giovedì 13 novembre 2008

Dobbiamo parlarne

Pomodori gratinati Kopie

Più siamo a parlarne e meglio è. Ieri fiordisale ha trovato un sito chiamato "La strada della gastronomia" costituito praticamente (ed esclusivamente) da un poutpourri di ricette e foto dei nostri blog. C'eravamo praticamente tutti. Vi rimando al post di fiordisale e ai commenti per tutte le informazioni sul caso. Il sito ormai è stato oscurato, sono arrivate anche le scuse di alcuni responsabili, anche se non credo assolutamente che non abbiano agito in malafede. Ccà nisciuno è fesso! Dal post di fiordisale è nata, giustamente, un'ondata di indignazione ed è bene che finalmente se ne parli.

In questo contesto è stato segnalato un utilissimo sito che consente di scoprire eventuali copie dei nostri blog. Consiglio a tutti voi di fare una prova su Copyscape. Inoltre potete inserire uno di questi bannerini sul vostro blog. Potrebbe essere un deterrente. Forse. Spero.

Ormai questa "clonazione" di interi post, di foto, a volte di intere sezioni di un blog, sta dilagando e sinceramente mi urta non poco.

Le mie foto sono pubblicate sotto licenza Creative Commons. Ripeto: si è liberi di
  • riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest'opera
  • di modificare quest'opera
Alle seguenti condizioni:
Attribuzione. Devi attribuire la paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore o da chi ti ha dato l'opera in licenza e in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera.
Non commerciale. Non puoi usare quest'opera per fini commerciali.
  • Condividi allo stesso modo. Se alteri o trasformi quest'opera, o se la usi per crearne un'altra, puoi distribuire l'opera risultante solo con una licenza identica o equivalente a questa.

  • Ogni volta che usi o distribuisci quest'opera, devi farlo secondo i termini di questa licenza, che va comunicata con chiarezza.
  • In ogni caso, puoi concordare col titolare dei diritti utilizzi di quest'opera non consentiti da questa licenza.
  • Questa licenza lascia impregiudicati i diritti morali.
Mi sembra una cosa ben chiara. Ma sono pochi coloro che si attengono alle regole. La foto dei pomodori ad esempio, è una delle mie foto più rubate. Da un po' di tempo ho iniziato a firmare le mie foto e consiglio a tutti voi di farlo. Ma non voglio storpiare le mie foto come ho fatto ad esempio con la foto di oggi solo perchè c'é chi pensa che la rete sia un selfservice fotografico.

Io non ci guadagno un centesimo con il blog. Ci metto solo tanta passione, tanto tempo e tanto divertimento. Ma una cosa che mi fa imbestialire è se invece altri cercano di guadagnarci con il mio lavoro, con la mia passione.

A tal proposito voglio toccare un altro argomento. Quello degli aggregatori. Ne stanno saltando fuori sempre di più. Io, forse ingenuamente, ho sempre pensato che bisognasse iscriversi o che si venisse contattati per ottenere il consenso. Beh, ultimamente mi ritrovo in "pseudo-aggregatori" che non conosco e in cui non voglio ritrovarmi.
Segnalo questo sito che ho trovato grazie a Copyscape. Si chiama Italian Food Blog List e ci siamo in molti. La cosa mi puzza. Il sito è pieno zeppo di annunci google, il che fa pensare che c'è qualcuno che ci guadagna (alle nostre spalle). Non riesco a trovare un'e-mail di contatto a cui scrivere. Praticamente anonimo. C'è qualcuno di voi che si intende di queste cose? Io sono arrabbiata, ma non ho i mezzi e le conoscenze per andare oltre.

Con le nostre blogroll e grazie a Google siamo già abbastanza visibili. I primi aggregatori che sono nati mi sembravano abbastanza seri, ora mi sembra che si stia approfittando di noi.

È bene che se ne parli. Il bello dei blog è condividere, ma non rubare. Io finora ho sempre provveduto a segnalare "i blog ladri" agli autori delle foto. Spesso chi prende delle foto in rete non è in malafede, non conosce semplicemente la netiquette. E la cosa il più delle volte si risolve con uno scambio di mail. Ma ci sono anche casi di persone davvero sfacciate che ritagliano perfino la firma elettronica sulla foto e che si rifiutano di togliere le immagini dai loro siti. Ho anche trovato chi riporta le ricette (ovviamente senza link di riferimento) corredate però di foto di altri blogger, tanto per confonderci un po'. E ripeto: ccà nisciuno è fesso! Da qualche parte ho perfino letto che si cercava di vendere delle foto di un blog su Ebay. Ma siamo diventati matti?

Spero che da tutta questa storia nasca un utile scambio di informazioni sull'argomento. Sinceramente il mio legale qui in Germania ha ben altro da fare che star dietro a pseudo-blogger in Italia o altrove. Ma non mi va neanche di chiudere sempre un occhio.

Parliamone, informiamoci a vicenda, diamoci consigli.


Für die deutschen Leser

Eine italienische Foodlboggerin hat gestern einen Blog entdeckt, der praktisch ausschließlich aus Rezepten und Fotos unser aller Blogs bestand. Das ganze hat eine Welle der Empörung ausgelöst, da sich die Fälle in letzter Zeit häufen. Im Laufe der ganzen Diskussion wurde die Seite
Copyscape empfohlen, um eventuelle Kopien von Blogs und Homepages im Netz zu finden. Man kann auch Banner für den eigenen Blog kopieren. Ich habe das Gefühl, dass in Deutschland das Problem nicht allzusehr verbreitet ist, wie in der italienischen Foodblogger-Szene. Irre ich mich da?

Postato da Alex

73 commenti:

The Food Traveller ha detto...

Pero quella C sulla foto ti distrugge la foto.

;-)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*TFT, ovviamente la C l'ho messa solo oggi sulla foto perchè ci stava con l'argomento. Ed è proprio quello che voglio evitare. Storpiare la foto solo perchè c'è gente che pensa che la rete sia un selfservice fotografico. Cmq preciserò nel post

Ciao
Alex

Lory ha detto...

Ecco appunto brava!
Alex a tal proposito mi sono ricordata di una cosa che nn ti avevo ancora scritto !

Scribacchini ha detto...

