sabato 9 gennaio 2010

Sali aromatizzati

Sale all'arancia

Ricominciamo pian pianino con le ricette, anche perchè la voglia di cucinare ancora non mi torna. A Natale mi è stato regalato un libro sul sale con ricette molto interessanti. Mi sono buttata avanti preparando due sali aromatizzati per poi poter preparare alcune delle ricette proposte. Il sale alla vaniglia l'ho sempre solo comprato e regalato, quello all'arancia mi è nuovo e mi ha già conquistata. La preparazione è semplicissima e d'ora in poi regalerò i sali aromatizzati fatti in casa invece di comprarli.

Sale all'arancia
  • 50 gr di sale marino grosso
  • 1 arancia non trattata
  • un cucchiaio di zucchero a velo
Preparazione: lavare le arance e tagliarle, con la buccia, a fettine sottili. Disporle su una teglia ricoperta di carta da forno. Spolverare le fette di arancia con un po' di zucchero a velo. Infornare per ca. 2 - 3 ore a 80°C (ventilato). Una volta raffreddate pestare le arance al mortaio insieme al sale o, come ho fatto io, macinare il tutto finemente in un macinino elettrico. Conservare in un contenitore ermetico.

Utilizzo: per pesce, pollo, patate, cioccolata, insalate.

Sale alla vaniglia:
  • 2 baccelli di vaniglia
  • 50 gr di sale marino grosso
Preparazione: tagliare a pezzetti la vaniglia e macinarla in un macinino insieme al sale fino ad ottenere la consistenza desiderata. Togliere eventuali resti della buccia di vaniglia. Conservare in un contenitore ermetico e lasciar aromatizzare il sale per un giorno prima dell'utilizzo.
Chi non possiede un macinino può mettere il sale (anche fino) in un barattolo insieme ai baccelli di vaniglia e lasciar aromatizzare per almeno una settimana prima dell'uso.

Utilizzo: per capesante, pesce, ricette esotiche, frutti di mare, verdura (zucca), dessert e dolci.

Sali aromatizzati

Deutsche Ecke
Fangen wir gaaaaanz langsam mit den Rezepten an, auch weil ich noch nicht so richtig Lust zu kochen habe. Zu Weihnachten habe ich Das kleine Buch vom Salz von Teubner geschenkt bekommen. Normalerweise habe ich aromatisierte Salze immer nur gekauft und verschenkt, jetzt werde ich sie sicherlich alle selbst machen. Es gibt unzählige Varianten. Hier erstmal zwei davon. Vom Orangensalz bin ich jetzt schon begeistert.

Orangensalz
  • 50 g grobes Meersalz
  • 1 unbehandelte Orange
  • 1 EL Puderzucker
Zubereitung: Die Orange waschen und mit Schale in dünne Scheiben schneiden. Auf ein mit Backpapier belegtes Blech verteilen und dünn mit Puderzucker bestreuen. 2-3 Stunden bei 80°C (Umluft) trocknen. Die Orangenscheiben gut abkühlen lassen, zerbrechen und mit dem Salz zermörsern oder in einer Gewürzmühle fein mahlen. In einem luftdicht schließendes Glas aufbewahren.

Passt gut zu: Fisch, Geflügel, Kartoffeln, Schokolade, Salate

Vanillesalz
  • 2 Vanilleschoten
  • 50 g grobes Meersalz
Zubereitung: Die Vanilleschoten samt Schale in kleine Stücke schneiden und mit dem Salz in einer Gewürzmühle fein mahlen. Eventuelle Schotenrückstände herausnehmen. In einem luftdicht schließendes Glas aufbewahren und vor der Verwendung 1 Tag aromatisieren lassen.
Wer keine Gewürzmühle besitzt, kann feines Salz in einem geschlossenen Glas mit einer Vanilleschote ca. 1 Woche aromatisieren lassen.

