domenica 4 ottobre 2009

Zucca sposa capasanta

Vellutata di zucca e capesanta

Dopo tutti questi giri in Svizzera è ora di tornare ai fornelli. Da quando è iniziata la stagione delle zucche non passa giorno in cui non preparo qualcosa a base di zucca. Stavolta tocca di nuovo ad una vellutata, aromatizzata al curry e con un'aggiunta di latte di cocco. Un classico con cui non si sbaglia mai. La particolarità sta più che altro nella capasanta panata in semi di zucca macinati finemente. L'idea mi è venuta vedendo una trasmissione di cucina dedicata interamente alla fettina panata e alle sue variazioni. Ed una di queste era proprio la fettina con una panatura croccante di semi di zucca. Con la carne ancora non l'ho provata, ma le capesante risultano belle croccantelle. Io ho esagerato un po' a macinare i semi, ora vediamo un po' cos'altro mi posso inventare con una farina di semi di zucca.

Vellutata di zucca al curry e capasanta panata


Ingredienti per 4 persone
  • 1 piccola zucca Hokkaido (ca. 500 gr)
  • 1 scalogno
  • 3 cm di radice di zenzero (ca. 20 gr)
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere (facoltativo)
  • 1 cucchiaio di curry in polvere
  • 400 ml di brodo vegetale
  • 200 ml di latte di cocco
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 4 capesante pulite
  • 1 manciata di semi di zucca
  • sale e pepe
  • olio per friggere
Preparazione: pulire la zucca, eliminare i semi e tagliarla a cubetti. Sbucciare lo scalogno e tritarlo finemente. Pelare lo zenzero e grattugiarlo. Scaldare due cucchiai di olio d'oliva in una pentola capiente, rosolarvi lo scalogno, lo zenzero e la zucca. Aggiungere il curry in polvere ed il peperoncino e lasciare insaporire per qualche minuto continuando a mescolare. Aggiungere il brodo e il latte di cocco e lasciar cuocere a fuoco basso per circa 25 minuti finché la zucca sarà morbida. Frullare il tutto con il minipimer. Salare e pepare.
Macinare finemente i semi di zucca in un macinino (o tritarli finemente nel mortaio), salare e pepare le capesante, passarle nei semi di zucca e friggerle in sufficiente olio per ca. 1 minuto. Farle asciugare su carta assorbente. Servire la zuppa ben calda con la capasanta su uno spiedino.

Vellutata di zucca e capesanta

Kürbis-Curry-Suppe mit panierten Jakobsmuscheln

Nach all diesen Ausflügen in der Schweiz wird es Zeit, wieder am heimischen Herd zu kochen. Seitdem die Kürbissaison begonnen hat, vergeht kaum ein Tag, an dem ich nicht etwas mit Kürbis koche. Diesmal wieder eine Suppe, die ich in einer Küchenzeitschrift entdeckt und leicht abgeändert habe. Mit Curry und Kokosmilch kann man bei Kürbis nichts falsch machen. Der Clou ist allerdings die in Kürbiskernen panierte Jakobsmuscheln. Die Idee kam mir bei einer TV-Sendung über Wiener Schnitzel und mögliche Varianten. Die Panade mit Kürbiskernen hat es mir besonders angetan. Mit Fleisch habe ich sie noch nicht getestet, aber die Muschel schmeckte richtig lecker und kross. Ich habe etwas viel Kerne gemahlen und weiß jetzt nicht, was ich damit alles machen kann. Mal schauen, was ich mir so einfallen lassen kann.