Grazie Alex ! Non so se il ladruncolo avesse attinto anche da noi ma ci mettiamo in moto. Un bacio. Kat

cybermat ha detto...

In der deutschen Foodblogger-Szene kenne ich mich jetzt nicht so sehr aus, aber Content- und vor allem Bilder-Klau kommen immer wieder vor und sind sicher auch hier ein alltägliches Problem.

Artemisia Comina ha detto...

sì, parliamone; penso sia più utile produrre competenza e cultura, delegittimare prima di tutto così le scorrettezze piuttosto che non inseguire i trasgressori, cosa che risulterebbe faticosa e inutile se non supportata della convinzione diffusa che sono NOIOSI.

E' NOIOSO il blog, il sito che copia; sono NOIOSI gli aggregatori privi di identità.

Cuoche, cuochi, cercate di meglio, esigete chiarezza sulla fonte della ricetta, diventate più esigenti :)

Quindi, parliamone, sono d'accordo.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Lory, sono venuta a leggere. Si, ce ne sono di esempi come quella. È tutto molto snervante

*Kat, di ladruncoli e di esempi ce ne sono tanti. Bisogna parlarne

*Cybermat, hi Mat! Hier ist es mittlerweile so weit, dass ganze Blogs durch copy+paste geklont werden und das geht entschieden zu weit. Es wurde sogar entdeckt, dass Foodfotos auf Ebay verkauft wurden. Unglaublich

*Artemisia, sono assolutamente d'accordo con te. Sono noiosi, noiosissimi e io preferisco investire il mio tempo nei mie hobby e nel mio blog e non star a scrivere mail a destra e a manca pregando di inserire il link di riferimento.
Gli aggregatori poi ultimamente mi stanno proprio scocciando

Ciao
Alex

stelladisale ha detto...

come dicevo di la sono daccordo sugli aggregatori, stanno spuntando come funghi e cominciano a scocciare veramente... comunque abbiamo dimostrato che possiamo cambiare le cose se siamo tutti uniti, è bastata un'ora di passaparola tra blogger e hanno praticamente chiuso il sito, quelli di ieri, certo con altri sarà più difficile, si possono proteggere col fatto che citano la fonte, e poi si nascondono, non mettono mail, sono più furbi, ma magari si riesce a fare qualcosa lo stesso

Acilia ha detto...

Che dire, non riesco più a stupirmi di nulla.
È accaduto anche a me con Slow Food Legnano poco tempo fa e successivamente con un paio di altri furbetti. È avvilente, ormai il valore dei soldi ha preso il sopravvento su ogni cosa e persona.
L'unica arma che abbiamo per combattere questo fenomeno è, giustamente, parlarne, citare nomi e cognomi e sfruttare la nostra visibilità per nuocere alla loro immagine. Rimane almeno la vergogna, spero.
Quanto agli aggregatori, mi sono ritrovata citata e copiata molto spesso su Liquida.it, senza aver mai ricevuto richiesta di consenso, né tantomeno senza aver mai effettuato alcuna iscrizione. Ho chiesto spiegazioni e sono in attesa di risposta.
È stato anche il caso di http://www.sweetestdreams.it, il cui gestore mi contattò per chiedermi di "prendere" i miei post e postarli sul suo portale: facevo fatica a capire quale fosse il collegamento tra ciò che scrivo nel mio blog e i viaggi, gli itinerari, le partenze e quant'altro, argomento principale del portale.
Purtroppo pochi sanno che, per comparire nelle posizioni alte dei motori di ricerca (e quindi guadagnare in termini di pubblicità), basta riempire un sito di contenuti e aggiornarlo spesso. Poco importa se i contenuti appartengono ad altre persone.
Questo crea confusione nei motori di ricerca, in quanto registrano contenuti uguali provenienti da siti diversi, e questo di frequente va a discapito del reale proprietario dei contenuti.
Insomma, è una questione complessa e spinosa. E molto, molto spiacevole.

Onde99 ha detto...

Oddio, questo mi fa venire in mente che per il mio header ho usato un'immagine di Gingerbread di Shreck... devo affrettarmi a preparare dei biscotti di panpepato, fotografarli e sostituire... Alex, io però ho dato il mio consenso a pubblicarmi su "Il Bloggatore" e a "Blog di Cucina": pensi che anche questo possa rientrare nell'appropriazione indebita di testi e foto?

sandra ha detto...

http://www.untoccodizenzero.it/index.php/zenzero/news/ladri-di-biciclette/

baci

Adrenalina ha detto...

Cavolo Alex mi sa che qui dobbiamo mattere più che una firma sulle foto. Ci sono anche io nella lista degli italian food blog ma io non ho dato il mio consenso ASSOLUTAMENTE! Non so cosa si possa fare, mi pare che non si possa nemmeno commentare :(
Certo che certa gente ha la faccia come il c..o!
Tempo fa mi è capitato di trovare su di un blog di cucina la mia fotografia della torta di carote, chiesto con cortesia alla proprietaria del blog come mai fosse li, lei mi ha risposto candida che l'aveva trovata in rete e quindi usata. Io ho creduto alla buona fede di questa persona, cè ancora tanta gente che non ha idea di come si usi internet, però mi viene anche da pensare che cè anche tanta gente che non ha l'educazione e la cortesia di chiedere prima di usare e almeno di mettere il link di riferimento alle foto ....perchè questa è educazione non conoscenza di netiquette!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Stelladisale, sicuramente insieme siamo forti e possiamo cambiare qualcosa. Spero che qualcuno se ne intenda e sappia dirci come trovare i responsabili di questi aggregatori anonimi, magari tramite la piattaforma

*Acilia, concordo- triste, avvilente e noioso. Anche io mi sono ritrovata su liquida senza aver dato il mio consenso. Ne so troppo poco del "dietro le quinte" degli aggregatori, ma soprattutto quello da me citato mi puzza, mi puzza tanto.
Ormai il settore foodblog è stato scoperto come piattaforma pubblicitaria e fonte di guadagno. Ma soprattutto per gli altri e non per gli autori dei blog. Voglio essere io a decidere se fare pubblicità con e sul mio blog, voglio essere io a decidere se essere inserita in un aggregatore e vedere tutte le mie foto e i miei testi in un altro contesto, spesso corredato di pubblicità che io non appoggerei mai sul mio blog.