Passt gut zu: Jakobsmuscheln, Fisch, exotische Gerichte, Meeresfrüchte, Gemüse (Kürbis), Desserts und Gebäck.

Quelle: Das kleine Buch vom Salz, Teubner, S. 64 + S. 150

Sale alla vaniglia

Postato da Alex

70 commenti:

Francesca ha detto...

bellissimi entrambi, ma quello a "puntini neri di sospensione" vanigliosi mi conquista.
un abbraccio
nina

La cuoca Pasticciona ha detto...

Spettacolare adesso ti farò vedere la mia polvere d'arancia...

VanigliAli ha detto...

Alex.. anche queste vanno ad infittire la cartella ricette da copiare su cartaceo del mio pc!! :) Quest'anno tra i regali a tema cucina creativa ^.^ per Natale anch'io ne ho inventato uno.. sale fino e grosso al basilico viola del mio giardino (fatto a fine estate! Ma regalati a Natale)..devo ancora "assaggiarlo", ma questo dei sali (e anche degli zuccheri) aromatizzati è un campo che affascina molto anche me! Soprattutto se ce li facciam noi.. che a comprarli costano al chilo come oro bianco!! :) Grasssssie cara!

furfecchia ha detto...

Come la cuoca pasticciona ho fatto la polvere di arancia, (pubblicata qualche giorno fa)divina... il sale alla vaniglia l'ho sempre comprato anche io, ma ora che so come farlo... ne pubblicherai altri vero?

Isafragola ha detto...

Me li segno insieme a quello che avevi postato all'aceto balsamico. Bella l'idea di farli come regalo.

Elisa ha detto...

Il sale all'arancia lo farò subito dopo l'esame del 19! Ma tu, oltre alle arance hai utilizzato anche il lime?
Un'altra cosa (se non sono troppo invadente): quale macchina fotografica utilizzi, e come ti trovi?

Arietta ha detto...

Ti capisco, Alex. Anche a me è sparita la voglia di cucinare, nel mio caso è strettamente legato alla dieta...faccio sempre così e ci metterò un po' ad ingranare prima di decidermi a fare e fotografare qualche ricetta dietetica ma sfiziosa. Per ora gran minestrone e petti di pollo, sigh.
Mi sono subito salvata queste due preparazioni: oltre ad essere una splendida idea regalo, sono fantastiche anche da auto-regalarsi: saranno sicuro oggetto di future sperimentazioni nella mia nuova cucina, che ho inagurato ieri con una cena fast (non abbiamo ancora quasi niente nè di cibo, nè di attrezzi) e light, ma niente male ;)

arabafelice ha detto...

Ma che idea bellissima! Scrivo 'arance" nella lista della spesa ;-)

Fiordilatte ha detto...

Nuuuuu spero la tua voglia di cucinare torni presto! Noi intanto ci segnamo questi sali. Sono più propensa a quello alla vaniglia...mi spiace sempre un po' far andare il forno per così tanto tempo :)

Gloria ha detto...

Il sale all'arancia non lo avevo mai sentito... ma è da provare!

Ciboulette ha detto...

Ho ricevuto il fior di sale alla vaniglia tempo fa da MAriluna, e lo avrei mangiato a cucchaini :)

Quello con le fette essiccate di arancia mi attrae tantissimo, dovrò solo capire come tradurre gli 80 gradi ventilati nel linguaggio dislessico del mio forno :)

Un bacio..azzurro!

PS: non avrai voglia di cucinare ma sei tornata con una mano ed un occhio fotografici più spettacolari di prima :-0

Carolina ha detto...

Sembrano tesori preziosi...
Come preziosi sono sempre i tuoi suggerimenti...
Grazie, la trovo un'idea bellissima!
Ti auguro un buon fine settimana.

fiore_labs ha detto...

Come sempre il vostro blog è ricco di spunti preziosi... passo spesso a leggere ma a fatica riesco a commentare a tutto, ma questa volta il commento è d'obbligo anche per auurarvi buon anno!
fiorella

Cianfresca ha detto...