Zutaten für 4 Personen
  • 1 kleiner Hokkaido-Kürbis (ca. 500 g)
  • 1 Schalotte
  • 3 cm frische Ingwerwurzel (ca. 20 gr)
  • 1/2 TL Chilipulver (je nach Geschmack)
  • 1 EL Currypulver
  • 400 ml Gemüsebrühe
  • 200 ml Kokosmilch aus der Dose
  • 2 El Olivenöl
  • 4 küchenfertige Jakobsmuscheln
  • 1 Handvoll Kürbiskerne
  • Salz und Pfeffer
  • Öl zum Ausbacken
Zubereitung: Kürbis waschen, entkernen und in Würfel schneiden. Schalotte schälen und fein hacken. Ingwer schälen und reiben. 2 EL Olivenöl in einem Topf erhitzen, Kürbis, Schalotte und Ingwer darin andünsten. Currypulver und Chilipulver dazugeben und kurz unter Rühren mit andünsten. Brühe und Kokosmilch angießen und ca. 25 bei schwacher Hitze köcheln lassen, bis der Kürbis gar ist. Die Suppe mit dem Pürierstab pürieren und mit Salz und Pfeffer abschmecken.
Die Kürbiskerne in der Mulinette mahlen (oder im Mörser fein mörsern). Die Jakobsmuscheln salzen und pfeffern und in den Kürbiskernen wälzen. In heißem Öl ca. 1 Minute knusprig backen. Auf Küchenpapier abtropfen lassen. Die Suppe heiß und mit einer aufgespießten Jakobsmuschel servieren.

Leicht verändert nach: Lust auf Genuss, Kürbis & Kartoffeln, 10/2009

Postato da Alex

51 commenti:

Genny ha detto...

tu sei un genio!!:DD

Wella ha detto...

Alex, stupenda! Ma Zürbissaison? Ih ih ih! Sara' tedesco svizzero...
Baci Wella

manu e silvia ha detto...

Mmmm...croccanti le cape devono essere davvero fantastiche..ed in una vellutata a base di zucca...davvero fenomenali!Un bacione

Benedetta ha detto...

mmm buonissima idea alex..la provero' sicuramente, grande accoppiata...poi è anche poco calorica e lo sai che per me è un valore aggiunto notevole..un abbraccio cara e bentornata!

hai letto dei fiori di zucca?

Claudia ha detto...

miiiiiiiii matrimoniooooo, sarà un "per sempre felici e contenti"
Alex...Genny ha ragione
:)
bentornatat tesouccio beddu
:)
***
cla

annarita ha detto...

complimenti per questo blog...è bellissimo...grazie alle vostre foto si fa un viaggio intorno al mondo...rimanendo in poltrona! ottima idea l'abbinamento delle capesante e la zucca! buona giornata

nina ha detto...

un bel matrimonio davvero! portiam fuori a questa tavola innamorata ;)!
un bacio buona domenica cara ale mia

nina ha detto...

ehm, volevo dire, portiam FIORI questa tavola innamorata..:)

Castagna e Albicocca ha detto...

Al mercato sto comprando tonnellate di zucca pur essendo l'unica a mangiarla qui a casa.... :-)))
L'impanatura con i semi di zucca è da urlo! Non ci ho mai provato ma deve venire fantastica. LA prossima milanese sarà ai semi di zucca! Yu-huuu!!
Castagna

dolceamara ha detto...

Incredibilmente buono e bello questo piatto.
Buona domenica. Lisa

Babs ha detto...

ciao alex
che bello!!!!! arriva il periodo delle zucche!!!!

Federica ha detto...

ciao!! che piatto stupendo! un abbinamento super azzeccato!

silvia ha detto...

Ciao! Mi piace l'idea della panatura diversa!! grazie per lo spunto!!
Mi piacciono molto anche le foto che hai fatto, mi fanno venire voglia di mangiare tutto!!!

Elga ha detto...

Per me sei una maestra in queste cose. Con le capesante riesci a creare meraviglie! Brava!

Giovanna ha detto...

La panatura di semi macinati mi piace un sacco. Ma ormai saprai che mi piace tutto ciò che fai.
Un abbraccio
Giovanna

enza ha detto...

no vabbè ma che fighetti stylist teteski.
ma smettila! non li vedi nemmeno tu!
Ci ho ripensato bene, è ora del port

Nina ha detto...

