lunedì 14 settembre 2009

Tajine di zucca e fichi

Tajine di zucca e fichi

All'ultimo mercatino delle piante ho scovato un nuovo libro di cucina. Foto meravigliose, ricette sfiziose. Solo a casa mi sono accorta che è un libro di ricette vegetariane. Meglio cosí. Il libro purtroppo non esiste ancora in italiano, ma se masticate il francese ve lo consiglio vivamente. Alcune delle foto del libro - giusto per capire lo stile - le trovate sul sito della fotografa olandese Anna de Leeuw.
La prima ricetta che mi è subito saltata all'occhio è stata questa tajine di zucca e fichi. La stagione dei fichi sta finendo, quella della zucca sta iniziando, ma il matrimonio tra questi due ingredienti è perfetto. Se non si trovano più i fichi si possono usare anche quelli secchi ammollati precedentemente nel tè nero. Per questo mi serviva il Raz el Hanout che vi ho presentato ieri. Non vi fate scoraggiare se non avete tutte le spezie a disposizione, create una miscela tutta vostra. La tajine è ottima, non mi ha delusa per niente (a parte il fatto che la ricetta non prevedeva l'aggiunta di acqua durante la cottura e mi si sarebbe bruciata la zucca se non l'avessi fatto), ma il sapore è spettacolare. Servita insieme al couscous è un piatto unico perfetto.

Ingredienti per 4 persone:
  • 1 kg di zucca pulita e tagliata a cubetti di 2 cm
  • 2 cipolle rosse tagliate a fettine
  • 500 gr di fichi freschi (o 250 gr di fichi secchi ammollati nel tè)
  • 2 cucchiaini di Raz el Hanout
  • 2 cm di radice di zenzero grattugiato
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1/2 cucchiaino di Harissa e/o 1 puntina di pimento in polvere
  • 1 mazzetto di coriandolo o di prezzemolo tritato
  • 100 gr di yogurt greco o crème fraiche
  • olio d'oliva
  • sale e pepe
Preparazione: pestare nel mortaio gli spicchi d'aglio sbucciati insieme allo zenzero grattugiato e al Raz el Hanout fino ad ottenere una pasta omogenea. Scaldare dell'olio d'oliva in una padella capiente, rosolarvi le cipolle rosse. Aggiungere la pasta d'aglio, l'Harissa e/o il pimento e lasciare insaporire per qualche minuto a fuoco medio. Aggiungere quindi i cubetti di zucca e metà del coriandolo o prezzemolo. Salare e pepare. Rosolare il tutto a fuoco vivo, aggiungere poi man mano un po' d'acqua e lasciarla evaporare fino a che la zucca sarà cotta. Aggiungere quindi i fichi tagliati a spicchi e metà dello yogurt (o crème fraiche). Cuocere per qualche altro minuto facendo attenzione che i fichi non si spappolino eccessivamente. A cottura ultimata servire con il resto dello yogurt (o crème fraiche) e del coriandolo/prezzemolo. Ottimo con del couscous.

Tajine di zucca e fichi

Deutsche Ecke

Auf dem letzen Gartenmarkt habe ich dieses tolle Kochbuch gekauft, Meine Sonnenküche. Tolle Fotos, einfache aber ausgefallene Rezepte. Erst zu Hause habe ich gemerkt, daß es nur vegetarische Gerichte enthält, aber das stört mich gar nicht, ganz im Gegenteil. Einige der Fotos könnt Ihr auf der Homepage der niederländischen Fotografin Anna de Leeuw bewundern.
Das erste Rezept, was ich unbedingt nachkochen wollte, ist dieser marokkanisch angehauchte Eintopf, für den ich die Gewürzmischung Raz el Hanout gebraucht habe. Die Feigensaison ist gerade am abklingen, die Kürbiszeit fängt gerade an. Diese zwei Zutaten passen wunderbar zusammen. Wenn Ihr keine frischen Feigen mehr findet, einfach Trockenfeigen in Tee einweichen. Das Rezept hat mich voll und ganz überzeugt (außer daß ich etwas Wasser hinzufügen musste, denn ansonsten wäre der Kürbis angebrannt und nicht gar geworden). Zu Couscous serviert ist es ein tolles vegetarisches Hauptgericht.