Sempre in forma eh Alex! Stupendo e gustosissimo questo sale, sicuramente da provare!

Elga ha detto...

Sono felice di rileggerti, spero che il bloggo ti passi o sis sciolga presto, lasciando fuoriuscire tutta la tua creatività. Intanto mi gusto questo sassolino che hai lanciato, bacio

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Nina, sentissi che profumo, ogni tanto infilo il dito nel vasetto e ne assaggio una punta.

*La cuoca pasticciona, devo rifarla anche io, mannaggia. A me è durata oltre un anno

*Vanigliali, bello quello al basilico! È vero, se li fanno pagare un occhio della testa. E ora noi li freghiamo :-))

*Furfecchia, ce ne sono altri molto interessanti nel libro. Appena trovo gli ingredienti (o appena è stagione) provo anche gli altri

*Isafragola, se fai quello all'aceto fai attenzione a conservarlo in un luogo molto asciutto perchè tende a ricompattarsi con l'umidità. Conviene farne piccole quantità

*Elisa, avevo essiccato anche il lime, ma mi si è scurito troppo e non ho provato a macinarlo. Vorrei farlo anche con il limone, credo che come sale sia ancora più versatile

*Arietta, non l'ho scritto, ma il motivo per me è lo stesso. È ricominciata la dieta, stavolta devo darmi davvero da fare, anche per motivi di salute. E non è sempre facile inventarsi qualcosa di sfizioso e leggero. Ma la fantasia in cucina ci vuole sempre, quindi seguiranno anche ricette light. E che bello godersi la nuova cucina!

*Arabafelice, non trattate, mi raccomando :-)

*Fiordilatte, sicuramente si possono essiccare anche con il microonde. Oppure puoi sfruttare il calore del forno quando fai altre cose. Anche io ho essiccato le arance in più tappe

*Gloria, a me ne avevano regalato uno al lime, ma all'arancia lo trovo più versatile

*Ciboulette, 80 gradi sono approssimativi, vedrai che riesci. Basta che non sia troppo caldo il forno, altrimenti si bruciano. La voglia ci sarebbe anche, ma la dieta non mi permette di sbizzarrirmi come vorrei

*Carolina, sulla copertina del libro c'è proprio scritto "Senza oro si può vivere, senza sale no"

*Fiorella, grazie, un buonissimo anno anche a te

*Cianfresca, diciamo che ce la sto mettendo tutta per tornare in forma

Baci
Alex

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Elga, è purtroppo la dieta che mi frena, ma se vi vanno bene anche ricette light e non troppi dolci io mi butto lo stesso. Anche perchè altrimenti dovrei chiudere per un bel po'
Un bacio a te

sciopina ha detto...

che belle le foto, polvere impalpabile quasi...colori e profumi si sente tutto questo attraverso il tuo post..

VALENTINA "cuoca" PER PASSIONE ha detto...

anch'io sono latitante dal blog e dalla cucna... ma quest'idea è favolosa!!!! wow penso che provvederò subito a farmi tornare un po'di voglia!!!
buon anno vale

colombina ha detto...

non avevo mai pensato di farmeli!!! Io ho assaggiato anche il sale al limone... divino sul pesce ad esempio.
Mi stuzzica molto quello alla vaniglia!!! Bravissime!!!

acquaviva ha detto...

mi ero già appuntata il tuo sale all'aceto balsamico, ora continuo la collezione!

meringhe ha detto...

Anche io a volte attraverso fasi no in cucina, mi sforzo comunque per mantenere in vita il blog ma poi mi rendo conto che è una cavolata, è controproducente e stressa. Quindi prenditela dolce cara Alex, e magari complice una mail, un programma televisivo o un nuovo libro magari l'ispirazione ti tornerà tutta in momento!
Comunque per ora un ritorno in grande stile:)
E con una cosa davvero intrigante e completamente nuova per me! Gli unici sali aromatizzati che mi sono passati per le mani sono quelli supercostosi che poi ho immediatamente ri posato sullo scaffale del negozio! Grazie!