Wow, was für eine geniale Idee! Sieht superlecker aus. Es ist eine Schande, aber ich habe noch nienieniemals Jakobsmuscheln gegessen. Es wird echt Zeit!

lamiacucina ha detto...

könnte man mit dem Kürbiskernpulver auch Schnitzel panieren ?

Buntköchin ha detto...

Jacobsmuscheln finde ich auch total genial. Zur Kürbissuppe kannte ich sie noch nicht, aber es klingt ja ganz köstlich.

Albertone ha detto...

Che meraviglia di accostamenti proponi: il vellutato ed il croccante, terra e mare, con il filo comune della dolcezza.
Sei sempre fonte d'ispirazione.

Alberto

dada ha detto...

Che bontà, raffinatezza, delicatezza...Il matrimonio è felice quindi, o sono ancora i primi momenti ;-). Alex sei unica!

VanigliAli ha detto...

Alex Tesora nonchè piccola genietta zuccofila :), mi vien allora da dire, da mantovana.. e i tortelli di zucca nostri mai provati?? (che mica a tutti i non mantovani piacciono.. chissà alla Alexina.. ;-DD )

Nicol ha detto...

E va be'...ci prendete gusto a farmi venire l'acquolina!Farei un'indigestione delle vostre belle foto!

papavero di campo ha detto...

tre giorni fa ho fatto provvista di semi di zucca (anche biologici)che molto mi piacciono, ad esempio sul castagnaccio o migliaccio detto alla toscana, oppure sulla vellutata di zucca come aggiunta finale dopo averli un po' tostati ma questa del frantumarli lo imparo ora da te ed è un'idea ottima! impanature a noi!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Allora tutti invitati al matrimonio :-)) Vi aspetto

*Wella, :-)))), ho corretto.

*Benedetta, sono venuta a leggere. Che cara che sei, ma non ti preoccupare, poi ci metterebbero una vita ad arrivare. Grazie per il carinissimo pensiero

*Nina, dann wird es aber Zeit!

*La mia cucina, auf jeden Fall. Habe schon oft Schnitzel mit einer Kürbiskernpanade gesehen. Probiert allerdings noch nicht

*Vanigliali, ancora non li ho provati i tortelli di zucca - dovrò venire in Italia :-))

*Papavero, io vado matta per i semi di zucca. Da bambina facevo indigestione di bruscolini. Ho in programma di fare una torta a base di semi di zucca e olio di semi di zucca. Stay tuned :-)

Buona giornata a tutti
Alex

Lydia ha detto...

Un lampo di genio che ti copierò questa panure

NIGHTFAIRY ha detto...

Dev'essere buonissima!bellissima la presentazione!

marta ha detto...

Deve essere fantastica! Strepitose sia ricetta che foto ;))

Camomilla ha detto...

Alex è un'idea fantastica quella di panare la capasanta con la farina di semi di zucca! Anch'io in questo periodo sto cuocendo la zucca un po' in tutti i modi, con il latte di cocco però ancora non l'ho provata...
Buona settimana, un bacione!

Eva ha detto...

Für mich ohne die Jacobsmuschel, aber die Suppe liebend gerne!

Gaia ha detto...

Che accostamenti insoliti!
Sei sempre unaminiera di idee!
Grazie e buon inizio di settimana e anche, bentoranta ai fornelli!

Saretta ha detto...

Credo che sopravviverei a zuppa di zucca e cappesante!!!!!
bacione

Alex ha detto...

Vellutata di zucca e capasanta...un abbinamento che amo molto...ma questa panatura è tutta da copiare!!!! Grazie...

Gloria ha detto...

Ciao Alex! L'accostamento con la capasanta è fantastico ma soprattutto l'idea della panatura con i semi di zucca lascia senza parole!!!

VanigliAli ha detto...

