la curiosità non ti manca e il tedesco neppure, fai un giro qui: www.degust.com , il paradiso del formaggio (vendono anche via internet a richiesta) il pezzo che ho preso e ti garantisco è una vera scoperta è il Golden Gel (trovi la scheda negli erborinati) ciao!
Babs

Erborina ha detto...

un po' di tempo fa anch'io avevo provato a fare un risotto con i mirtilli ed il formaggio (in questo caso si tratava del pannerone). L'avevo provato all'Arsenale e mi era piaciuto così tanto che ho dovuto rifarlo a casa... e pensa che prima di quel giorno l'idea del risotto con i mirtilli mi faceva un po' senso... invece è troppo buono.
Poi con il roquefort... posso solo immaginare che bontà!

vaniglia ha detto...

a me ispira..
stavo pensando al jamie oliver-derrik, fantastico!

Alex ha detto...

Ho visto parecchie trasmissioni televisive con Tim Mälzer...chiacchierone, super-fast...un pò "casinaro"...sul genere Simone Rugiati del Gambero Rosso, o come dici stile Jamie Oliver (sinceramente non so chi sia la brutta copia dell'altro, personalmente li manderei tutti e tre a zappare in campagna)...ma tornando al tuo risotto: userei un gorgonzola morbido, dolce quasi liquido, con i mirtilli una goduria!!!

Lydia ha detto...

Avevo visto un riostto ai mirtilli associati al raschera da Virginia l'anno scorso e avevo in mente di farlo.
Ora mi toccherà tirare a sorte

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Dada, a voi l'ardua sentenza :-)

*Onde, mentre lo postavo pensavo proprio a voi due che mi raccontavate del tuo risotto!

*Daphe, allora, io lo sostituirei con un gorgonzola al mascarpone o, come proposto nei commenti, con un caprino delicato.
Mi dispiace per i tuoi dati. Io ho avuto una gran fortuna e il mio tecnico è riuscito a recuperare tutto, anche perchè ogni giorno faccio un backup (in automatico eh) sul disco fisso esterno. Ti auguro di recuperare tutto

*Babs, quel sito è una risorsa incredibile (per me anche dal punto di vista linguistico!) Chissà che meraviglia quell'erborinato che hai preso

*Erborina, il tuo ha un aspetto talmente delicato che sembra un dessert. Si, credo proprio che ci vada un formaggio diverso

*Alex, non conosco quello italiano, ma T.M. e J.O. non li sopporto (almeno non in TV - le ricette e i libri di J.O. invece mi piacciono). Mi innervosisce quel loro essere casinari e poi mi chiedo se si lavano i capelli? Soprattutto quello tedesco sembra che torni da un cantiere edile e si metta a cucinare senza cambiarsi e lavarsi :-))

*Lydia, io sono un'ingnorante in fatto di formaggi. Il raschera non l'ho mai sentito - devo documentarmi

Buona giornata
Alex

Lydia ha detto...

Alex, ti dico una cosa in segreto, io l'ho conosciuto tramite Virginia e non l'ho mai mangiato.
Ssshhhhhh

Mammazan ha detto...

In effetti il Roquefort è un formaggio di grande carattere ma si può sempre sostitiure col gorgonzola dolce.
Ieri ho mangiato del filetto al gorgonzola dolce stemperato nel latte ed era sublime..il formaggio si sentiva ma il gusto era molto equilibrato!
Baci e buona giornata

Mammazan ha detto...

In effetti il Roquefort è un formaggio di grande carattere ma si può sempre sostitiure col gorgonzola dolce.
Ieri ho mangiato del filetto al gorgonzola dolce stemperato nel latte ed era sublime..il formaggio si sentiva ma il gusto era molto equilibrato!
Baci e buona giornata

Camomilla ha detto...

Io il risotto ai mirtilli l'ho provato senza altri formaggi, a parte il parmigiano, e credo che forse il roquefort sia davvero un tantino troppo forte e coprente come sapore... io ci vederei bene anche del camembert.
Buon week end, un bacione!

