sabato 24 ottobre 2009

Fleischwurstsalat - un classico tedesco

Fleischwurstsalat


Se viaggiate nel sud della Germania e vi fermate in un locale tradizionale con piatti semplici sul menù troverete sicuramente anche questa insalata. Ne esistono diverse varianti regionali, la più diffusa probabilmente è quella condita con la maionese. Nella zona dove vivo io si trova invece spesso la versione più leggera che vi presento oggi. Prima di decidere se postare o meno la ricetta, ho fatto un breve sondaggio su facebook per sapere se questo salume si trova in Italia e ho avuto alcune risposte affermative. Chi lo ha visto alla Lidl, chi lo trova dal macellaio tedesco di fiducia. Molti paragonano la salsiccia Lyoner alla mortadella, ma per un'insalata del genere non la sostituirei con delle striscioline di mortazza - rischiereste di digerire tre giorni dopo, secondo me. Comunque, qui è diffusissima, è il salume che al banco del supermercato danno sempre ai bimbi, il salume che i tedeschi mangiano sia a colazione che a cena. Per l'insalata si trova addirittura già tagliata a julienne - magari anche alla Lidl in Italia? Beh, se non riuscite a riprodurla a casa vi consiglio però di provarla almeno una volta se venite in Germania. Qui si mangia come piatto unico.

Ingredienti per 2-3 persone
  • 300 gr di salsiccia Lyoner (Fleischwurst)
  • 150 gr di formaggio Emmentaler (io ho usato il Gouda che preferisco, ma l'originale è con l'Emmentaler)
  • 5-8 cetriolini sott'aceto (a seconda della dimensione)
  • 2-3 cipollotti
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 4 cucchiai di olio d'oliva
  • 1 cucchiaino di senape
  • sale e pepe
Preparazione: tagliare la salsiccia ed il formaggio a striscioline sottili. Tagliare i cetriolini a pezzetti. Pulire i cipollotti e tagliare finemente solo la parte bianca. Mischiare il tutto. Preparare un condimento con aceto, olio, senape, sale e pepe e condire "l'insalata".

Deutsche Ecke

Wurstsalat


Ein Klassiker der süddeutschen Küche. Fleischwurst-Käse-Salat. Für Italiener etwas ganz Neues. Ich mußte mich auch erstmal informieren, ob man Lyoner überhaupt in Italien findet. Aber Lidl gibt es nun auch dort und vielleicht findet ja der eine oder andere mal eine schöne Fleischwurst. Wie sieht es überhaupt in Norddeutschland aus? Bin mir nämlich gar nicht sicher, ob dieser Salat überall so verbreitet ist. Und wo gibt es eher die Version mit Mayo?

Zutaten für 2-3 Personen
  • 300 g Fleischwurst
  • 150 g Emmentaler (ich habe allerdings Gouda genommen, da ich ihn lieber mag)
  • 5-8 Essiggurken (je nach Größe)
  • 2-3 Frühlingszwiebeln
  • 2 EL Weißweinessig
  • 4 EL Olivenöl
  • 1 TL Senf
  • Salz und Pfeffer
Zubereitung: Fleischwurst und Käse in feine Streifen schneiden (oder bereits geschnittene Fleischwurst kaufen). Gurken fein schneiden. Frühlingszwiebeln waschen und putzen und nur das Weiße fein schneinden. Alles mischen. Eine Vinaigraitte aus Essig, Öl, Senf, Salz und Pfeffer rühren und den Salat damit anmachen.

Postato da Alex

32 commenti:

Lydia ha detto...

Devi sapere che quel salamone ha sempre suscitato la mia curiosità, ma non essendo una grande amante dei salumi, non l'ho mai assaggiato.
Come al solito mi tocca andare in ginocchio sui ceci

Eva ha detto...

Das esse ich generell nur im Badischen und wenn ich ihn selbst mache, dann nur, wenn ich mir die badische Fleischwurst mitgebracht habe - mit der norddeutschen Fleischwurst wird das nicht der typische Wurstsalat! :-) Ich kenne ihn eigentlich auch nur mit Emmentaler....
Wurstsalat mit Mayonnaise - wie sie ihn hier im Norden gerne essen - ist für mich kein Wurstsalat. :-)

Elisa ha detto...

