venerdì 8 giugno 2007

Granita di cocomero all'acqua di rose e pepe rosa

Granita di cocomero_1


Eccomi di ritorno da Monaco ... belllllliiiissssima! Mi è piaciuta davvero tanto. Datemi il tempo di visionare le 400 foto (di cui almeno 200 fatte al mercato!!) e vi farò partecipare a questa mia breve gita.
Beh, qui ci sono 32 gradi e oggi mi farà proprio comodo la granita di cocomero che ho ancora in freezer. Premetto che sono un'amante degli esperimenti con le spezie e questa ricetta trovata nello splendido libro Sale e Pepe
mi stuzzicava da molto. La ricetta originale prevede, oltre all'acqua di rose, l'aggiunta di 2 cucchiaini di pepe rosa tritato. Io ridurrei la dose ad 1 cucchiaino, ma credo che la prossima volta lascio via del tutto il pepe e la faccio solo con l'acqua di rose. Vale comunque la pena provare, perchè il sapore è del tutto particolare. Ecco quindi la mia ricetta un po' revisionata:

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di cocomero (a casa nostra non si dice anguria, ma va bene lo stesso :-))
  • 2 cucchiaini di acqua di rose (la ricetta originale ne prevede 1)
  • 1 cucchiaino di pepe rosa tritato (orig.: 2)
  • succo di 1/2 lime
  • buccia grattugiata di 1 lime non trattato
  • 2 cucchiai di miele (mia aggiunta)
Preparazione:
Eliminare i semini dal cocomero e frullare nel robot da cucina la polpa con l'acqua di rose, il pepe rosa tritato, il succo di lime e la buccia grattugiata. Addolcire con il miele. Versare il composto in un recipiente di metallo e mettere in congelatore per circa 2 ore finché si sia solidificato al bordo. Schiacciare con una forchetta il composto ghiacciato e riporre in congelatore. Ripetere quest'operazione ogni ora per circa 5 volte finché la granita non avrà la sua tipica consistenza.


Granita di cocomeroGranita di cocomero_2

Deutsche Ecke:

Wassermelonen-Granita mit Rosenwasser und rosa Pfeffer

Ich experimentiere gerne mit Gewürzen und dieses Rezept aus dem wundervollen Buch Salz und Pfeffer
hat mich sehr gereizt. Allerdings habe ich das Originalrezept etwas modifiziert und beim nächsten Mal lasse ich den Pfeffer weg. Aber Probieren lohnt sich, denn der Geschmack ist wirklich sehr besonders.

Zutaten für 4 Personen:
  • 600 g Wassermelone
  • 2 TL Rosenwasser (Originalrezept: 1 TL)
  • 1 TL grob zerstoßener rosa Pfeffer (Originalrezept: 2 TL)
  • Saft einer 1/2 Limette
  • Abgeriebene Schale von 1 unbehandelten Limette
  • 2 EL Honig (Zusatz von mir)
Zubereitung:

Die Kerne von der Wassermelone entfernen und das Fleisch mit dem Rosenwasser, dem rosa Pfeffer, dem Limettensaft und der Limettenschale in der Küchenmaschine pürieren. Die Masse mit Honig süssen. In eine metallene Schüssel füllen und 2 Stunden im Gefrierfach anziehen lassen, bis die Masse am Rand fest ist. Das Eis mit einer Gabel zerdrücken und weiter gefrieren lassen. Diesen Vorgan stündlich, insgesamt ca. 5 Mal, wiederholen, bis die Granita vollständig gefroren ist. Vor dem Servieren nochmals zerstossen.

5 commenti:

paola ha detto...

Ciao Alex e ben tornato. Aspetto le foto...
Questa granita e meravigliosa ! Prendo subito la ricetta. A presto

Francesca ha detto...

un rosso fuoco che conquista! Bellissima ed immagino proprio buona e dissetante. 32 gradi? qui a Roma invece si sta bene, non molto caldo, e ventilato. Aspetto la tua Monaco. Ciao!

cuochetta ha detto...

Bentornata Alex...
io purtroppo il mercato di Monaco non sono riuscita a vederlo, SIGH e doppio SIGH, quindi aspetto il tuo reportage!

Ma fa davvero così caldo da voi?

anna ha detto...

Bella ricetta fresca e colorata...a Milano non fà proprio caldissimo ma un cucchiaino la accetterei volentieri...baci

Alex e Mari ha detto...

Ciao ragazze, eh sì, fa davvero caldo, per dirlo alla romana: "se schiatta!" Un'afa tremenda. Ma non voglio lamentarmi ... quando da queste parti fa così caldo, bisogna solo essere contenti :-)
Salutoni a voi tutte, Alex