Claudia ha detto...

mi vergogno...mai mangiato il Roquefort, però io che a-d-o-r-o i mirtilli non posso non provare la tua ricettuzza magari continuo a non assaggiare il Roquefort... perchè mi fido di te, cercherò un altro accostamento :)
*
buongiorno occhi favolosi
*
cla

manu e silvia ha detto...

Questo formaggio putroppo da noi non si trova così facilmente! certo che il tuo risotto mette proprio voglia di provarci: bellissimi i colori e il sapore ci incuriosisce tantissimo!
Bravissima!
bacioni

Daphne ha detto...

Grazie dei suggerimenti ^_^
E grazie per le informazioni sull'hardisk, mannaggia io sono stata pigra e mi sono beccata le conseguenze O_o
Ma ho imparato la lezione, essì che lho imparata :|
Baci :)

Monique ha detto...

Alex guarda qui: http://donna.libero.it/fotogallery/un_post_a_tavola/a-tutta-senape-fg2013/pg1.phtml
Suppongo che non te l'abbiano chiesta visto che non è citata la fonte...

Maite_lacucinadicalycanthus ha detto...

ecco, qui mi sento a casa! Ma con mezzo chilo di mirtilli rossi non avendo nessuna intenzione di cucinare sella di capriolo che fare?

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Lydia, mi consolaaaa!!!

*Mammazan, ora mi è venuta una voglia di gorgonzola dolce che neanche immagini

*Monique, grazie per la segnalazione. Che due maroni. Ho visto che quel sito è pieno di "foto dalla rete". Mi chiedo perchè citano fonti come il sito della guido tommasi, mentre per le altre foto no.

*Maite, bentornata a casa, è il caso di dirlo :-)
Allora, io ti posso proporre queste ricette con i mirtilli. Quelli rossi non li ho mai usati, ma sono certa che voi troverete la ricetta ideale

Un bacio a tutte
Alex

Mariluna ha detto...

questo formaggio mi piace tantissimo ed amo infatti accostarlo sempre con la frutta, i mirtilli sono davvero originali insieme e poi per il riso...;-) fantastico abbinamento, penso che anche questo i miei figli dovranno imparare a mangiare.
Baci e buon we

a.o. ha detto...

Mi son persa un sacco di cose, compresa la fiabesca domenica a spasso e gli scones alla lavanda... gioco di recupero.
Baci
a.o.

silvia ha detto...

Voglio provare a farlo, è da un po' che pensavo a un accostamento frutta e formaggio! però mi fido del tuo gusto e proverò col gorgornzola

Giò ha detto...

io propendo più per la versione di nicole, di usare il camembert o altro formaggio sul genere tipo Pont l'eveque, che è abbastanza saporito ma meno deciso!

Mariù ha detto...

Non ho dubbi che dipenda da lui, ahah.
Se dici che non ti ha convinta mi fido... bello è bello però, quello sì.
Questo non si prova allora? Facciamo col gorgonzola?? Siamo tutti nelle tue mani!
Un bacione cara!
m.

eleonora ha detto...

Grandissima Alex!!!
Io il risotto ai mirtilli l'ho sperimentato una volta abbinandolo all'erba cipollina e mantecandolo infine con una caciottina di mucca dal sapore delicato, al limite anche un Montasio va bene(io decisamente non ci vedrei il gorgonzola, ma non son proprio una fan).
E'stata una scoperta incredibile per me, non solo perché il riso era di un viola irresistibile, ma per la cremosità del piatto in sé e per l'adattabilità dei frutti di bosco a questo risotto che si trasforma così in un primo piatto particolarissimo.
(Poi ho scoperto che al Nord, in particolare in Veneto e in Trentino Alto Adige, l'uso dei frutti di bosco anche misti, o delle fragole per esempio nella preparazione dei risotti, è un procedimento comune).
Lilly