Nei miei periodi di vacanza trascorsi a Colonia non mi è mai capitato di mangiare questa insalata. La Fleischwurst sì, ma l'inslata così mai. Devo chiedere a mia nonna se la conosce!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Lydia, se non ami i salumi forse allora sarebbe meglio evitare :-))

*Eva, habe gleich das Rezept geändert und auch Emmentaler aufgeführt. Ich habe Gouda verwendet, da ich ihn lieber mag. Stimmt, meine ehemalige Mitbewohnerin aus Hamburg hat immer liebend gerne Wurstsalat mit Mayo gegessen. Und wir haben auch noch über einem Metzger gewohnt :-))

*Elisa, credo sia davvero una specialità del sud, almeno questa versione senza maionese.

Ciao
Alex

Elga ha detto...

Sii,si questo salume l ho mangiato e mi è pure piaciuto!! Farò questo piatto perchè al Lidl lo riesco a reperire. bella la foto stile anni 60

CorradoT ha detto...

Che dici, posso provare con la cervelade, che qui si puo' trovare in abbondanza? (prodotto industriale, naturalmente....)

Ciboulette ha detto...

Arrivo dalla pagina "link" di FB, molto fortunosamente :-o
Non mi è mai capitato di mangirlo a Monaco, eppure ci sono stata 3 settimane, devo far caso se c'è alla Lidl.
Sai cos'è difficile da trovare qui invece? Il "vero" Gouda: qui vendono quello con la carta rossa, che però sembra non sia il vero Gouda, almeno così mi dice mia cognata (belga)...cmq, questo non c'entra, hai reso l'idea del tipo d formaggio che serve.
Un bacio e buon sabato!

Federica ha detto...

non l'ho mai assaggiato...ma questo piatto davvero invitante!! complimenti anche per la foto magnifica!

anna the nice ha detto...

credo di averlo visto davvero alla Lidl. Sai quando vado li a fare la spesa sono attratta dai mille cibi tedeschi in esposizione ma non so mai come utilizzarli, temendo di sbagliare. Ora ti ringrazio di questa dritta che, peraltro, mi sembra davvero interessante.
a presto
Anna
p.s. Ma non pensi che i commenti lasciati su fb penalizzino i commenti lasciati sul blog?...

acquaviva ha detto...

In Svizzera si trova con il nome di Fleischkaese (gasp! non so mettere la dieresi nei post!) in molte varianti, liscio o anche con dentro l'impasto erbe, pezzettini di carne intera, pistacchi, eccetera. In Italia si può anche cercare come "Parisier", che non è esattamente identico ma ci assomiglia più della mortadella. In assenza di tutto ciò credo che sapore e consistenza siano più correttamente sostituibili con dei buoni wuerstel spelati e tagliati per il lungo. Può essere?

FrancescaV ha detto...

qui a Strasburgo non ricordo di averla vista, giusto? Io su questo tipo di insalata passo, non perchè non ami i salumi, anzi, ma sulla questione salumi sono molto campanilista ;-) Buon fine settimana cara, lavoro o svago? Io spero un po' di svago, ce n'ho bisogno!

cobrizoperla ha detto...

ma sai che ne faccio una versione esteticamente simile ma più light e vegan (senza anxhe il formaggio) con l'affettato di seitan?
;-)

Alice ha detto...

Ciao Alex,
volevo chiederti un consiglio. Mi ricordo (magari però la memoria m'inganna) che tempo fa avevi scritto un post indicando quale programma o sito usi per fare i collage delle foto. Ecco, non trovo più quel post, me lo portesti indicare per favore? comunque la ricerca del post mi ha fatto riscoprire le Moo che avevo dimenticato e che non vedo l'ora di fare anche per me!!
Grazie
Alice

Mariù ha detto...

Non ce la posso fare, non ce la posso fare, non ce la posso fare!!
Sei riuscita ovviamente a rendere bellissima pure questa (e quando mai!) ma io il wurstelino con i cetriolini sottaceto e l'aceto... insomma, no, non ce la posso fare! Adoro mangiare in Germania ma proprio tutto tutto no(a proposito, conosci le koenigsberger kloepse? Sono state un incubo per me!!).
Sai che stamattina mi sono svegliata pensando intensamente alla kartoffelsalad? Non che mi capiti tutti i giorni, ecco...
Un bacione, buon finesettimana cara!
m.

