lunedì 3 settembre 2007

Vellutata di zucca al profumo di zenzero

Vellutata di zucca


Gli scorsi giorni mi sono nutrita di minestrine, frullati, vellutate e purè. Ora riesco di nuovo ad addentare anche alimenti più solidi. La bistecca deve aspettare, ma almeno non sono più costretta a nutrirmi dalla cannuccia! Una delle zuppe che ho preferito è stato il gazpacho della Trattoria MuVaRa che vi raccomando perchè è ottimo. La ricetta la trovate qui.
Qui diluvia, fa un freddo becco e al mercato ho trovato le prime zucche! L'autunno si avvicina, cari miei (mentre per Marina ieri è iniziata la primavera!). Visto che a me la zucca piace solo come vellutata, non c'era periodo migliore per farne una bella scorpacciata. Lo zenzero è facoltativo, la ricetta è buona anche senza.

Ingredienti per 4 persone
  • 1 piccola zucca - ca. 1 kg (io ho usato l'Hokkaido)
  • 2 scalogni, tagliati grossolanamente
  • burro qb
  • 250 ml di brodo vegetale
  • 250 ml di vino bianco
  • 1 piccolo bicchiere di latte
  • 1 piccolo bicchiere di panna da cucina
  • peperoncino di cayenna qb
  • 1 pezzo di zenzero fresco (ca. 3 cm), finemente tritato o grattugiato
  • olio di semi di zucca (facoltativo)
Preparazione

Pulire la zucca (la buccia dell'Hokkaido è commestibile) e tagliarla a pezzetti. In una pentola alta fare un soffritto di scalogni e zenzero, aggiungere il peperoncino di cayenna in polvere (a voi stabilire la quantità ... a me piace piccante) facendo attenzione a non far bruciare il peperoncino. Aggiungere la zucca. Mescolare bene e versare il brodo ed il vino bianco. Far cuocere per circa 15-20 minuti finché la zucca sarà morbida. A cottura ultimata frullare il tutto con il frullatore ad immersione fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungere latte e panna fino a raggiungere la consistenza desiderata e far cuocere per un altro minutino. Salare e pepare qualora sia necessario. Servire, se lo trovate, con qualche goccia di olio di semi di zucca spremuto a freddo (prodotto tipico della Stiria, regione austriaca, e molto salutare).

Vellutata di zucca_2Zucca

Deutsche Ecke

Kürbissuppe mit Ingwer

Zutaten für 4 Personen
  • 1 kleiner Kürbis (z.B. Hokkaido), ca. 1kg
  • 2 Schalotten, grob gehackt
  • etwas Butter
  • 250 ml Gemüsebrühe
  • 250 ml Weißwein
  • 1 kleines Glas Milch
  • 1 kleines Glas Sahne
  • Cayennepfeffer
  • 1 Stk. frischer Ingwer (ca. 3 cm), fein gehackt oder gerieben
  • etwas Kürbiskernöl
Zubereitung

Den Kürbis waschen, entkernen, evtl. schälen (die Schale vom Hokkaido kann man essen) und zerkleinern. Schalotten und Ingwer in etwas Butter anschwitzen, mit Cayennepfeffer bestäuben, dann die Kürbisstücke hinzugeben und anschmoren. Mit der Brühe und dem Wein ablöschen und ca. 15-20 minuten kochen, bis der Kürbis weich ist. Mit dem Stabmixer pürieren, mit Milch und Sahne bis zur gewünschten Konsistenz auffüllen und noch kurz köcheln lassen. Evtl noch salzen und pfeffern. Mit etwas Kürbiskernöl servieren.

Vellutata di zucca allo zenzero


17 commenti:

Aiuolik ha detto...

La vellutata di zucca mi piace tantissimo, ma non l'ho mai provata con lo zenzero!
Grazie della menzione d'onore :-)
Buon inizio settimana,
Aiuolik

Giovanna ha detto...

rimango sempre affascinata dalle tue foto e dai deliziosi abbinamenti di colori,; bravissima anche per la vellutata zucca

anna ha detto...

Ragazze ma avete tutte frequentato un corso intensivo di fotografia! Mi piacciono molto le vellutate...conserverò la ricettina per i primi freddi...un abbraccione!

Christian ha detto...

Ciao,
bel piatto pulito ed elegante, penso anche buono ;) abbinamento di colori notevole, complimenti.

Viviana ha detto...

Ma ciao Alex!! ma che è successo al tuo dente!!! 6 punti... ahiaaa mi dispiace tantoooo!!! aiuuutooo devo andare dal dentista anche io!!!!

appena vedo le zucche proverò la tua ricetta, anche a me piace tantissimo la vellutata!
un bacio

Orchidea ha detto...