Nooooo Alexina, non mi dire così che la sto facendo oggi quella coi pomodori verdi!!! ;-/
Bah, speriamo bene.. ho fatto qualche variante.. speriam sia salvifica... ti saprò dire! :)
Per i tortelli, DEVI recuperare ^.^
basìn!

Aiuolik ha detto...

Ieri ho visto la zucca in vendita pure qui...stupore e meraviglia, di solito arriva il 30 Ottobre e il 2 Novembre non c'è già più :-) La stavo per comprare, ma poi l'idea di avere una vellutata con il caldo che ancora fa non era poi così invitante. Alla prossima zucca!

Ciaoooo!

Fra ha detto...

non c'è che dire questo piatto è assolutamente eccezionale...bravissima alex
Un bacione
fra

fantasie ha detto...

Mi associo al coro di complimenti per questo matrimonio perfetto! Ma i semi di zucca sono quelli comprati al supermercato già pronti o quelli della zucca da te trattati?
Tschuss
Stefania

Onde99 ha detto...

Bella la panatura di semi di zucca! Ovviamente, la mia preferenza va alla zuppa, che ha un aspetto very comforting, proprio quello di cui avrei bisogno io in questa fase da "latte condensato succhiato direttamente dal tubetto"... Bellissima foto e bellissime "boules", le hai comprate nel negozio dove siamo state insieme, dove le avevano anche in versione lillipuziana?

Ilaria ha detto...

Scallops!! Impanate devono essere proprio una goduria cosi croccanti!
Slurp,
Ilaria

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Stefania, sono i semi di zucca comprati già pronti.

*Onde99, non ricordo dove l'ho comprata, ma non lì. Solo che la travo scomodissima per mangiarci. Tutta la zuppa che rimane nelle cavità :-))


Ciao e un abbraccio a tutti
Alex

Anonimo ha detto...

Alex, lo so che non ami i liquori ma con l'erba luigia mi hai trovato un'ottima ricetta...non è che conosci anche quella del liquore al melograno?!?Qui ora ce ne sono molti ed io stò preparando i regali di natale....Grazie mille, Elena

Claudia ha detto...

una cosa mia dolce donna...
secondo te posso sostituire il latte di cocco? se si con che cosa?
dove lo trovo il latte di cocco
:(
*
ti sbaciucchio assai*
cla

anna the nice ha detto...

ragazze che spettacolo siete!!!!

valeria_ar ha detto...

Stupenda e buonissima!!!!!
Grazie mille!

Ciboulette ha detto...

buongiorno Alex!
Si, so che sono in ritardo, ma trono da tre gg di relax in Umbria...dai quali sono tornata con tante cosine tra le quali i semoi di zucca sgusciati che qui non trovavo :D
Sono un po' indietro con le zuppe di zucca, me ne ricordo almeno una tua dell'anno scorso e quella del cavoletto che mi dicesti di provare, e ora questa. Fortuna che la stagione zuccosa è appena cominciata :))
Un bacio!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Elena, mai visto in giro il liquore di melograno. Credo che stavolta devo passare la palla a Santo Google :-)

cocozza ha detto...

Trovo questo piatto di una bontà e una chiccheria!unicaaa!
un abbraccio cocozza

Pippi ha detto...

non ho parole...Alex.......vorrei essere quella capasanta!!!!!!!!!!
ora la voglio provare anch'io!!!!

Moscerino ha detto...

è un piacere tornare a leggerti. splendide foto come sempre.
mi hanno regalato mezza zucca, deliziosa, e volevo preparare una vellutata, ma cercavo qualcosa da abbinare che la rendesse speciale, meno banale del solito. dopo aver visto la tua sono certa che la mia sembrerà scontata :((

Mariù ha detto...

Esattamente come la faccio io questa zuppetta... naturalmente a me manca il tocco di classe.
Anche lì da te le capesante le vendono senza la conchiglia (che poi è la cosa più bella)?
Baci,
m.