domenica 14 dicembre 2008

Bethmännchen

Bethmännchen


Dei biscotti per chi ama le mandorle ed in particolare il marzapane. Più che biscotti sono dei veri e propri pasticcini al profumo di acqua di rose. Questa ricetta natalizia è tipica di Francoforte sul Meno e prende il nome di un'antica famiglia della città, la famiglia Bethmann che ha anche inventato la ricetta. Le mandorle simboleggiano i figli della famiglia. Un tempo erano quattro, poi uno dei figli morì e da allora i pasticcini vengono fatti con sole tre mandorle.
Qui in Germania la pasta di mandorle è un ingrediente classico e si trova già pronta - di varie qualità - anche al supermercato. Si può però fare anche in casa. In rete di trovano molteplici ricette per un buon marzapane.
Saranno anche dei tipici dolci natalizi, ma io li vedo benissimo ad accompagnare un buon tè in qualsiasi giorno dell'anno.

Ingredienti
  • 250 gr di pasta di mandorle di ottima qualità
  • 75 gr di zucchero a velo
  • 1 albume
  • 30 gr di farina
  • 50 gr di farina di mandorle
  • 125 gr di mandorle intere, sbucciate
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di acqua di rose
Preparazione: amalgamare pasta di mandorle, zucchero a velo, albume, farina e farina di mandorle fino ad ottenere un impasto liscio. Tagliare le mandorle intere a metà.
Preriscaldare il forno a 160°C (140° se ventilato) e rivestire una leccarda con carta da forno.
Formare con le mani delle palline di impasto grandi come una ciliegia e applicare su ogni pallina tre mezze mandorle in verticale. Mettere sulla leccarda e infornare per 15-20 minuti.
In un pentolino, portare intanto ad ebollizione 3 cucchiai di zucchero con 3 cucchiai di acqua di rose. Spennellare i biscotti ancora caldi con lo sciroppo e mettere ad asciugare su una griglia.
Conservare in una scatola di latta.

Bethmännchen

Bethmännchen

Zutaten:
  • 250 g Marzipanrohmasse
  • 75 g Puderzucker
  • 1 Eiweiß
  • 30 g Mehl
  • 50 g geschälte gemahlene Mandeln
  • 125 g geschälte ganze Mandeln
  • 3 EL Zucker
  • 3 EL Rosenwasser
Zubereitung: Das Marzipan mit Puderzucker, Eiweiß, Mehl und den gemahlenen Mandeln zu einem glatten Teig verkneten. Die Mandeln längs halbieren.
Den Backofen vorheizen (160°C, Umluft 140°C). Das Backblech mit Backpapier belegen. Aus dem Teig kirschgroße Kugeln formen. Jeweils 3 Mandelhälften senkrecht andrücken und die Kugeln aufs Blech setzen. Im Ofen ca. 15-20 Minuten backen.
Für die Verzierung 3 EL Zucker und 3 EL Rosenwasser sprudelnd aufkochen. Die heißen Bethmännchen damit bestreichen und auf einem Kuchengitter trocknen lassen.

Quelle: www.kuechengoetter.de

Postato da Alex

47 commenti:

valina ha detto...

Finalmente qualcuno si è alzato e ha postato qualcosa!! Perchè mi devo svegliare sempre così presto qnd potrei dormire a oltranza? Maledetta sveglia biologica!! Bellissimi questi biscotti...io sono così golosa che c sto distante x' se comincio nn mi fermo +...che tortura nei periodi d festa...:-P

lenny ha detto...

Sono estasiata: questi pasticcini sono un meraviglioso buongiorno per me.
Hanno un aspetto paradisiaco e legano insieme sapori a me gradevolissimi.
Sono perfetti
Ciao

sweetcook ha detto...

Ecco un'altra mattiniera...si fa per dire;) Sono andata a letto molto tardi, ma non riuscivo più a stare a letto..sentivo un certo richiamo provenire da quì:)
Buona domenica!

erika ha detto...

li ho preparati tante volte gli anni scorsi, sono deliziosi, ma io tuoi restano morbidosi o secchi?
a vederli chiamano morbido, ma non sono mai riuscita a lasciarli con il cuore umido. dimmi di si che li rifaccio.
io sono mandorla dipendente.

