martedì 22 settembre 2009

Gratin di patate, pere e formaggio Munster

Gratin di patate, pere e Munster

Mettete insieme gli ingredienti del titolo e praticamente avete la ricetta :-)
L'ultima volta che sono stata in Francia ho comprato un bel pezzo di Munster, un formaggio a pasta molle e crosta lavata tipico alsaziano - mooooolto puzzolente. È stato infatti l'odore quasi insopportabile a farmi decidere di farlo fuori tutto d'un colpo con un bel gratin (e visto che oggi è il primo giorno di autunno un gratin ci sta pure bene!). Avevo delle patate bollite del giorno prima che ho semplicemente alternato in una teglia a delle fette di pera. Ho salato il tutto con del sale affumicato - va bene anche del normalissimo sale, non vi preoccupate, ma per ottenere un effetto affumicato potete aggiungere anche della pancetta oppure potete usare del cumino, altra spezia che si abbina bene a questo formaggio- ho pepato abbondantemente e ho coperto il tutto con le fette di formaggio Munster. Messo al forno a 180°C per circa 15 minuti. Et voilà le gratin :-)

Gratin di patate, pere e Munster

Deutsche Ecke

Kartoffel-Birnen-Gratin mit Münsterkäse

Als ich das letzte Mal in Frankreich war, habe ich ein schönes Stück elsässischen Münsterkäse gekauft. Ein wunderbarer weicher Käse, der ebenso wunderbar stinkt! Und genau der Gestank im Kühlschrank hat mich dazu bewogen, ihn sofort zu einem Gratin zu verarbeiten. Ich hatte noch gekochte Kartoffeln vom Vortag, die habe ich zusammen mit Birnenscheiben in einer Auflaufform fächerartig geschichtet, dann mit etwas geräuchertem Salz gesalzen (den Rauchgeschmack kann man auch durch Speck erzielen oder aber Kümmel statt geräuchertem Salz verwenden), gut gepfeffert, mit Münsterkäse bedeckt und ab in den Ofen bei 180°C ca. 15 Minuten goldbraun gebacken. Et voilà :-)

Postato da Alex

37 commenti:

Arietta ha detto...

Non conoscevo questo formaggio, ma da quel che racconti conviene sbafarselo subito ed evitare inutili ristagni nel frigo, pena svenimento immediato ogni volta che lo si apre. Sono certa che le pere e le patate, con la loro dolcezza, lo temperino bene. Il mio desiderio di fare "certi viaggi" in Francia e Germania è sempre più forte ed è (quasi) tutta colpa tua :-) Pensa che proprio oggi pensavo di commutare il mio futuro viaggio di laurea da Londra (tanto desiderata) alla Provenza+Bretagna+Normandia o all'Alsazia. Qui qualche rotella tocca :-P Sappi che quando sarà quel momento ti sommergerò di domande e richieste di consigli!

Buntköchin ha detto...

Wenn ich so einen Stinkekäse zubereite, fliege ich hier raus. Aber lecker fände ich das schon, besonders mit den Kartoffeln.

kosenrufu mama ha detto...

wow, ogni volta rimango affascinata dall'ingegno e la semplicità, pere e formaggio si sa è un'accoppiata vincente, ma mai le avrei usate per un gratin di patate!!! un gusto che solo a vederlo scritto mi ispira da morire!!! grazie!

desperate.viz ha detto...

però il munster è buoooooooooono
in effetti quando è nel frigo degli altri, è meglio però!

ti devo ancora ringraziare per la dritta della vaniglia, sono riuscita a fare una lista per sfruttare al meglio i quasi 10€ della spedizione

dolceamara ha detto...

Non ho mai assaggiato questo formaggio e anche se "puzza" dev'essere davvero buono...e questo gratin ha un aspetto davvero appettitoso.

LaGolosastra ha detto...

eccolo qui il famoso mostro puzzolente!
Direi che gli hai fatto fare una buona, anzi ottima, fine!

dada ha detto...

Ah il Munster della cara Alsazia :-). Un piatto di un coccoloso, caloroso (e caloricoso) nordico. Grazie Alex, mi hai dato fame. Bacioni

manu e silvia ha detto...

Mmmm...pere, patate e formaggio...un trio formidabile! neppure noi conoscevamo questo formaggio..e la descrizione che ne hai fatto ci ha messo proprio voglia di assaggiarlo! passi per l'odore...ma li amiamo in tutti i formati!!
Ci segnamo questo gratin: questo tipo di ricette con l'arrivo dell'inverno son quello che ci vuole!
un bacione

Isafragola ha detto...

Che buono... adoro i gratin! Ma il sale affumicato dove lo prendi? Lìho visto su qualche sito. Ne vale la pena?

