mercoledì 27 giugno 2007

Torta di mirtilli

Torta di mirtilli


In questo periodo ho un ritmo di lavoro che va dalle 14 alle 16 ore al giorno e se continua così fra un po' mi raccolgono col cucchiaino. C'è una sola cosa che mi rilassa quando sono così stressata e stranamente riesco sempre a ricavarmi dei ritagli di tempo per farlo lo stesso: CUCINARE! Tra un clic di mouse e l'altro riesco a sfornare dolci e a cucinare piatti anche elaborati ... che magari in periodi tranquilli neanche farei. Non riesco a spiegarmelo (gli amici mi prendono per pazza), ma appena immergo le mani nell'impasto o inizio a tagliuzzare verdure mi calmo. Ogni tanto combino dei pasticci perché mi dimentico le cose in forno mentro sto al computer, ma il più delle volte riescono bene. Come è riuscita bene questa torta di mirtilli. Si chiama Torta di Nada ed è una ricetta tratta dal libro di cucina italiana di Jamie Oliver. Inizialmente ero scettica riguardo a questo giovane cuoco inglese, ma devo dire che le sue ricette non mi dispiacciono. Vabbè, questa non è manco sua, ma di una certa Nada che ha conosciuto in Italia.
La torta risulta bella succosa ed è ideale per una buona colazione :-)

Ingredienti per una teglia rotonda di 26 cm
(per una teglia 25 x 25 cm raddoppiare le dosi)

  • 2 uova
  • 135 gr di zucchero
  • 90 gr di burro fuso
  • 50 ml di olio evo
  • 75 ml di latte
  • 1 baccello di vaniglia
  • 200 gr di farina
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • buccia grattugiata di 1 limone non trattato
  • buccia grattugiata di 1 arancio non trattato
  • 400 gr di mirtilli freschi
  • zucchero a velo per guarnire
Sbattere le uova con lo zucchero usando un frullino elettrico fino ad ottenere una crema chiara e densa. Aggiungere il burro, l'olio, il latte e i semini interni del baccello della vaniglia e amalgamare bene. Aggiungere quindi la farina setacciata, il lievito, un pizzico di sale e la buccia grattugiata degli agrumi e amalgamare con un cucchiaio di legno. Far riposare l'impasto per 10 minuti.
Aggiungere all'impasto un quarto dei mirtilli, imburrare generosamente la teglia e versarvi il composto con i frutti. Cuocere nel forno preriscaldato a 175°C per circa 15 minuti. Tirare fuori la teglia e distribuire il resto dei mirtilli sulla torta e premerli leggermente nell'impasto. Infornare per altri 30-40 minuti finchè la torta risulta dorata. Far raffreddare e guarnire con zucchero a velo

Mirtilli

Deutsche Ecke

Blaubeerkuchen von Jamie Oliver


Zutaten für eine 26 cm Springform
(Mengen verdoppeln für eine 25 x 25 cm Backform)

  • 2 Eier
  • 135 g Zucker
  • 90 g zerlassene Butter
  • 50 ml Olivenöl
  • 75 ml Milch
  • 1 Vanilleschote
  • 200 g Weizenmehl
  • 1 TL Backpulver
  • 1 Prise Salz
  • abgeriebene Schale von 1 unbehandelten Zitrone
  • abgeriebene Schale von 1 unbehandelten Orange
  • 400 g Blaubeeren
  • Puderzucker zum Garnieren
Mit dem Handrührgerät die Eier mit dem Zucker einige Minuten zu einer dicken, hellen Creme schlagen. Die Butter, das Olivenöl, die Milch und das Vanillemark gründlich untermixen. Das Mehl, das Backpulver und das Salz hineinsieben, Zitrusschalen hinzufügen und alles mit einem Holzlöffel vermischen. Den Teig 10 Minuten ruhen lassen.
Anschliessend etwa ein Viertel der Früchte unter den Teig heben, in die eingebutterte Form geben und gut verteilen. Den Kuchen im vorgeheizten Ofen (175°C) 15 Minuten backen. Herausnehmen und mit den restlichen Beeren bestreuen und sie behutsam in den Teig drücken. Nochmals 30-40 Minuten bachen, bis der Kuchen goldbraun ist. Abkühlen lassen und mit Puderzucker garnieren.

Torta di mirtilli_2

17 commenti:

Aiuolik ha detto...