Benedetta ha detto...

mi apri sempre mondi nuovi, grazie cara, un abbraccio

Isafragola ha detto...

Non l'ho mai provata quando ero in Germania ma piacerebbe molto al maritozzo. Vicino a casa mia c'è un locale di un pazzo scatenato che ha riprodotto una birreria tedesca stile Monaco e serve piatti tedeschi fatti proprio bene, con le cameriere vestite stile oktober fest e una miriade di birre. Guarderò se la propone. Il titolo del post mi ha fatto sorridere al ricordo di una mia amica che come me sapeve maluccio il tedesco. Ad una grigliata, mentre era circondata di ometti che la corteggiavano, ha esclamato:" Bella questa Sch..zfleisch". Ottimo metodo per allontanare i mosconi in eccesso... Buon week end ALex!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Elga, lo stile vintage si presta per questo piatto classicissimo. Grazie cara

*Corrado, non che me ne intenda benissimo di tutti questi salumi, ma a quanto sono riuscita a trovare in rete sembra proprio che siano simili. Prova!

*Ciboulette, di Gouda qui ce ne sono tantissimi tipi, ma ricordo che quando abitavo a Roma anche noi trovavamo solo quello con la buccia rossa.

*Federica, grazie!

*Anna, per quanto riguarda i commenti su FB o sul blog non saprei. C'è chi commenta su entrambi, chi solo sul blog o chi solo su FB. Alla fin fine è uguale dove, mi fanno piacere ovunque

*Aquaviva, allora, il Fleischkäse è un'altra cosa. È quello che si mangia anche caldo, spesso a fette nel panino. Non credo ci si possa fare quest'insalata, ma non ne sono sicura. Dovrei informarmi dal macellaio. Lo farò. I würstel invece sono più adatti come alternativa.

*Francesca, non so se esiste anche a Strasburgo, ma sono sicura che appena passi la frontiera in Germania la trovi. Certo, i salumi italiani sono insuperabili, ma visto che sono qui mi piace anche mangiare ogni tanto i salumi tipici di qui. Certo, dovendo scegliere sceglierei sempre il cacciatorino :-)))

*Cobrizo, non ho mai provato il seitan e faccio fatica ad immaginarmene il sapore

*Alice, il sito dove trovi quel programmino è questo

*Mariù, ogni volta che leggo un tuo commento rischio di inondare di tè la tastiera da quanto mi vien da ridere :-))) Ahh, i Königsberger Klopse, quelle pallide polpette in un'indefinibile salsa altrettanto pallida, piena di capperi. Io purtroppo ho fatto l'incontro di questo piatto per la prima volta il mensa all'università. Trauma anche per me. Ma ho sentito dire che fatte bene sono una delizia. Provi prima tu o io? Ahahahha. Io ormai mi sono teteschizzata - il wurstelino non mi spaventa neanche a colazione :-)))
Certo che una buona Kartoffelsalat è il massimo

*Benedetta, un abbraccio anche a te

*Isafragola, :-)))) Ottimo truccheto

Ciao
Alex

Nina ha detto...

Also, ich kenne die süddeutsche Variante unter dem Namen Wurstsalat (sprich Worschtsalat ;-) Der ist allerdings eher ohne Käse verbreitet (und ich kenne Menschen, die wirklich und wahrhaftig eine Portion Pommes dazu bestellen...). Die Variante mit Mayo gibt es zum Beispiel im Ruhrgebiet, da sagt man Fleischsalat, aber man isst ihn nicht wie im Süden in rauen Mengen als Hauptgericht, sondern eher in kleinen Portiönchen auf Brot oder Brötchen. Aber das ist keine reine Mayonnaise, sondern irgendeine abgewandelte Soße/Creme. Und Freunde von mir schwören auf die Straßburger Variante mit Käse und Zwiebeln, die Deinem wohl am nächsten kommt. Wie bei so vielen Dingen in Deutschland gibt es viele regionale Unterschiede ;-)

Buntköchin ha detto...

Mein Wurstsalat ist so ähnlich wie deiner. Nur mit mehr Käse. Aber das ist halt Geschmacksache. Ich mag das ab und zu ganz gern, allerdings am liebsten im Sommer, wenn es zu heiß für etwas Warmes ist.

Mariù ha detto...