*Onde99, io consiglio sempre di indicare la fonte delle foto che si prendono in rete. Puoi lasciare il tuo header, ma magari indicherei la fonte nella barra a lato.
Per quanto riguarda gli aggregatori Il bloggatore e Blog di Cucina è un altro discorso. A parte che bisogna iscriversi (e quindi è la tua libera scelta), ma credo proprio che siano finalizzati ad aumentare la visibilità dei blog. Ci sono invece questi altri pseudo-aggregatori che stanno spuntando come funghi che hanno solo la finalità di guadagnare alle nostre spalle

Ciao
Alex

berny ha detto...

I furbetti purtroppo ci sono sempre e sempre ci saranno..., penso non ci sia molto da fare purtroppo.., non ci sono delle leggi ben definite a tal proposito... e per il web sono ancora più fumose..., poi Mr. Google ha sempre detto di penalizzare i contenuti duplicati, ma non mi pare sia sempre proprio così..

Ciboulette ha detto...

Alex, quell'Italian food blog list e' una copia del tuo blog...assurdo...evidentemente il problema e' molto piu' esteso di quanto pensassi.

Non ho mai messo il nome sulle foto perche' mi sentivo ridicola, visto che non ritengo le mie foto cosi belle da essere rubate, ma ho visto che spesso questi ladruncoli non stanno a guardare il capello...

Trovo due minuti per fare un post anche io oggi, inserendo anche le regole creative commons come hai fatto tu...

Un abbraccio!

Anonimo ha detto...

e se uno copia solo per cucinare a casa sua ma non pubblica un bel niente? si può fare?
grazie

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Sandra, perfetto!!

*Adre, a volte manca l'educazione ma credo (voglio credere) che ci siano anche persone che non pensano affatto che ci sia qualcosa di male nell'usare immagini che si trovano in rete. Un altro discorso però è con questi tipi che con noi ci guadagnano. Allora si che mi imbestialisco. Anche io non ho chiesto di essere messa in questa food blog list e vorrei essere rimossa immediatamente. Ma vallo a trovare il responsabile. Probabilmente cliccandoci sopra tutti noi oggi gli stiamo procurando pure un sacco di soldini! Che schifo

*Berny, si ci sono ma io no vedo perchè debba arrendermi e rassegnarmi. Finchè li trovo e posso fare qualcosa lo faccio. Almeno il sito scovato da fiordisale siamo riusciti a farlo chiudere. Non sottovalutiamoci

*Ciboulette, non solo del mio, ma di moltissimi altri. E non solo di cucina. C'è anche l'altro blog di Mari che non ha nulla a che fare con la cucina.
Anche io all'inizio mi sentivo un po' ridicola a firmare le foto. Ma dopo che mi sono perfino ritrovata delle mie foto su dei flyer pubblicitari ho deciso di mettere la firma .... anche se chi vuole può anche ritagliarla.

Ciao
Alex

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Anonimo, le ricette sono fatte proprio per questo. Per essere riprodotte, altrimenti che ci stiamo a fare qui? :-))
Le foto in teoria puoi anche stampartele e appendertele in casa se vuoi, ma non puoi usarle pubblicamente senza far riferimento all'autore e non puoi usarle per scopi commerciali. È questo il punto.

Ciao
Alex

SiLviA ha detto...

Grazie Alex! Sono proprio utili queste informazioni. è ormai un po' di tempo che abbiamo il nostro blog, ma io mi sento del tutto ingenua: non conosco davvero i diritti e i doveri del blogger e come ci si possa tutelare da situazioni spiacevoli come questa. Da parte mia se riprendo qualche ricetta da altri blog o siti, oppure se cito qualche libro o pibblico qualche immagine non mia, cerco sempre di riportare l'autore e il link, ma non so davvero quali siano le regole a riguardo. Quindi sono molto grata a te e a fiordisale per tutte queste informazioni. Non mi è mai successo, a meno che io non ne sia ignara, ma credo sia davvero spiacevole. A proposito, come avevo scritto nel mio post, se si fa una ricerca con google immagini della pasta 'ncasciata le tue foto compaiono diverse volte, non solo in relazione al vostro blog. A questo punto temo che qualcuno se ne sia appropriato senza chiederti il permesso. A presto! Silvia

fedeccino ha detto...

Nel mio piccolo non ho mai pensato che qualcuno potesse prendersi la briga di copiare le mie artigianalissime foto, o quello che scrivo. Anche su Flckr le immagini del mio set sul cibo sono senza vincoli.
Sono su internet dal 1997, e della rete mi e' sempre piaciuta la liberta', per questo non partecipero' mai a nessun aggregatore, non rientra nello spirito col quale ho iniziato a scrivere e fotografare quel che cucino, non mi interessa avere tot contatti, mi interessa avere contatti interessanti, e scrivere quel che mi pare.
Detto questo, detesto i furbi, a qualsisasi livello, ed apprezzo enormemente i food-artisti e le food-artiste, talentuosi simpatici creativi, che leggo oramai da quasi un anno.
Era dal post di FrancescaV che riflettevo sulla licenza Creative Commons, e quasi sicuramente mi adeguero'.

Ely ha detto...

hai ragione c'ero anche io ma dico tu queste persone sono davvero infime e maleducate.... grazie per la segnalazione dei siti che dai ora vado a vedere, buona giornata Ely

Fra ha detto...

Io sono davvero indignata! Per il momento mi sono salvata l'indirizzo del sito che controlla la tua presenza sul web...lo utilizzarò spesso e poi comincerò a marchiare le foto...però è davvero ingiusto.
Che schifo, certe persone riescono davvero a togliere il gusto a tutte le cose
Un bacio grande
Fra

Adrenalina ha detto...