Bellissime queste foto... soprattutto la prima! Anche la ricetta mi ispira molto...
Ciao.

fabdo ha detto...

Che dire, che già non sai?! ^_^
Confesso che non ho mai assaggiato la zucca in vita mia.
Con questa combinazione solare di colori e fresca di sapori, che hai proposto qui, mi sa che non mi rimane altra scelta! ^_^

kusje lieverd ^.^

p.s. oranje boven...oranje boven! :)

Gourmet ha detto...

Che bei coloriiiiii bravissima!!!
ricetta molto invitante e ne ho fatta una qualche tempo fa molto simile! :)
P.s. arrivata la mia mail??
;-***

Grissino ha detto...

Mi dirai che non sono mai contento ma... secondo me la vellutata di zucca deve essere semplicissima senza aggiunte che coprano il sapore delicatissimo della zucca. Quindi niente zenzero e niente pepe di cayenna. Al max un cucchiaio di panna nel centro. ;-)

Anonimo ha detto...

@alex: un colore, un sapore. Davvero una cuoca dell'altro mondo...

@grissino: gia' il nome la dice tutta! Grissino!! Che capisci tu di mangiare?!
E' da un po' che seguo i tuoi commenti non-sense.
La domanda nasce spontanea: ma cosa vieni a fare qui, se non ti va mai bene niente? E questo e' troppo dolce, e quest'altro e' troppo salato, e questo e' troppo speziato, e il tonno e' troppo caro, e io mangio solo krapfen surgelati e semolino, ecc. ecc. ecc.
E ti sorprendi che non trovi un lavoro e una donna? Non hai il senso della misura e del rispetto. Sara' mica questo???!
Un consiglio spassionato: vatti a fare un giro sulla ruota panoramica e rinfrescati le idee, che e' meglio!

saluti
Giulio

Alex e Mari ha detto...

*Aiuolik, io ho scoperto la vellutata zucca solo l'anno scorso, ma mi piace solo bella piccantella.

*Giovanna, grazie! In effetti mi rendo conto che il blog sta diventando molto colorato. E pensare che nella vita sono totalmente monocromatica (vestiario, arredamento ...)

*Anna, bentornata anche qui! Ci sei mancata. Nessun corso, solo qualche cartoncino colorato in più :-)

*Christian, grazie, i tuoi complimenti fanno sempre particolarmente piacere considerata la tua professionalità

*Viviana, bentornata anche a te! Ma solo una settimana di ferie??? Beh, poche ma buone. Eh, il dente è una lunga storia, ma il peggio è passato!

*Orchidea, grazie, sei gentilissima.

*Fabdo, lieverd, eh, cromaticamente parlando è proprio un piatto olandese! Beh, sarebbe anche ora di provarla una piccola zucca ... vedrai che piace anche alla bimba (magari senza Cayenna ;-)

*Gourmet, grasssssie! Si, ricevuta. Ne parlo con Mari e poi ti rispondo subito

*Grissino, veramente la comunicazione di servizio di poter omettere lo zenzero era proprio rivolta a te ;-)) Suddai, ti faccio passare lo zenzero, ma un po' di Cayenna è la morte sua, giuro :-)) Ti ho messo perfino l'olio di semi di zucca austriaco!
Ti annuncio che presto arriva una ricetta col cioccolato, anche se pensando agli ingredienti prevedo che mi boccerai anche quella ;-)

*Giulio, benvenuto e grazie per il complimento fatto a me.
Sù, calmi, Grissino aggiunge sempre le simpatiche faccine, quindi non c'è da prendersela!

Qui siete tutti i benvenuti. Ormai si è capito che io amo le spezie e gli abbinamenti un po' azzardati (ma non troppo), poi sta a voi adattare la ricetta ai vostri gusti personali o magari ritenerla uno schifo :-))
Buona giornata a tutti ... e volemose bene ;-) Alex

Alex e Mari ha detto...

Ciao io trovo queste foto e questa ricetta semplicemente spettacolare! Brava Alex... e vi dirò... e vi dirò... io ci aggiungo di tutto... spezie o panna... pure il parmigiano...
MARI

franci ha detto...

A parte la ricetta, sicuramente invitante, complimenti per le foto!!!bellissime...
ciao ciao

adina ha detto...

meno male il mal di denti sta passando... buona la zucca!

Barbara ha detto...

Brilliant photos.

Scribacchini ha detto...

Rubata! Grazie e slurp! Kat

abbeh!!! ha detto...

Ho provato la tua ricetta, apportando una piccola variante: per evitare i grassi animali ho sostituito latte e panna con una patata...risultato eccellente! complimenti per il blog, l'ho appena scoperto e lo metterò trai miei preferiti.