Gatadaplar ha detto...

BELLISSIMI mi sa che li faccio anch'io allora!!! ^____^

Buon anno a te Alex e anche alla nostra Mari!!!

lenny ha detto...

Preparo il sale alla vaniglia seguendo l'opzione 2, ma il sale all'arancia è una novità: si potrebbe anche fare, miscelando il sale alla polvere d'arancia?
Lo dico perchè sono alle prese in questi giorni con la magica polvere d'arancia e sono impaziente di utilizzarla(a proposito: quest'estate ho prodotto con grande soddisfazione la polvere di limone) …..

JAJO ha detto...

Mannaggia... mi sto disperando perchè non ti va di cucinare :-(
Ma pussa via va... questo post è uno sballo !!!! :-D
Copiocopiocopio :-)

Alex ha detto...

Li preparo anch'io i sali aromatizzati (solo agli agrumi in verità..arancia, lime e limone) anche se il procedimento è diverso, sono buonissimi e danno quel tocco in più in cucina!!!Bentornata con le ricette!!!!

silvia ha detto...

Voglio aromatizzare anch'io il sale! Che bell'idea!! e poi sono bellissimi!

CorradoT ha detto...

C'e' anche la ricetta per fare il sale affumicato? Ho letto tante diverse versioni, nessuna che mi convincesse. Alcune macchinosissime.

PS - Interessante il sale alla vaniglia autoprodotto :-)

Simona ha detto...

Adoro il sale alla vaniglia! Lo faccio da un po' e lo uso spesso. Quello all'arancia mi attira molto.

Fra ha detto...

A pearte le foto che sono eccezionali, questi sali mi intrigano davvero molto, soprattutto quello alle arange!

Albertone ha detto...

Bellissima idea, non avevo mai visto sali aromatizzati in questo modo.
Li proverò senz'altro.
Grazie dell'idea
Albertone

alessandra ha detto...

Che belli!!!

SUSY ha detto...

Molto interessante questo post....grazie 1000!!!!
Ci proverò anch'io!
Buona DOmenica!

Laura ha detto...

Sono anch'io un'appassionata di "sale":ovunque vada ne commpero e li sperimento. Ho trovato e provato anche il sale al limone acquistato ma...mi ha molto deluso:-((Ottima idea questa di farli in casa. Di quale libro parli?Grazie!

One Girl In The Kitchen ha detto...

Che idea meravigliosa. Il sale all'arancia mi ispira proprio.
Sono curiosa di vedere le ricette in cui urilizzerai questi sali.
Le foto sono davvero belle.
Grazie!

silvia ha detto...

non saranno le ricette a mancare. sarà il tuo modo di vedere le cose e il tuo occhio a mostrarcelo. io non vengo a leggere le ricette. io leggo te e poi se riesco provo una tua dritta. quindi puoi bloggare quello che ti pare. confesso: ho fatto i gamberoni al sale e buttare tutto il sale che avevo usato mi seccava moltomolto. ho conservato un ottimo sale "fumetto" in un vasetto e lo uso sui pesci.
ps: cammina cammina e le analisi miglioreranno.
pps perdona se mi sono permessa ma, leggerti qui, là, nei commenti di...mi sembra di conoscerti così bene...1 abbraccio silvia.

Cindystar ha detto...

semplicemente meravigliosi!
io l'ho sempre fatto e reegalato solo con gli aromi del mio giardino, ma è sempre bello impararaltri gusti!
grazie e che il 2010 sia salatissimo e profumatissimo!

cobrizo ha detto...

bellissimi Alex!
ma, a proposito, sai che il sale grosso riscaldato bene bene in una pentola e poi messo in una vecchia federa è ottimo per il mal di schiena? ;-)

La Woodstock ha detto...