Cavolo Alex ho appena controllato e cè tutto il mio blog su quella cavolo di lista dei blog italiani ovviamente senza un link di riferimento al mio blog, se clicchi sulle mie foto però si va sul mio flickr e io non ho dato NESSUN permesso! Come dicevi tu non cè modo di commentare ne tanto meno di mandare mail a ste bestie. Comunque ci siamo quasi tutti io proporrei una rivolta! Dai qualcuno sa cosa si può fare per far oscurare questo sito???!!

vaniglia ha detto...

oddio la situazione sembra veramente seria, sembra sia solo la punta di un iceberg.... ed io che fino a qualche gg. fa mi ponevo il problema, appunto, della firmetta piccola in basso a destra delle foto (cosa che finora non ho mai fatto, anche perchè il più delle volte ci vuole un attimo a togliarla, a meno che uno non la mette direttamente SUI TAGLIOLINI!)!

lenny ha detto...

E' deplorevole la disinvoltura con cui molti "rubano" le opere altrui, in piccolo (utilizzando foto anche non belle, quali le mie, per illustrare delle ricette) o in grande (plagiando intere ricette corredate da foto, com'è il caso di questo sito segnalato da gisella): è arrivato il momento di dire basta!
Cominciare a parlarne è il primo passo

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Silvia, si, i più gettonati sono i pomodori gratinati, la pasta ncasciata e i malloreddus. A volte si scoprono le cose via google, a volte grazie alle segnalazione di blogger amici.
Io non dico che non voglio assolutamente che le mie foto vengano riprodotte, voglio solo che venga citata la fonte.

*Fedeccino, trovo la licenza CC un buon compromesso per tutti e consente anche di divulgare la propria opera - sempre che le regole vengano rispettate

*Ely, voglio provare a scrivere al provider di quel sito. Se ottengo risposta vi faccio sapere

*Fra, si bisogna usarlo spesso. Oggi ad esempio la mia ricerca su Copyscape ha dato risultati diversi da ieri.

*Adre, si ho visto, ci sono tutte le tue foto, anche quelle di Andrea. Ed è quello che mi fa davvero incavolare

*Vaniglia, non ci vuole nulla a ritagliare la firma sulla foto, ma almeno spero che serva come piccolo deterrente. Per ora continuo a mettere questa firma poco appariscente, ma sto pensando di mettere anche qualche cosa al centro della foto.

Ciao
Alex

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Lenny, credo proprio che il sito scovato da Gisella sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Siamo tutti stufi. Ognuno di noi sa quanta passione, quanto tempo, quanta dedizione è nei nostri blog. Che altri ci speculino è davvero triste

Adrenalina ha detto...

Ecco brava sono proprio i miei post su Andrea e le sue foto su quel blog che mi fanno incavolare, cosa c'entra con la cucina?? E poi chi cavolo si è iscritto? Chi gli ha dato il permesso di fare sta cosa? grrrrrr esci il mostro che è in me in questi casi!

Adrenalina ha detto...

http://feeds.technorati.com/blogs/italianfoodbloglist.emoondo.com

Li ho trovati su Technorati sarà da qui che prendono i nostri post? E da qui possiamo fare qualcosa secondo voi?

brii ha detto...

buon giorno alex!
ho fatto il post anch'io.
devo dire che, come elvira mi sento un pò sciocca mettere il nome sulle foto.
ma cmq, è importante che ne parliamo, che passiamo parola e che ci teniamo informate.

altra cosa importante, forse ci conviene mettere in evidenza la nostra e mail...così è più facile contattrci per chiedere il permesso....
mi riferisco alla signora "ignenua" che messo la foto di adrenalina...
poverina..magari lei voleva e non ha trovato dove contattarti....
:((((
si va beh..ci siamo capite ;-)

restiamo unite!!
bacionii

fedeccino ha detto...

Mi hanno appena inviato questo link, ed ho un'impressione di déjà-vu su qualche foto, eccolo

Adrenalina ha detto...

Forse forse ho trovato il proprietario del blog incriminato
http://www.blogcatalog.com/user/Naturalia
solo che non cè modo di contattarlo, provate a guardare anche voi magari sono io che non lo trovo!!

Adrenalina ha detto...

Brii: la mia mail si vede benissimo, ma io poi ho chiarito con la blogger in questione, le ho detto di tenerla la foto ma se poteva mettere il link di riferimento. Ti dirò poi non ho più controllato se lo ha fatto o no, però è una questione di educazione ti pare?

brii ha detto...

adrenalina, mettilo anche sul post di gì:

http://www.fiordisale.it/2008/11/12/blogger-a-me/#more-1487
forse lei può aiutare.

SiLviA ha detto...

Si, Alex, hai perfettamente ragione! :)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Adre, il problema è che tutti gli indirizzi che trovo sono negli USA. Sto tipo cha creato tutta una serie di aggregatori. Il fatto è che non me ne intendo proprio di queste cose. Proverò a chiedere anche al mio tecnico

*Brii, io dovrò mettere la mail in bella vista

*Fedeccino, non mi sembra che in quel sito ci siano foto altrui.

Melina2811 ha detto...

sono stata qualche giorno assente... ma è sempre bello passare a leggere i vostri blog... fino a quando ce lo consentiranno. Infatti pare proprio che ce li vogliano far chiudere. O melgio per il momento si tratta solo di una proposta di legge, ma se dovesse passare....

Adrenalina ha detto...

Sono al lavoro e purtroppo non riesco a vedere il blog di Gì, ma ho trovato anche questo
http://www.xdirectory.it/tempo-libero/gastronomia-e-ricette/
una bella serie di siti dove probabilmente se guardiamo troviamo qualcosa di nostro e cè anche quello incriminato, ho provato a lasciare un commento ma non me lo prendeeeeeeeeee!!!

brii ha detto...

adre...eccome!!
sono perfettamente d'accordo con te!!
il mio discorso del e-mail era una battuta...
se una vuole contattarti, ci riesce!
se proprio proprio te lo chiede nei commenti!
come scrivevo nel mio post sull'argomento...stando in forum 3 anni ne ho viste di cotte e di crude.
ormai, potrei solo meravigliarmi se domani mi alzo, voglio accedere al mio blog e non ci riesco...
perchè qualcuno se ne impossessato, cambiando la password.
niente copia ed incolla...tutto già fatto e funzionante.

oh mamma...che pessimista!
vado farmi un tè..e mi mangio una fetta della torta di banane e cocco di alex!!
eiiiii, alex....è davvero orrenda uscita dal forno :))))
oggi è già mooooolto più meglio!!
faccio la foto della fetta e posto!
bacionii

Aiuolik ha detto...