Guarda, è il primo piatto che ho testato in un buon ristorante di Berlino due anni fa. Ancora ero piccola, implume e inesperta ma insomma, se non ti piacciono i capperi sarai anche deficiente ad ordinare delle polpette in umido AI capperi, CON capperi e IN SALSA DI capperi!
Risultato: non ho mai più voluto mettere piede di nuovo in quel ristorante, sebbene in tantissimi (berlinesi e non) me ne parlassero come di un ottimo ristorante.
Ci è voluto un po' a rimuovere il trauma, poi mi sono decisa a riprovarci e ho cambiato opinione grazie a un'ottima Schnitzel.
Quindi... mi sa che io non ci proverò più. MAI PIU'.
A proposito di salsicciotti a colazione: hai mai fatto colazione con un buon Weißwurst della Baviera accompagnato da una buona Weißbier?
Ecco, per quello non devo far nessun sacrificio...
Un bacione!
m.

lenny ha detto...

Ho assaggiato questo tipo di salsiccia, da bambina: mi fu regalata da uno zio paterno che vive ancora in Germania, ma non conosco questo piatto :))

lamiacucina ha detto...

so ähnlich wird er auch in der Schweiz zubereitet, jedoch die Wurst (Cervelat) in Rädchen geschnitten, nicht in Streifen, und auf keinen Fall Gouda :-)

Fra ha detto...

ho qualche problema con le salsicce con non siano praticamente abbrustolite, però un assaggino lo farei volentieri, la mia curiosità non si arresta davanti a nulla
Bellissima fotografia, sembra uscita da un libro di cucina un po' d'antan ;)
Un bacione
fra

Alex ha detto...

In 10 di residenza a Monaco, in 30 di frequentazioni varie in terra teutonica...mai, giuro mai...sono riuscita a mangiarla.La vedevo sempre già pronta in ogni supermercato, in tutti gli Imbiss, in tutte le mense e autogrill in autostrada...a breve sarò a Monaco...dai, stavolta la voglio provare davvero (e magari mi piace pure)...

NIGHTFAIRY ha detto...

L'ho mangiataaaa..ma non sapevo come si facesse!devo trovare la salsiccia!Troppo buona..Buona domenica!

manu e silvia ha detto...

Davvero particolare, ma corposa come tutti i piatti della cucina germanica no??!
un bacione

dada ha detto...

Anch'io vorrei assaggiare! Carinissima la foto tradizionale anni 70' adattissima al piatto :-) baci e buona serata

Gallinavecchia ha detto...

Il Lyoner lo compriamo spesso (si trova anche al Panorama) perché è il salume preferito dalla pulcina, ma sempre affettato molto sottile. Potrei chiedere alcune fette un po' più spesse da tagliare poi striscioline... mi hai dato davvero un'idea da provare!
Come farei senza di te?
:)
p.s. due sere fa ho fatto il tuo gratin di pere e patate (ho usato il Brie al posto del formaggio che indicavi tu, e messo alcune striscioline di speck)... DIVINO!
ancora grazie

Aiuolik ha detto...

Visto che posso confidare nel macellaio di fiducia, non posso non provare questa insalata!!!

Ciaooooo!

Petra aka Cascabel ha detto...

Schweizer Wurstsalat heißt der bei uns in Bayern, wenn er mit Käse gemacht ist. Und zusätzlich muss etwas Einlegeflüssigkeit von den Gurken mit in die Salatsauce.

Gaia ha detto...

Perfetto,
il lidl ce lìho di fronte a casa. Se dici che e' buono, mi fido e ci provo..
Di solito sono un po' scettica a comprarci le cibarie..

Gatadaplar ha detto...

La conosciamo eccome io e il Compare!!! Ne andiamo matti!!! ^___^
Però l'abbiamo mangiata sempre e solo in vacanza... in Germania, appunto, c'è stato il battesimo (tantisssssssssimi anni fa...) poi in Austria ma anche in Trentino Alto Adige... Pensa che ce la facevamo affettare per i panini per le passeggiate sui monti... mammachebuonaaaaaaa
Adesso mi toccherà guardare al Lidl se la trovo... farla al Compare... e assaggiarne una forchettata mignon... sennò addio dieta... uffaaaaaaaaa

Ho lanciato la mia prima raccolta se vuoi venire a sbirciare! ^__^

Bacioni!