Il sale all'arancia mi incuriosisce, devo solo trovare un macinino... Ma in che senso si può usare con la cioccolata???

Lydia ha detto...

Alex, il sale all'arancia mi pare una figata pazzesca!!!!!!!!!
Ti mando un bacio

terry ha detto...

idee bellissime anche da regalarsi!
quello all'arancia voglio provarlo, visto che ho un sacco di arance bio per le mani...e già sto facendo la polvere, sempre grazie a voi...ora pure il sale!:)

ciao ragazze!

Terry

Simplemente cocinera ha detto...

Meravigliose tutte e due! Prima di arrivare a tuoi consigli già li imaginavo sul pesce. Fantastiche veramente!!
E volevo anche salutare Mari, che io essendo una argentina che abita in Italia da 7 anni, per tutta la mia vita precedente ho festeggiato il Natale con costume da bagno y il primo del anno in piscine all'aperto. Tutta un'altra esperienza!!! Quindi mi sono sentita trasportare nel tempo vedendo le sue foto!! Un grosso abraccio a tutte due. Il vostro blog è magnifico! Sil da Trieste.

niki ha detto...

Ciao Alex! A me la voglia e soprattutto la felicità di cucinare è tornata... andandomene dal Nepal in Spagna!!!!! Sono così felice!!!!!!
Spero che il 2010 sia un anno meraviglioso per tutte noi!
Baci Niki
adesso da lanikierrante.blogspot

.... se hai voglia di vedere cosa combino qui con un marito e due gatti mezzi selvatici nepalesi!!!!!!!!

Carla ha detto...

Buon Anno Alex!

E dopo la polvere e lo sciroppo all'arancia ora pure i sali???!!

Bellissimi!!! e direi bunida abbinare alle pietanze citate!

Li farò presto :-)

Ma il titolo del libro qual'è?

Mi piacerebbe comprarlo. Grazie.

Ti capisco, anche io sono in una fase slow molto slow in cucina ma spero che prima o poi mi ritorna la carica...e l'energia giusta :)

Baci

Scribacchini ha detto...

Vai con le ricette light, tanto è a dieta mezza bloggosfera ;-)
Un baciotto e una sniffata ai tuoi meravigliosi sali.
Smack. Kat

Aiuolik ha detto...

Per tornare a cucinare inizi dai condimenti, ci piace! Mai provati sali aromatizzati se non al peperoncino, per cui potrei proprio provare!

Gaia ha detto...

Bentornata!!
si sentiva proprio la tua mancanza!
ho appena speso una fortuna per sale dell'himalaia e sale delle hawaii...
se t'avessi pubblicato prima !!!
:-)
Ora voglio proprio provare anche questi!!

Lory ha detto...

Buon anno Alex!!!
E che lo sia davvero!! ;-)

giulia ha detto...

Ciao!!! Non ti sarà ancora tornata la voglia di cucinare eppure già crei cose meravigliose!!! Non avevo mai pensato al sale aromatizzato... Mi incuriosisce moltissimo! grazie che mi fai sempre scoprire cose nuove ed interessanti!!! Lo inserisco nelle cose da provare... Prima o poi il sottotitolo!!!
Un bacione giulia :****

franci ha detto...

Ciao!! ben trovata...
Che meraviglia questi sali!! visto che la zia mi ha fornito chili di arance bio ne utilizzerò sicuramente un paio per preparare un po' di sale aromatico!
un abbraccio

dada ha detto...

L'idea è stupenda e un sale puo' cambiare un piatto :-)
Foto bellissime come al solito
Un abbraccio (non salato)

Onde99 ha detto...