Eva ha detto...

Zum Anbeissen sehen die aus und irgendwie witzig :-) Ich hab die noch nie gemacht, sollte ich vielleicht doch mal tun - schönen 3. Adventssonntag für euch!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Valina, quante mattiniere! Anche io ormai non dormo più a lungo. Ma adoro le prime ore della mattina.

*Lenny, sono felice di averti addolcito il risveglio

*Sweetcook, hai visto che profumino??

*Erika, sono morbidissimi, anche a distanza di una settimana. Io li conservo in una scatola di latta e non si seccano per nulla.

Buona domenica
Alex

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Eva, ich finde, die sehen aus wie kleine Mäuschen :-)) Ich habe sie zum ersten Mal gebacken und werde es wahrscheinlich nicht nur in der Weihnachtszeit tun. Sie passen wunderbar zu einer Tasse Tee. Dir auch einen wunderschönen 3. Advent.

nerina dalla cittadelgusto ha detto...

bellissimo blog e bilingue!
noi andiamo in germania 1 volta l'anno e io l'adoro soprattutto a Natale.
sono bellissimi e sembrano buoni...
brava :)

nerina

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Che buoni! Io adoro i petit four (i ricciolini con la ciliegina rossa) ma questi che abbondano di mandorle intere, slurp, devono essere una delizia :-)
Buona domenica anche a te Baci
p.s. Qui nevica, e nevica ... è di nuovo tutto bianco!

Aiuolik ha detto...

Questi non li conoscevo proprio e mi sa neanche Uncle nonostante sia stato 9 mesi a Frankfurt :-) La storia delle mandorle/figli mi mette un po' di soggezione ma credo che trovandomeli davanti saprei come superarla :-)

Ciaooooo e buona domenica

nina ha detto...

ho un po' di problemi con la pasta di mandorle, ma questi sono troppo deliziosi da guardare! sul serio viene voglia di prenderne a manciate! con quegli occhietti a mandorla...:D

ciao cara, buona domenica!

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Buonissima domenica tesoro! e bravissima questi dolcetti mi sembrano proprio deliziosi! bacione
Silvia

Mammazan ha detto...

Quando ho visto la foto ho esclamato:" Oddio che belli!!!!!"
Poi sono andata a veder la ricetta... fantastica!!
Compliments

VerA ha detto...

Come sempre di gran classe le tue ricette e le tue foto, soprattutto!!!

Dolcienonsolo ha detto...

Sono carinissimi se riesco li preparo per le feste...

SiLviA ha detto...

non li conoscevo questi biscottini!! Sono davvero belli e devono essere ottimi! Li proverò! Chissà che anche qui non si trovi la pasta di mandorle... ciao, buona domenica! Silvia

elisa ha detto...

la pasta di mandorle la faccio da me..quindi li proverò senz'altro!!Un bacio Alex
P.S.:bellissime le foto di mercatini!

Castagna e Albicocca ha detto...

Bella la storia...non sapevo che anche lì si usasse la apsta di mandorle...Io la associo sempre alla Sicilia. Quando avrò imparato a farla, farò subito questi dolcetti!

Castagna

Elisa ha detto...

Avevo il dubbio se fare questi bethmaennchen o no, ma con questo tuo post mi hai convinto!

Ciboulette ha detto...

Sarebbero una bellissima alternativa ai dolcetti di pasta di mandorle che faccio di solito per Natale...Un bacio!

PS: io adoro questa alzatina, Alex!!!

VerA ha detto...

Alex... ma a che ora ti svegli????

JAJO ha detto...

Ma quanti the hai bevuto ultimamente? :-D
E poi... da quanto tempo non posti una bella insalatina !?! Tepòssino !!!! hahahahahaha

Anonimo ha detto...