Tajine aus Kürbis und Feigen

  • 1 kg Kürbis, geschält und in 2 cm große Würfel geschnitten
  • 2 rote Zwiebeln, in feine Ringe geschnitten
  • 500 g frische Feigen, geviertelt (oder 250 g Trockenfeigen, in Tee eingeweicht und halbiert)
  • 2 TL Raz el Hanout
  • 2 cm frischer Ingwer, gerieben
  • 2 geschälte Knoblauchzehen
  • 1/2 TL Harissa und/oder 1 Messerspitze Piment
  • 1 Bund frischer Koriander oder Petersilie
  • 100 g Joghurt oder Crème fraiche
  • Olivenöl
  • Salz und Pfeffer
Zubereitung: Knoblauch, Ingwer und Raz el Hanout zu einer Paste mörsern. Olivenöl in einer großen Pfanne erhitzen und die Zwiebeln darin andünsten. Die Knoblauchmischung, Harissa und/oder Piment dazugeben und mitdünsten. Die Kürbiswürfel und die Hälfte des Korianders/oder Petersilie zufügen. Alles gut durchrühren, salzen und pfeffern. Nach und nach etwas Wasser hinzugeben und aufsaugen lassen, bis der Kürbis gar ist (darf nicht zu weich werden). Die Feigen und die Hälfte des Joghurts zugeben. Unter Rühren einige Minuten weiterbraten, dabei aufpassen, daß die Feigen nicht zu sehr kaputtgehen. Den Rest des Joghurts oder Crème fraiche mit dem restlichen Koriander/Petersilie zur Tajine servieren. Passt sehr gut zu Couscous.

Quelle: Meine Sonnenküche, V. Besancon, Hölker Verlag

Postato da Alex

45 commenti:

genny ha detto...

ecco io avrei pure tutte le spezie,,ma proprio ieri ho buttato che non epotevo più dimangiarli, glu ultimi fichi..mannaggia:DDD

Lory ha detto...

Ecco a questo punto una volta preparato il Raz el Hanout non resta che provare il piatto completo ;-))

Castagna e Albicocca ha detto...

Ti credo che zucca e fichi sia un connubio pazzesco!
Stupenda tajine,davvero! Ho cercato i fichi sab mattina al mercato ma non ce n'era nemmeno l'ombra....grrr
Castagna

cobrizoperla ha detto...

eccomi qui che l'aspettavo, Alex... e naturalmente le foto sono ancora più spettacolari di quanto immaginassi.
è l'unica nota colorata piacevole della giornata!
wooowww

Onde99 ha detto...

Questo è amore a prima vista!!! Purtroppo, secondo me, qui la stagione delle zucche non è ancora cominciata, al mercato non ne ho viste, però posso aspettare un po'che arrivino e farla con i fichi secchi, anche se, ovviamente, la presentazione ne risentirà un po' (poche cose sono belle quanto un fico fresco spaccato a metà). Ti invidio molto il libro: come sai, nella mia ricerca di ricette vegetariane, sono incappata in quello sulla dieta detossinante, che mi hai detto di conoscere, ma al terzo giorno di detox mi sono ritrovata... ehm, ehm... a dover mollare la spesa a metà corsia e precipitarmi nel bagno del centro commerciale, da lì ho capito che per me quelle ricette sono fin troppo depurative... quindi ora sono a corto di idee che non contemplino la carne...

Fra ha detto...

Appena rientrata dalla Sicilia, con l'umore sotto i piedi per il tempo orrendo che mi ha accolto a casa, capito qui sul tuo blog e mi sembra che il sole brilli di nuovo! Passo dal pollo delicatamente speziato con l'anice stellato, alle splendide foto della tua gita fuori porta. Mi regali la ricetta del Raz el Hanout che cercavo da tantissimo tempo e lo utilizzi in un piatto in cui compaiono zucca e fichi. Che dire GRAZIE!!!!
Un bacione
fra

Erborina ha detto...

mamma mia Alex... che ricetta fantastica!! la farei subito questa sera:))) io però ho un piccolissimo problema, al mio compagno non piacciono molto questi sapori un po' etnici... dici che è lunga da preparare solo per una persona? grazie! :)

Anonimo ha detto...

Ciao!
Ti seguo da un pò, anche se non mi sono mai "presentata".
Ho visto un sacco di marmellate innovative sul tuo blog e vorrei "sfruttare" la tua fantasia ;-) per una marmellata di prugne. Me ne hanno regalate un mucchio e non volevo fare "la solita" marmellata. Anche il Pflaumenmus mi ispira molto, ma non sono riuscita a trovare la ricetta.
Ti ringrazio molto e ....continua con i tuoi accostamenti veramente unici!!!
Grazie
Mica

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Genny, non c'è problema ... usa i fichi secchi

*Lory, tu che lo hai anche già pronto in casa fai anche prima

*Castagna, come dicevo, con i fichi secchi ammollati viene sicuramente ottima lo stesso

*Cobrizo, oggi un po' di colore ci vuole con questo tempo grigino

*Onde, non esagerare con il detox! E comunque vegetariano non per forza vuol dire correre al bagno :-))) Questa tajine la vedo benissimo con l'aggiunta di carne d'agnello, che dici?