Che meraviglia!!! Sai che ne parlavo ieri con Topy79, del fatto che dovremmo preparare dei sali aromatizzati, anche per fare dei pensierini. Queste sono ottime idee e, in mancanza del tuo libriccino (che avevo visto quest'estate proprio a Heidelberg, al piano superiore del negozio di casalinghi dove siamo state anche insieme, ma che naturalmente non ho comprato, perché il mio tedesco è inconsistente), spero ce ne fornirai altre! Un bacio

Anonimo ha detto...

Una domanda per Alex: non è che le arance si possono seccare anche col calore dei termosifoni? Mi spiacerebbe consumare tanta elettricità e non uso mai il forno a temperature così basse.
Grazie, Daniela.

Cuocopersonale ha detto...

Complimentiiiii...
ho pure io un blog di cucina da poco.. ed un sito in cui spiego il mio lavoro.. speriamo che anche il mio blog diventi bello come il vostro..
Buona cucina.. Matteo

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Sciopina, ne sono felice

*Valentina, vedo che sono in buona compagnia

*Colombina, seguira certamente anche quello al limone

*Aquaviva, ;-)

*Meringhe, l'ispirazione ci sarebbe anche, ma devo tenermi a stecchetto!

*Gatadaplar, augurissimi anche a te

*Lenny, se comunque fai anche la polvere d'arancia puoi anche mischiarli. Qui ho usato le arance intere e non solo buccia che sicuramente è più "pregiata"

*Jajo, copia copia!

*Alex, che procedimento usi?

*Silvia, se ne possono fare di tantissimi tipi. Li regalerò molto volentieri

*Corrado, mi sembra di si.Ora me lo studio meglio quel libricino

*Simona, tu come lo usi quello alla vaniglia?

*Fra,lo sto usando tantissimo

*Albertone, in commercio costano un botto, meglio farseli in casa

*Alessandra, Susy, thanks

*Laura, è un libro tedesco. Il link lo trovi nell'introduzione tedesca al post

*One girl, quello alle arance l'ho usato per le carote al miele, buonissimo.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Silvia,che piacere leggere il tuo commento, grazie!

*Cindystar, anche con le erbe ci si può sbizzarrire

*Cobrizo, toh, mica lo sapevo! Ottima dritta

*LaWoodstock, cioccolato al fior di sale e cioccolato all'arancia ormai sono dei classici. Così si abbinano le due cose. Io lo vedrei anche per la torta al cioccolato al fior di sale - ricetta buonissima!

*Lydia, più lo uso e più lo dico anche io :-)))

*Terry, in questo periodo bisogna approfittare dell'ottima offerta di arance

*Sil, il mondo dei foodblogger è davvero internazionale. Verrò a visitare il tuo. Intanto benvenuta qui

*Niki, che ganzissima novità!!!!!

*Carla, il libro purtroppo è solo in tedesco, trovi il link nel testo tedesco di questo post

*Scribacchini, infatti ho notato che sono in buona compagnia. Allora fra un po' comincio a bombardarvi di vitamine e ricette ipocaloriche

*Aiuolik, nel libro che ne è anche uno al peperoncino,devo guardarmi bene la ricetta

*Gaia, quelli usali al naturale, per i sali aromatizzati basta un sale grosso o del fior di sale

*Lory, grazie. Speriamo sia la volta buona

*Giulia, sarebbe stata una perfetta idea regalo per Natale, sarà per l'anno prossimo con i regalini dalla cucina

*Franci, allora non hai scuse se hai le arance bio

*Dada, ricambio con un bacio dolce :-)

*Onde, deve essere stato un altro libro, questo è uscito poco prima di Natale. Si si,ne proporrò altri

*Daniela, le bucce si essiccano sicuramente sul termosifone, lo farei solo con le bucce.Temo che con le arance intere con la polpa sia più difficile. Oppure bisogna usare un essiccatore

*Matteo, benvenuto nel mondo dei foodblogger, ti divertirai un sacco!