Ciao Alex, questa cosa ha colpito anche me. Uso la rete da anni e anni sia per lavoro che per divertimento ma non avrei mai pensato a un uso di questo tipo. Mi chiedevo che senso avesse copiare spudoratamente delle ricette con tanto di fot. La risposta sta negli adsense di Google per esempio: per guadagnarci!
Stanotte preparerò un post di sensibilizzazione anche per i clienti della Trattoria...credo che come dici giustamente sia importante parlarne e condividere!

Ciaoooo,
Aiuolik

Maria Giovanna ha detto...

Sono daccordo sul fatto che se ne parli e a breve posterò anch'io su questo argomento, grazie per le varie segnalazioni.

Lublu ha detto...

Per consiglio posso dirvi che se salvate da Photoshop le foto in PDF avete la possibilità di mettere una password di protezione per limitare stampa e modifica e altre opzioni... non so però se queste foto poi sono pubblicabili in un blog, cioè non so se è un formato accettato dall'html.
E non ho un blog per provare... quindi Alex a te la prova
Ciao Luisa

elisabetta ha detto...

Per quanto riguarda le foto,io ormai ho optato per il passaggio via Flickr non solo per una questione pratica, ma anche perché lì i diritti sono riservati e quindi mi sento un po' più protetta.
Certo è fastidioso quello che è successo ad Adrenalina ma almeno (se può essere una consolazione) questi sciacalli non possono esibire le foto come se fossero senza proprietario.
Comunque di liste e simil-aggregatori io ne ho le scatole piene (non parlo di quelli seri, ovviamente), non tanto perché citino il nome del mio blog, e dei vostri, ma perché l'unica finalità è ammassare materiale in maniera facile e veloce, con cui riempire uno spazio che serve solo ed esclusivamente a piazzare spazi pubblicitari.
Il businness della pubblicità nel web è enorme e viene fatto sulle nostre spalle, utilizzando il nostro lavoro.
Figuriamoci se questi si mettono a compilare liste per fare un favore a noi, per aumentare la nostra visibilità e via dicendo. Che sono, la croce rossa dei foodblog?

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Melina, come se il casino non bastasse, ora vengono anche a rompere con il decreto

*Adre, se iniziamo a cercare di sicuro nel scoveremo tanti altri.

*Brii, spero che la torta ti sia piaciuta almeno un pochino il giorno dopo ;-))

*Aiuolik, lo scopiazzamento generale era un po' noto a tutti. Quello che più mi sconvolge è questa storia degli aggregatori o di gente che cerca di vendere le foto su Ebay. Davvero un brutto giro. Sai, finchè è la blogger cretinetta che scopiazza e ruba foto pensando che nessuno se ne accorga - quella me la gestisco pure da sola. Ma la questione degli aggregatori è molto più complicata di quanto pensassi

*Maria Giovanna, grazie! Dobbiamo parlarne il più possibile

*Lublu, ho fatto una prima prova. Riesco a fare tutte le impostazioni di sicurezza, ma una volta caricata la foto in flickr la puoi risalvare il formato bmp e te la riapre normalmente

*Elisabetta, non credo che flickr ci protegga di più. Anche io lo uso per questioni pratiche. Ma chi cerca una foto su un determinato argomento la può scaricare sia da flickr che da google.
Sugli aggregatori la penso esattamente come te e sono stufa anche io.

Ciao
Alex

Sere ha detto...

Cara Alex, grazie per i tuoi preziosissimi consigli!
Ho provveduto ad inserire la licenza common ed il bannerino sul mio sito, io ho anche bloccato la home page in modo da non permettere l'utilizzo del tasto destro per copiare.
Stamattina ho sentito il mio avvocato e purtroppo mi ha detto che non è facile risalire a chi "gioca sporco" perchè spesso si appoggiano su server, anche cinesi e quindi la procedura spesso fallisce.
vediamo se qualcun'altro troverà il modo per annientare questa piaga!
Ti abbraccio...

elisabetta ha detto...

Lo so, Alex, che da Flickr scaricano e magari ci mettono un generico "presa da Flickr" però io spero sempre che una qualche maggiore tutela ci sia (sono proprio un'ingenua, eh?).
Comunque l'uso disinvolto che si fa delle foto è il motivo per cui, tra le altre cose, non pubblico mai foto in cui si veda bene la faccia dei miei figli (che poi ne ho pubblicata una sola e mi sono pentita anche di quella!) o di bambini in generale.
Buona giornata, un abbraccio

JAJO ha detto...

Senti, Liebes, mi potresti per favore togliere quella C dalla foto che vorrei copiarla !?!
Hahahahahaha

Sacrosante parole quelle di questi ultimi due giorni..... :-(

antonietta ha detto...

già incavolata, imbestialita e infuriata, ora cerco di essere + serena e di cautelarmi, anche se io non ho idee cuciniere come le vostre

Ady ha detto...

Purtroppo in questi giorni sto senza pc, e non solo uno tutti e due, controllo solo la posta dal piccolo pc di mio figlio, spesso però non riesco a caricare tutto, mi dispiace non essere stata informata di quello che stava succedendo, solo stamattina ho saputo perchè sono velocemente passata da te!
Effettivamente anche a me tempo fa è successo che una persona ha pubblicato una mia ricetta corredata da foto con tanto di nome, si è giustificata dicendo di averla trovata in rete, quindi anch'io credo e voglio credere come te che ci siano anche tante persone che ingenuamente sottraggono materiale e foto, ma altri lo fanno senza alcuna ingeniutà!
Sul quel sito bannata di cui Lory ha postato il cache ho trovato una mio foto abbinata ad una ricetta diversa, insomma qualcosa di grande e grave sta succedendo e appena tornerò operativa al 100% posterò anch'io in merito, più siamo meglio è, no?
Intanto grazie

Sere ha detto...

Alex... grazie x il commento ma, ho solo messo il blocco sulla home page, le ricette le farò in pdf ... mi ci vorrà del tempo, ma farò così! :-)
smack

Artemisia Comina ha detto...

ho trovato un sito "dieta-calorie.it

che copia TUTTO CIO' CHE AAA PUBBLICA indiscriminatamente, senza manco preoccuparsi che abbia un senso quando toglie le immagini, ricette e tutto il resto, c'è anche Pepe e Peperoncino copiato di sana pianta. Ora avverto Michela. Andate a controllare.

http://www.dieta-calorie.it/tag/aaa-accademia-affamati-affannati/

Marianna ha detto...