*Fra, bentornata. Sono felice di accoglierti con un po' di colore. Aspetto curiosa i tuoi racconti

*Erborina, no, non è laboriosa. Solo il tempo di sbucciare e tagliare la zucca, tagliare le cipolle e pestare l'aglio. Poi la cottura è abbastanza veloce. Sul libro tra cottura e preparazione è indicato un tempo di 35 minuti. E poi tu il Raz el Hanout ce lo hai già :-)

*Mica, benvenuta. Allora, il Pflaumenmus ha mille varianti, ma prevede quasi sempre la cannella.
Io abbinerei le prugne con delle spezie natalizie tipo chiodi di garofano, anice stellato, cannella, zenzero in polvere. Ma anche pimento. Puoi metterle tutte insieme oppure solo alcune.
Oppure la vedo bene in versione più delicata con dei baccelli di vaniglia.
E perchè no? Anche prugne e rosmarino si sposano bene. Fammi sapere cosa scegli :-)

Ciao
Alex

angicock ha detto...

Deve essere molto buona. Sicuramente da provare con gli ultmi scamboli di fichi.
Complimenti per il blog molto carino ed interessante

Elga ha detto...

I fichi neri sono fotogenici al massimo, sembra quasi di sentirne il profumo. Due ingredienti semidolci nello stesso piatto, conditi con una miscela per me sconosciuta! Che voglia di provare!!!

Anonimo ha detto...

Grazie Alex!
Mi fai venire voglia di provarle tutte... Adoro lo zenzero, la cannella forse un pò meno l'anice e ho dei bacelli di vaniglia profumatissimi di Reunion....
Ti farò sapere...
E ancora complimenti
Mica

Federica ha detto...

ecco per segnarmi un'altra splendida ricetta!!ciao e buona settimana!

Saretta ha detto...

POesia pura questo piatto, per non aprlare della presentazione!!!
Sei unica Alex!
bacioni

Claudia ha detto...

me a me ame pensavi evviva il viola e le assonanze cromatiche spettacolare ricetta, abbiamo ancora fichi freschi ma da provare anche con quelli secchi ammollati nel te....mmmhe se provassimo ad ammollarli nel vino Passito di pantelleria? ahahahahah
favolosa sei *
grazie ***
cla

dada ha detto...

Alex mi hai profondamente conquistata con questi colori, sapori, le dolci foto. Devo provare (e scovare il libro :-). Bacioni

Azabel ha detto...

Grazie, grazie, grazie! :D
Il razeccetera ce l'ho, speriamo il fruttivendolo non mi tradisca ;)

Ely ha detto...

caspita che piatto delizioso e innovativo! mi piace :-) devo trovare dei buoni fichi :-)) baci Ely

Lydia ha detto...

ummamma, ma che buono deve essere.
Brava, brava, brava

Lisa ha detto...

zucca e fichi si incontrano per poco, l'unione deve esser davvero speciale!

Ciao Alex
Lisa

comidademama ha detto...

sono incantata, s t u p e n d o

Albertone ha detto...

Davvero un piatto bellissimo con accostamenti raffinati.
Complimenti come sempre Alex.
Alberto

Erborina ha detto...

E vai! :))

MsGourmet ha detto...

Amazing!

Deeba @Passionate About Baking ha detto...

It's just beautiful! Even though I can't understand much, your pictures are stunning & exciting!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Angicook, benvenuta :-)

*Elga, trovo che i fichi siano dei frutti bellissimi, oltre che sensuali

*Mica, allora assolutamente con la vaniglia

*Federica, anche a te, grazie

*Saretta, smackete

*Claudia, e figurati se non penso a te con tutto sto viola :-)) BBono col passito di Pantelleria!

*Dada, in Francia lo trovi di sicuro. Io lo trovo davvero delizioso

*Azabel, mi sono sbrigata :-)) Grande gioia quando sabato ho trovato i fichi dal fruttivendolo. Di solito non ce li ha mai

*Ely, io sicuramente rifarò presto questo piatto, magari proverò anche con i fichi secchi.

*Lydia, oggi mi sono mangiata i resti ed era ancora più buona di ieri. Sicuramente una ricetta da ripetere

*Lisa, si, un matrimonio breve, almeno con i fichi freschi, ma ne vale la pena

*Comida, è sempre un piacere sentirtelo dire, grazie!

*Albertone, grazie. Che dici, i limoni ci starebbero bene o stonano?

*Erborina ;-)

*MsGourmet, thanks!