Beh oltre a rilassarti, direi che cucinare ti riesce proprio bene...perciò lascia pure il pc ogni tanto e metti le mani in un bell'impasto ;-) Ciaoooo

Francesca ha detto...

mammamia!!!!!!!!
sono ancora folgorata da queste immagini che mi devo ancora leggere la ricetta....incredibile bravissima! Ora vado a leggermi la ricetta, qui urge che mi rimetta in cucina presto. Un bacio!

elisa ha detto...

questo blog è BELLISSIMO!!!E che dire della torta..una DELIZIA..peccato che qui da me di mirtilli ce ne sono solo congelati..complimenti!!

paola ha detto...

C'est un vrai travail d'artiste !
Io mi ripeto, ma le tue ricette e le tue realizazioni sono sempre perfette !!! Bravissimo, sono ammirativa.

anna ha detto...

Che bontà...ha colazione una fetta di questa bella torta e la vita ti sorride...Ho fatto la crema al philadelphia, ho usato una confezione di formaggio e poi ho messo dentro 120 gr di zucchero a velo e poi i semi di papavero. Provala e fammi sapere...baci

Morrigan ha detto...

Cara cuoca...
ma come fai a trovare il tempo per cucinare, ottimi manicaretti?
A me 'sta torta mi sta facendo venire fame sbaf, sbaf.
Io sono già fusa a metà giornata e la sera non riesco neanche a farmi un'insalata... Complimenti per la tenacia, l'audacia e le ricettine sfiziose ^___^
Gnam!

Gloricetta ha detto...

Questa è vera passione!! Anche per me, a parte qualche raro momento di defaiance, vale la stessa cosa. Anche se sono stanca per l'impegno lavorativo, trovo sempre molto rilassante mettermi in cucina. Complimenti per la splendida torta...i frutti rossi fanno sempre molto estate. Glò

Vaniglia ha detto...

Supermegarisluuuuurp!
Sto tentando di addentare il monitor..ma complimentooooni!Questa torta ha un aspetto fantasmagorico.. vero, peccato che qui i mirtilli si trovino più che altro surgelati o comunque a prezzi un po' altarelli.. ma prima o poi la vorrò addentare una siffatta bontà!
Ciauz

Alex e Mari ha detto...

*Aiuolik: ti ringrazio ... vedrò cosa posso fare! Per ora il ritmo resta incessante ...

*Francesca, sei troppo gentile!

*Elisa,grazie e benvenuta! Cmq secondo me funziona anche con i mirtilli surgelati.

*Paola, merci! Ma l'artista è piuttosto la macchina fotografica, non io ;-)

*Anna, hai ragione! Mi sono già segnata la crema di philadelphia, grazie.

*Morrigan, benvenuta anche a te! Ripeto, per me cucinare ha un effetto rilassante ... quasi terapeutico ;-)

*Glò, la passione è grande, non solo nella realizzazione, ma anche nello sbafarmi tutto ... ogni tanto devo frenarmi!

*Vaniglia, ciao e benvenuta. Mi hai fatto sorridere con il tuo megaslurp!!! Per fortuna che qui c'è il discount che vende il frutti di bosco freschi a prezzi contenuti ... sto aspettando le more ...poi vedrete ;-))
Buona giornata ragazze!

Dolcetto ha detto...

Alex mi dispiace che sei così incasinata col lavoro, però se il bisogno di relax ti fa fare questo popo' di dolci spettacolare... ben vengano!!!
Davvero stupenda questa torta, la terrò presente appena riesco a trovare dei bei mirtilli...
Anch'io sono come te, quando una giornata di lavoro è particolarmente pesante mi basta pensare a qualcosa di buono da cucinare che mi sento subito meglio...
Un bacione, cerca di riposarti nel week-end... A presto

Elisa ha detto...

Adoro i mirtilli!!! In Germania immagino ci siano pure i cranberries, quelli rossi che adoro di piu' ;)

Cuocapercaso ha detto...

Anche a me la cucina fa proprio lo stesso effetto! è una sorta di cura contro lo stress!!
Buonissima questa torta!
ciao
buon w.e.!!


Grazia

Maninas ha detto...

che belle foto....
adoro mirtilli....

Fabs ha detto...

"Olio evo"?

Alex e Mari ha detto...

*Fabs, scusa, sono solo stata pigra nello scrivere. evo= extravergine d'oliva :-)

Anonimo ha detto...

Alex e Mari, grazie! già solo "sfogliare" il vostro blog mette buonumore..ora che vi ho scoperto, se mi è consentito.. : ) tornerò sicuramente a trovarvi..grazie intanto!Luana.

Emanuela ha detto...

ciao anch'io quando sono nervosa l'unica cosa che mi rilassa è cucinare e i miei familiari e gli amici sono contenti
buon lavoro
emanuela