Altra ricetta da aggiungere tra i biscotti da regalare a Natale!Ieri sera ho preparato la confettura di zucchine, lime e vaniglia...che pasticcio!Ho seguito la ricetta di pari passo ma alla fine vedendo la confettura troppo liquida ho pensato che aggiungendo un'altra busta di pectina tutto si sarebbe indurito un poco.Risultato?E' diventata talmente dura che, avendo capovolto i vasetti fino al completo raffreddamento, ora nella parte bassa del vaso ci saranno 8mm di vuoto...ed io che li volevo regalare a Natale!!!Il gusto però è ottimo, ero titubante anch'io ma alla fine è piaciuta anche ai miei assaggiatori!Baci, Elena

Fra ha detto...

Sembrano deliziosi! E sono d'accordo con te...perchè relegare questi gioielli solo al periodo natalizio?!?!? ;D
Un bacio
Fra

GràGrà ha detto...

ciao alex tutto bene? ho visto le foto di natale veramente stupende...come al solito a te non manco le idee ne per i bei piatti ne per le belle foto. Io sono a corto, non di idee ma di tempo, e me ne dispiace davvero. un saluto affettuoso, grazia.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Nerina, benvenuta, è un piacere leggerti

*Twostella, qui non ha fatto più un fiocco di neve da quando ho fatto i primi biscotti ... peccato, io adoro la neve ... anche perchè non devo spostarmi in macchina

*Aiuolik, la storia risale al 1800 e passa, quindi credo che il periodo di lutto sia passato e possiamo goderci questi pasticcini :-))

*Nina, questa è tutta pasta di mandorle ... per te troviamo di sicuro altri biscottini più adatti

*Silvia, accomodati e prenditene qualcuno, ci beviamo un tè insieme

*Mammazan, soprattutto è facilissima

*Vera, grazie! Si si, mi sveglio abbastanza presto io :-))

*Dolcienonsolo, sarà un pasticcino gradito

*Silvia, la trovi di sicuro. Si chiama Marzipanrohmasse e dovresti trovarla anche al super nel reparto degli ingredienti per i dolci che ora sono rifornitissimi

*Elisa, mi ricordo il tuo agnellino di pasta di mandorle! Chissà che buona la tua

*Castagna, qui viene usata tantissimo. Lubecca ad esempio è la città del marzapane

*Ciboulette, tu che pasticcini fai?

*Jajo, qui ormai si beve solo tè. Non bevo + caffè da un anno.
Se dopo Natale ti lamenti delle troppe insalatine di ricorderò questo commento!! A proposito, la Miss come sta? ;-))

*Elena, mi dispiace che ti sia venuta troppo dura. Ma le dosi di pectina bastano. Anche a me all'inizio risultava troppo liquida, ma poi - come ti sarai accorta - si rassoda molto.

*Fra, infatti! Un regalino per ogni stagione

*Gràgrà, ciao!! Sto abbastanza bene. Periodo intenso questo. Mi racocmando, dedica anche un po' di tempo a te stessa


Buona settimana
Alex

Elga ha detto...

E' vero andrebbero benissimo qualsiasi giorno dell'anno, ma suggeriscono Natale, anzi lo urlano!

brii ha detto...

guten morgen alex! :))
le prime ore della mattina sono le belle...
mi è sempre piaciuto alzarmi presto, il primo caffè da sola, godermi il silenzio..poi parte la giornata con il solito tram tram..
ma quel momento sola soletta, con il buio, le stelle, il lago...
è tutto mio.
ti auguro una buonissima nuova settimana!
ps. mmmmmmm...le bethmännchen..devono essere proprio deliziose.
baciusss

fiore_labs ha detto...

Una meraviglia per gli occhi e per la gola!!!!
Grazie per le vostre stupende ricette!
Un baciotto
Fiore

Camomilla ha detto...