*Deeba, thank you! It's a tajine with pumkin and fresh figs but you can also use dried ones. The spice mix I used is Raz el hanout. And a topping of cream or yogourt.

Ciao
Alex

manu e silvia ha detto...

Ciao! eh...questa è per noi vero?? tra zucca, fuchi e yogurt..un piatto ci spetta di diritto ;)
un bacione
PS: ed un pensiero alla nostra raccolta no??! ;)

Susina strega del tè ha detto...

zucca e fichi ... potrei svenire!!!!! da provare!!

Isafragola ha detto...

Interessante... ma non viene un po' dolcina? Per me così è troppo piccante (ovviamente perfetta per il maritozzo). Però mi hai dato un'ideuzza alternativa che potrei realizzare...

Ciboulette ha detto...

Questa foto farebbe diventare verde la redazione di Elle à table! FIniti i miei fichi, ma ho già voglia di comprarne altri :))
Devo andarmi a studiare la Raz el Nut :))

Un bacio!!

Buntköchin ha detto...

Bei Couscous und Feigen kommt bei mir immer Urlaubsgefühl auf. Ja, das wäre jetzt schön.

NIGHTFAIRY ha detto...

Interessante questo piatto!da provare!

Sebastiano Landro ha detto...

Zucca e fichi è un bel connubio; deve avere un sapore particolare.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Manu e Silvia, scusate!! Mi dimentico sempre delle varie raccolte in giro

*Susina, senza svenire però :-)

*Isafragola, no, prevale lo speziato ed il piccante (a seconda di quanto è piccante la miscela di spezie). Considera che a me non piace molto quando la zucca rimane troppo dolce. Sono più i fichi che rimangono dolcini, ma ci stanno benissimo

*Ciboulette, eh magari! Grazie cara.

*Buntköchin, bei mir gab's das Gericht statt Urlaub

*Night e Sebastiano, :-)

Buona giornata
Alex

Camomilla ha detto...

Alex non ci sarei mai arrivata a pensare al tajine! Fichi e zucca, mi piace come accostamento :) Peccato che quei libri non si trovino in Italia, uffi!
Buona giornata :)

Onde99 ha detto...

Oh, beh, non saprei, non mangio agnello, ma la sposerei volentieri con del maiale o, chissà, del pesce bianco...

Anonimo ha detto...

Domenica ho fatto la marmellata ai frutti rossi ora però ho avanzato un bel pò di "erba luigia".....non è che le cuoche dell'altro mondo hanno pure la ricetta del liquore con "l'erba luigia"?!?Elena

sabrine d'aubergine ha detto...

Questo blog è fantastico: ricette, foto, scrittura... e quel filo che lega voi due. Non sono tanto una da piatti etnici, ma questo è bellissimo (e poi non so più dove mettere i fichi del mio albero...). Quindi lo sperimento con piacere. Bravissime (anche se lo sapete già, ma a me fa piacere ribadirvelo). A prestissimo

Gustorante ha detto...

Che ricetta interessante!! se hai altre idee, novità dai una occhiata al nuovo sito "gustorante" e condivide le tue creazioni innovative!!!

cocozza ha detto...

Non mi sembra vero che anche io ho tutte le spezie per preparare il raz el hanout!
bacioni cocozza

Gloria ha detto...

Complimenti per le foto e per le sfiziose ricette! Questa è parecchio intrigante...
Ciao
Gloria

desperate.viz ha detto...

Alex, innanzitutto grazie per essere passata da me a "controllare" la tua marmellata!

Poi volevo ringraziarti per la dritta della vaniglia... sono commossa!
Nel fine settimana mi sono vista un sacco di tuoi post per categoria, ma come cacchio mi è scappato quello sulla vaniglia???

I fichi FORSE arrivano domani
ne ho mangiati 8 da quando vivo in portogallo... però erano da svenimento!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Elena, ho appena trovato la ricetta del liquore all'erba Luigia sul blog di Azabel. La trovi qui
Io purtroppo sono astemia per un'allergia all'alcol, quindi non troverete ricette di liquori sul blog :(

Un saluto e abbraccio a tutti
Alex

Anonimo ha detto...

Grazie Alex per ricetta liquore!Non ha importanza se non ci saranno ricette di liquori qui, il blog è troppo bello lo stesso!.....Questo we assaggio marmellata ai frutti rossi, ti farò sapere.....
Ciao, Elena

Mariù ha detto...

Una delle ricette più belle che abbia mai visto... non me la farò scappare, qualche fico ancora lo acchiappo qui.
Se il sapore il buonissimo non ti dico l'aspetto: da saltare addosso al monitor.
Buon weekend carissima!
Un bacione,
m.