Ciao a tutti!

Vi posto qui un commento che ho postato anche in altri blog, dato che voglio sostenere questo tamtam.

Premetto che non possiedo un blog, anche se vorrei iniziare a scrivere anche io perché ultimamente la mia fantasia ha bisogno di spazio e perché resto affascinata dai vostri blog, pieni di ricette fantastiche e golose!

Anche io sono molto colpita da questi comportamenti scorretti, che ledono la creatività di chi passa le ore a scrivere una ricetta e/o a scattare le foto alla propria torta appena sfornata. Per questo motivo mi associo a tutte voi!

Ho visto che alcune di voi hanno tirato in ballo anche la questione aggregatori, però vorrei dirvi che bisognerebbe distinguere coloro che agiscono in modo fraudolento da quelli che invece operano con correttezza e svolgendo una reale promozione dei blog iscritti.

Personalmente, (parlo da lettrice) io ne leggo diversi, sia di cucina che di attualità, gossip e altro ancora. E mi rendo conto che essi (gli aggregatori seri) portano davvero i visitatori interessati verso i blog iscritti! E se dovessi visitare tutti i blog ad uno ad uno, non lo farei!

Ma, visto che accanto agli aggregatori seri, ne stanno spuntando come funghi anche altri che non chiedono neanche il permesso e scopiazzano, vorrei apportare il mio contributo, suggerendo (dato che lavoro nel ramo della comunicazione e che so qualcosina di comunicazione web) delle linee guida per distinguere i "buoni" dai "cattivi".

Ho fatto una ricerca accurata sugli aggregatori e sono giunta a queste conclusioni:

1) Un aggregatore serio non vi deve aggregare senza prima aver avuto il vostro permesso;

2) Un aggregatore serio, generalmente, presenta una pagina per richiedere l'iscrizione del blog;

3) Un aggregatore serio cita sempre il blog con le ricette originali, con un apposito link;

4) Un aggregatore serio, al più, vi propone l'iscrizione del vostro blog, ma attende il vostro assenso, prima di inserirvi;

5) Un aggregatore serio, non pubblica le ricette integralmente, ma soltanto delle anteprime, così i suoi lettori sono invogliati a visitare i blog iscritti (SE NO NON SERVE A NIENTE!)

Spero che queste considerazioni risultino utili per smascherare coloro che fraudolentemente non fanno onore alla categoria dei blogger!
Un abbraccio.

Marianna

Susina strega del tè ha detto...

Anche io l'ho fatto, stò pubblicizzando la cosa a destra e a manca, sono daccordissimo per gli aggregatori, si, ma quelli che ti invitano a farlo! Ho cominciato a firmare le foto da un pò di tempo, purtroppo, come ben sai ci vole nulla per togliere la firma, ma quel marchio semi trasparente ti uccide la foto e io non vorrei arrivare a questo....che tristezza infinita......

michela ha detto...

Grazie io ne son venuta a conoscenza da Artemisia..ho provveduto a mettere tutti i bannerini..ma non so cosa altro si possa fare..ci vorrebbe un avvocato esperto in materia.
Certo che non c'è nessun riferimento per risalire all'autore.

Lory ha detto...

L'unione in questi casi fa la forza!!!

Lublu ha detto...

alex ho fatto un'altra prova: sono andata su flickr e ho scaricato un po' di foto qui e là (giuro che poi le ho buttate!!): quelle salvate in gif non si riescono ad aprire una volta scaricate...
non so, potrebbe essere una prova anche questa da fare
baci, Lu

seya88 ha detto...

Sono passata di qui per caso e ho letto il tuo post per caso. Io faccio fotografie, anche se non di cucina. Un ottimo modo per 'salvarsi' dai ladri di foto è utilizzare il motore di ricerca Tineye. Ancora è in fase di costruzione ma sembra funzionare bene. In bocca al lupo per il futuro!

cinnamon e ... ha detto...

brave, ragazze, state facendo un ottimo lavoro.

simona

la frenk ha detto...

uffa! sempre i soliti approfittatori... grazie per questa spiacevole informazione. Penso che il tuo blog assieme ad altri sia il paese di bengodi per questi tristi figuri scopiazzoni...

Arietta ha detto...

ho saputo questa triste vicenda da camomilla quando già avevano chiuso i battenti, ma ho seguito il tutto tramite i vostri blog. Davvero una tristezza,posso accettare un errore in buona fede, dovuto magari a disinformazione, ma non dolo, volizione e tenacia nell'arrampicarsi sugli specchi..che vergogna proprio.
Peccato solo che secondo me non sarà l'ultimo episodio di questo genere :(

Roberto - Staff de "Il Bloggatore - Cucina" ha detto...

Salve a tutti i lettori e a tutte le lettrici di questo blog!

Sono Roberto, dello Staff de "Il Bloggatore - Cucina", aggregatore on-line dei blog italiani di cucina.

Ho appena letto con grande attenzione questo e altri articoli, che descrivono in modo serio tutte le sfaccettature di un problema di dimensioni mondiali, ovvero la violazione delle norme sul diritto di copia.

Ho anche letto i commenti di molte di voi, che ho avuto modo di conoscere perché iscritte a "Il Bloggatore".

Incuriosito, ho deciso di visitare il sito dieta-calorie.it e ho scoperto che il webmaster, oltre a scopiazzare gli articoli dai vostri blog, ha "fraudolentemente" e in modo "assolutamente doloso", riteniamo, scopiazzato anche le anteprime degli articoli mostrati su "Il Bloggatore - Cucina" e altri aggregatori seri, senza avere avuto alcun contatto, né tantomeno alcuna autorizzazione alla copia (autorizzazione che doveva essere chiesta ai blogger)!

In maniera altrettanto fraudolenta, ho constatato l'assoluta assenza di riferimenti (email, recapiti, ecc.) per contattare gli amministratori del sito in questione.