Buongiorno Alex! Non li conoscevo questi pasticcini, sembrano tante perle... peccato che io abbia già terminato la mia produzione di biscotti natalizia, altrimenti li avrei senz'altro preparati! Mi sono innamorata della tua alzata porta dolcetti(non so esattamente come si chiami), molto raffinata, anch'io la vorrei tanto...
Un abbraccio!

a.o. ha detto...

mi piacciono, ne sono certa. hai ragione li vedo proprio bene serviti insieme al tè.

p.s. però la quarta mandorlina potevano anche lasciarcela, no?

ciao alex

JAJO ha detto...

Ciao bellissima,! La Miss? Da quando ho saputo che si è sposata ed è in stato interessante ho abbandonato la dieta per protesta hahahahahaha

adina ha detto...

wow, sono davvero belli questi! e anche la prima foto!!!!

Claudia ha detto...

uh che bella storia, certo triste...ma adoro le storie legate ad una ricetta
*
cla

Saretta ha detto...

Ciao Alex!Questo è proprio il biscotto fatto a misira di saretta!
Ottimi e che finezza e tue foto...
Bacione

Giovanna ha detto...

Ullallà! Cascano a fagiolo per i regali natalizi.
Alex, sai dirmi per quanto tempo si conservano?

il maiale ubriaco ha detto...

Buongiorno cuoche!!!!!!!

Erborina ha detto...

Alex, sono fantastici!!!
Bravissima, la foto è semplicemente fantastica :)
grazie di questa bellissima ricetta!!

Virginia ha detto...

Uffa, Alex, ma è possibile che debba ogni volta passare di qui e farti i miei complimenti??? Che pallosa che sono! Non si può essere così ripetitivi...

livi ha detto...

...ich wurde von eurem duft aus meiner etwas seltsamen welt getrieben...danke!!! liebst livi

laGallinainCucina ha detto...

Mandorle, marzapane le mie passioni.
I dolcetti con questi ingredienti non mi stancano mai!
buona settimana

Artemisia Comina ha detto...

come dei gioielli :)

Nirvana77 ha detto...

che meraviglia... questi biscottini e la testata del sito mandorlata sono un piacere per gli occhi :o) La tua pasta frolla (con cacao, cannella e mandorle anziché nocciole) ha riscosso un successone.. grazie!! :o)
senti, secondo te i bread rolls posos farli avvolgendo il ripieno nella psta fillo e poi cuocendo in forno? Vorrei farli come antipastino il giorno di natale ma non voglio friggere... Ciaooo
buona settimana
Fedra

Simone ha detto...

Super fantastici.
Devo solo trovare qualcuno che abbia voglia di prepararmente un po' ;)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Elga, ok, allora vadano per Natale

*Brii, guten Morgen meine liebe Brii!! Anche io adoro le prime ore della giornata

*Fiore, grazie a te

*Camomilla, si, la chiamerei alzata :-) Carina vero?

*A.o., si in effetti lo trovo poco rispettoso del figlio che è morto!!

*Jajo, mi sembra un validissimo motivo

*Adina, grazie! Benrivista, tutto bene?

*Claudia, si è triste. Anche mi sorella oggi mi diceva "certo che bruti a togliere la mandorla!"

*Saretta, prendine quanti ne vuoi!

*Giovanna, guarda, io ora li ho nella scatola di latta da oltre una settimana e sono ancora come appena sfornati

*Maiali, uehhhh carissimi! Tutto bene?

*Erborina, grazie cara. Non ho ancora avuto il tempo di rispondere su flickr, oggi giornata pienissima

*Virgina, che noia che barba :-))

*Livi, hi, schön dich wiederzusehen!

*Gallina, una buonissima settimana anche a te

*Artemisia, e pensare che quando li ho sfornati ho pensato "sembrano dei topini"!!!

*Nirvana, sono contenta per la frolla. Secondo me puoi farli nella pasta fillo. Il ripieno è cmq molto buono. Solo che non so se in forno si asciuga troppo

*Simone, sono semplicissimi anche da fare da soli :-)))

Ciao
Alex

Snooky doodle ha detto...

che belli questi e poi adoro il marzapane :)

erika ha detto...

fatti!!!
restano morbidi.
non avevo acqua di rose ed ho usato acqua di fiori di arancio.
grazie alex, ricetta archiviata. :-)