Ciao
Alex

mominthecity ha detto...

il sale all'arancia ancora non lo conoscevo, io uso l'arancia disidratata da aggiungere al condimento delle tartare di pesce. Proverò certamente anche questo sale

enza ha detto...

a me lo regalarono, alla vaniglia e affumicato.
quello affumicato l'ha seccato Nicoletta, sbam una botta e via.
quello alla vaniglia l'ho nascosto meglio per non fargli fare la stessa fine.
ma girala come vuoi sempre cloruro di sodio è!

lucia ha detto...

L'anno scorso per Natale avevo progettato di regalare qualcosa fatto da me alle mia amiche, ma come al solito mi sono ridotta all'ultimo minuto con un niente di fatto. Mi sono guardata intorno: sale grosso di Trapani, polvere d'arancia appena fatta e erbette provenzali comprate alla fiera dell'artigianato. Ho mescolato il tutto, riempito i vasetti e le amiche hanno apprezzato! La prossima volta proverò quello alla vaniglia. Le tue foto sono sempre bellissime! Buon anno!

soleluna ha detto...

Complimenti un idea bellissima per preparare i sali profumati...è la prima volta che faccio visita al vostro blog e lo trovo interessantissimo...buona giornata Luisa

miciapallina ha detto...

60 commenti?
Alex, amore mio, solo a leggerli facciamo notte!
E daltronde.... c'era da aspettarselo quando tu continui a fare cose del genere.
Prevedo che questo sale aromatizzato diventerà un vero must... come la povere d'arancia!
Evviva evviva te!
nasinasi
p.s. evito commenti sulle foto... sto rosicando e non sarebbe carino!

Barbara ha detto...

Girando girando sono arrivata qui... avete un blog proprio bello, complimenti! Non conoscevo il metodo per aromatizzare il sale! Con le prossime arance bio lo farò anche io! Grazie per la dritta, ci rivediamo presto!

Valeria ha detto...

sono fantastici, avrei voluto prepararne qualche vasetto per regalarlo a Natale, ma non ce l'ho fatta! mi toccherà farlo solo x me!!! ihihihh

matrioskadventures ha detto...

spettacolare! scusami l'ignoranza ma il sale aromatizzato è una cosa assolutamente nuova per me, non vedo l'ora di provarlo.

AMC ha detto...

L'idea dei sali aromatizzati mi è sembrata subito fantastica..ho provato subito a fare quello all'arancia.
Purtroppo ho incontrato grosse difficoltà ad essicare le fettine d'arancia nonostante avessi seguito alla lettera le tue indicazioni. Figurati che dopo 4 ore la maggior parte delle fettine era ancora umidiccia! Primo tentativo fallito...mi puoi aiutare?

AMC ha detto...

Dimenticavo: normalmente il mio forno non mi dà problemi con le cotture, anzi, a volte capita di dover diminuire i tempi della ricetta che sto facendo perchè altrimenti cuoce troppo.
Grazie ancora.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

AMC, hmm, allora: le fette devono essere davvero sottili, questo è uno. E hai messo il forno ventilato? A me dopo neanche due ore erano essiccate. Poi ho spento il forno e ho lasciate le fette in forno per un altro po' fino all'essiccazione completa. Potresti poi metterle anche sul termosifone per finire di essiccarle.

Un abbraccio a tutti
Alex

AMC ha detto...

Ti ringrazio Alex per la risposta ma purtroppo si, avevo usato il forno ventilato, avevo tagliato il tutto a fettine sottili...e il tentativo del termosifone lo avevo già fatto...bah?!?...io sono de coccio per cui...che altro fare se non riprovare? Ciao e grazie ancora

Uvetta ha detto...

ma che spettacolo Alex! il binomio sale all'arancia + cioccolata mi ha acceso le turbine...altro che dieta! il tuo blog è sempre meraviglioso cara, sei eccezionale!

Chefclaude ha detto...

Magnifico!
Io le arance però le sbianchisco sempre, prima del forno.