Pertanto, lo Staff de "Il Bloggatore", venuto pochi minuti fa a conoscenza dell'accaduto, ha deciso di prendere delle contromisure concrete, sia per garantire il cessare di questo abuso nei confronti di tutti i blogger che scrivono ogni giorno contenuti di qualità, sia per tutelare i diritti di quanti cercano di promuovere ogni giorno, in modo reale e serio, i blog inerenti il nostro argomento preferito, ovvero la passione per la cucina.

Roberto - Staff de "Il Bloggatore - Cucina"

Anonimo ha detto...

Per segnalare l'abuso effettuato da dieta-calorie.it, invitiamo tutti quanti ad utilizzare il seguente collegamento, relativo al provider Register.it, che gestisce il dominio dieta-calorie.it:

http://we.register.it/cp/registration/formdata.html?useregconfig=contactus

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Alex tesoro ho visto sia il tuo post che quello di saluccio e anche quello di zenzero e sono rimasta allibita a dir poco! forse da ora in poi inizierò anche io a controllare visto che ho sentito che anche i blog non di cucina sono vittime di questi "furti". Ma come?..ci mettiamo tanta anima per creare qualcosa e poi..zac.
Sono solidale e vi appoggio .bacio tesoro
Silvia

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Sere, infatti il server di Italian Food Blog list si trova negli USA.

*Elisabetta, si ti capisco, fai bene. Sto addirittura pensando di usare flick solo per la gestione delle foto, rendendole invisibili agli altri, ma mi dispiacerebbe davvero

*Jajo, spero di non dover arrivare a mettere una C così su tutte le foto :-(

*Antonietta, sono davvero cose che fanno innervosire. Si potrebbe stare tanto bene senza tutti questi speculatori

*Ady, la cosa ci riguarda tutti. Credo che ognuno di noi trovi i suoi contenuti in giro in rete se solo si mette a cercare. Che cosa triste. L'importante è aiutarci a vicenda. Intanto siamo già riusciti a far chiudere ben due siti

*Artemisia, fatto fuori pure loro :-))

*Marianna, grazie a te per il tuo dettagliato contributo. Hai perfettamente ragione e un aggregatore serio non può che essere d'aiuto. Sempre che risponda alle caratteristiche da te citate

*Susina, io non ho nulla contro gli aggregatori seri, anzi. Ma quello che sta saltando fuori in rete é tutt'altro che serio

*Michela, siamo in tanti e sicuramente riusciremo a far qualcosa. Intanto in pochi giorni abbiamo ottenuto già degli ottimi risultati. Siamo un bel gruppetto di cuoche scatenate ...

*Lory, hai ragione

*Lublu, grazie, proverò a farlo anche io. Poi ti faccio sapere

*Seya, mi sono iscritta a Tineye e sto cercando di capire come e se funziona per le foto dei blog. Lo segnalerò di sicuro se può essere utile. Grazie mille a te

*Simona, l'unica è ingrandire questo tam tam

*La frenk, si, spiacevolissimo. Ma ci riguarda tutti e dobbiamo tenere tutti gli occhi aperti

*Arietta, sicuramente non sarà l'ultimo episodio, ma una cosa è certa: ogni volta che si ripresenterà noi grideremo "al ladro" e cercheremo di fare tutto il possibile per denunciare ogni abuso

*Roberto, grazie per il vostro intervento. Non possiamo che auspicare una buona collaborazione tra aggregatori seri come il vostro e noi blogger. Intanto ho visto che il sito dieta-calorie è stato praticamente svuotato. Bene!

Ciao
Alex

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Silvia, buongiorno cara. La cosa riguarda tutti noi. Certo, la cucina è un argomento molto richiesto, ma ho visto aggregatori non seri anche di altri tipi di blog. A loro non interessano i contenuti, basta ammassare più post e blog possibili.

Un bacione a te
Alex

Artemisia Comina ha detto...

sono lietamente sorpresa: dieta-calorie messo a tacere...allora si può!

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate di aggregatori che non chiedono l'autorizzazione, come Liquida. (anch'io mi ritrovo in Liquida senza che nessuno mi abbia consultato).

torno a proporre che si faccia un censimento degli aggregatori, avendo come linea guida le indicazioni di Marianna. Intendo, segnalateli, e mettiamoli "in fila".

Io ho in mente il Bloggatore, cui mi sono iscritta e che non a caso è presente come soggetto non anonimo e partecipe in questo dibattito, e Liquida...poi?

(parte di questo messaggio è ripetuto nel blog di Un tocco di zenzero, per invitare alla raccolta...perdonate la ripetizione)

sally ha detto...

Odio queste cose, davvero non le sopporto! Ma neanche nella semplicita' di una passione e di un hobby come un blog una persona puo' stare tranquilla??? Non c'è mai pace, grazie delle informazioni Alex, ciao sally

Le Vinagre ha detto...

Così come ho dovuto lasciare un commento al post di Fiordisale lo facico anche con te...sono veramente indignata da tutto ciò, sono nuovissima in questo mondo e non pensavo che potesse esserci così tanta bassezza anche in un mondo in cui tutti o più o meno tutti ci siamo per diletto e non per soldi o profitti...condividiamo una passione che a questo punto per qualcuno è chiaro che non è la cucina ma fare i soldi con la cucina degli altri!!!
Comunque, ho messo già bannerini e altro suggerito da te in questo post, sperando che possa scoraggiare i copioni!!!
Bacioni

Artemisia Comina ha detto...

ieri ho beccato un altro aggregatore che prende AAA di peso e se lo mangia: NEWS COPYSCAPE; oggi non sono più stata capace di trovare il materiale AAA; la cosa che colpisce è che prende i post parzialmente, troncandoli a metà, e non rimanda con un link immediato ad AAA; se uno volesse leggere tutto il post, deve copiare l'indirizzo, che c'è, incollarlo su un motore di ricerca e risalire alla fonte.

insomma, qui bisogna capire il fenomeno. cosa sono questi mostri che copiano pezzi insensati e li assemblano? qual'è la loro logica?

capisco chi copia per gonfiare un sito e vendere pubblicità, ma questi aggregatori di nulla che senso hanno?

interpelliamo gli esperti del mondo della rete, magari ci dicono qualcosa. io ho chiesto a Tenebrae di Creare blog, chissà se ci risponderà.

Anonimo ha detto...

Il "problema" è che su molti aggregatori si possono segnalare sia i propri blog, che i blog che ci piacciono.... Io stessa ne ho segnalati diversi e non credo di aver fatto un errore.

Ecco perchè molti di noi sono presenti su questi siti, senza che abbiano chiesto nulla.

Ci vorrebbe semplicemente + correttezza da parte dei gestori degli aggregatori (che ritengo sempre utili ai fini di un corretto posizionamento sui motori di ricerca) in modo da non pubblicare tutti i nostri post (contenuti integrali e foto) e di inserire i links verso i siti originali.

Per me gli agrgegatori sono importanti perchè fanno pormozione gratuita e portano vivistatori sui nostri siti, quindi non vanno assolutamente eliminati, ma vanno regolamentati :)

Tutto qui

Anonimo ha detto...

Salve a tutte e a tutti,
sono Mario, il creatore del sito italianfoodbloglist.
Mi spiace per il vespaio di polemiche che il sito ha creato e Vi informo che sono stati inseriti i moduli per richiedere l'eliminazione dei blogs e vi chiedo scusa se Vi ho involontariamente arrecato danno.

Ci tengo a spiegare un paio di cose.

Io e la mia ragazza siamo appassionati di cucina e spesso girovaghiano online per scoprire nuove ricette e siti con consigli e trucchi su come preparare ottimi manicaretti.
Stufi di perdere continuamente i riferimenti ai siti visitati (la nostra lista dei preferiti era diventata un elenco biblico) abbiamo pensato di far qualcosa di intelligente: creare una pagina in cui venissero raccolti tutti i links ai siti migliori di nostro gradimento.

Visto che il risultato ci sembrava valido, è nata l'idea di permettere ai visitatori della pagina di aggiungere i loro siti preferiti, in modo da renderlo utile anche per altre persone.
Credo sia stato qui l'errore + grande :( permettere a tutti di segnalare qualsiasi sito, dando stupidamente per scontato di fare un favore ed aiutare a far conoscere maggiormente i siti segnalati :(

Poi, la mia passione per internet mi ha avvicinato alla programmazione e così grazie ad alcuni script gratuiti trovati online, abbiamo trasformato un semplice elenco di blogs in un aggregatore.
I contenuti, come ha giustamente detto SandraX in un precedente commento, vengono prelevati dai file RSS che le piattaforme wordpress e blogger mettono a disposizione di tutti .... quindi ho ingenuamente pensato fossero "disponibili".

L'aggrgegatore mostrava i post con titoli e contenuti perchè i file RSS che vengono letti, mettono a disposizione sia titoli che contenuti che foto ecc ecc... Cliccando sul titolo di ogni post, si accedeva direttamente alla pagina originale.

Ieri ho passato la giornata (son un programatore della domenica, nulla di +) a modificare l'aggregatore in modo da limitare notevolmente i contenuti pubblicati, inoltre sono stati inseriti altri links verso i siti originali, in modo che i lettori siano invogliati a visitare i blogs.

Per quanto riguarda l'idea che questo sito guadagni a discapito di altri, vi informo che non è presente nessun banner per la raccolta pubblicitaria, ma ha semplicemente 4 blocchi di adsense che sfortunatamente generano si e no 2 euro al mese .... proprio perchè i visitatori si soffermano molto poco e passano dritti ai siti originali.

Vi chiedo ancora scusa per avervi arrecato disturbo e Vi invito a segnalare i blogs da eliminare dal nostro elenco se sono stati ingiustamente segnalati da qualche visitatore.

Se ritenete che il progetto sia completamente sbagliato, sono disponibile ad eliminarlo completamente e tornare all'elenco di siti nei Preferiti del browser.

Saluti,
Mario

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Mario, grazie per aver "fatto outing" e aver rimediato subito accorciando i post. Avrai seguito tutta la discussione e spero si sia capito cosa dia fastidio a noi blogger nel ritrovare i nostri post interi con tanto di foto in altri siti.
Non credo che il tuo progetto sia completamente sbagliato, ma penso che tu debba prima chiedere il permesso ai vari siti se vogliono essere aggregati.
Per quanto riguarda me, io sono a favore degli aggregatori, sempre che rispondano alle condizioni di cui parlavamo.
Ciao, Alex

Luca Farina ha detto...

Buongiorno, sono uno dei due ideatori del sito sweetestdreams.it, gradirei rispondere e chiarire visto che il nostro sito è stato tratto in considerazioni senza dare però gli opportuni chiarimenti. E' vero che sul ns. sito sono presenti contenuti presi da altri Blog, ma a tutti è stato chiesto un consenso e voglio essere chiaro, nessun contenuto è stato rubato o copiato senza il consenso dell'utente!! Il nostro è un sito che tratta di Viaggi turismo ed ENOGASTRONOMIA quindi penso che un'attinenza con la cucina sia più che evidente. Inoltre forse è doveroso chiarire , io e l'altra realizzatrice del sito abbiamo creato lo stesso al fine di riunire tanti e tanti contenuti sparsi per la rete e per creare un punto di incontro di tanti blogger dove poter parlare di tante cose unite tra loro , perchè come diciamo sempre noi "si può viaggiare anche con il palato". Inoltre teniamo a far presente che da tantissimi Blogger l'iniziativa è stata sposata con piacere e ci sono arrivati numerosissimi consensi e complimenti anche perchè la nostra etica ci ha sempre imposto di NON assumerci la paternità degli articoli presenti ma per ognuno viene citata la fonte e viene fornito il link al relativo blog di origine oltre ad una pagina presente nella parte istituzionale del sito dove pubblicamente ringraziamo quanti hanno gentilmente deciso di aderire al nostro progetto che teniamo a puntualizzare non ha nessun fine di lucro come potrete tranquillamente constatare visitando il sito.
Con questo abbiamo sempre dato massimo rispetto anche a quanti non hanno ritenuto opportuno dare il loro consenso per poter tenere esclusivamente propri i contenuti dei rispettivi Blog. Crediamo solo che se un'informazione viene data sia opportuno darla completa per evitare che diventi "disinformazione".

Grazie a tutti.