Marta ha detto...

queste sono le cose che io adoro, sanno di inverno!

Scribacchini ha detto...

ma lo sai che si sente il "profumo" fino qui ;-) Bene, bene, farò un cornino al gratin dauphinois di casa mia. Smack. Kat

Gaia ha detto...

Bella idea!
grazie!

furfecchia ha detto...

conosco l'odore di questo formaggio... è stato per un po' nel frigo di una mia amica incinta e piena di nausee, a dir la verita la nausea veniva anche a me quando il frigo veniva aperto!

Wella ha detto...

Anche io cucino una cosina simile con aggiunta di panna e, o, un po'di birra per rendere il tutto un po' fluido. Ma il sale affumicato cos'e'?
Alex, sei troppo interessante... una miniera di ingredienti nuovi e di idee. Grazie mille. Wella

Aiuolik ha detto...

Anche ora che lo vedo a stomaco pieno, mi viene da dire "fameeee" :-) Considerando che per un po' sarò stazionaria avrò tempo di provarlo :-)

eleonora ha detto...

E, per chi come noi comuni mortali confinati nello stivale e impossibilitati a reperire tale prelibatezza casearia... con cosa lo si potrebbe sostituire?
Somiglia per caso a un Camembert?
Grazie,
Lilly

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Arietta, io preferirei un viaggio in Provenza, Bretagna ecc., Londra si può fare anche per un weekend lungo. Ovunque tu vada starai bene, ne sono certa. Non esitare a chiedere quando sarà il momento (anche se saprò aiutarti solo per l'Alsazia)

*Buntköchin, dann nehme ich dich auf, wenn du rausfliegst :-)

*Kosenrufu mama, ricetta nata dai pochi ingredienti che avevo e ne sono rimasta soddisfatta

*Desperate, sono contenta che tu abbia potuto effettuare l'ordine.

*Dolceamara, tanto puzza tanto è buono!

*La Golosastra, non avrei resistito ad un giorno in più in frigo

*Dada, se non fosse per le calorie io mangerei formaggi dalla mattina alla sera

*Manu e silvia, ora che si abbassano le temperature queste ricettine calde ci stanno proprio bene

*Isafragola, il sale affumicato l'ho trovato ad un mercatino e l'anno scorso in un negozio di spezie. Ormai si trova abbastanza facilmente. Ovviamente si vive anche senza, se lo trovi per caso è sicuramente interessante. Si presta ad esempio per fare una variante vegetariana delle tipiche patate tedesche ripassate in padella che vengono normalmente fatte con la pancetta affumicata. Gli usi sono svariati, ma non direi che bisogna assolutamente averlo

*Marta, e qui l'inverno arriva velocemente ... ormai non ci sono più le mezze stagioni :-)))

*Kat, e io invece devo ancora provare il gratin dauphinois!

*Gaia, :-)

*Furfecchia, l'odore è davvero forte, per tenerlo in frigo occorre escogitare qualche trucchetto antipuzza

*Wella, il sale affumicato è un sale dal sapore molto affumicato :-)

*Aiuolik, so che queste cosine a voi piacciono :-)

*Eleonora, io lo sostituerei con del taleggio. Comunque con un formaggio a pasta molle molto saporito.

Buona giornata
Alex

Lydia ha detto...

Mi hai fatto venire in mente le scene tragicomiche di quando con Giovanna torniamo dalla Francia cariche di formaggi degni parenti del munster, e del terribile olezzo che viene fuori dalla cappelliera dell'aereo.
Immagina il vuoto che si forma in aereo attorno a noi!!!

Erborina ha detto...

direi che più semplice e buono di così???
adoro i formaggi superpuzzolenti ;)
buona giornata!

Camomilla ha detto...

Adoro i formaggi, anche quelli puzzolenti, e adoro l'autunno perché finalmente posso deliziarmi con questi piatti coccola. Bellissimo accostamento di sapori Alex!
Un bacione

Genny ha detto...

ignoro che formaggio sia ma se è puzzolo a me di certo piace:DDD

Ciboulette ha detto...

Non dirlo a nessuno, ma io ho una magica bottiglietta di fumo liquido per formaggi che mi porto' mia cognata dall'azienda in cui lavorava, non e' proprio low foot philosophy, pero' certe volte quando non so come fare lo uso :P

Grazie per avermi evitato eventuali acquisti di Munster, ah ah, non ce la potrei fare, ma saici come vedo bene questo gratin con del Montasio, o del Brie!! Un bacio :)

Castagna e Albicocca ha detto...

Alex, non conoscevo assolutamente questo formaggio. Quanto all'abbinamento sai che da noi c'è il detto " Al contadino non far sapere quant'è buono il formaggio con le pere"?
Perché se lo viene a sapere non ti vende + né il formaggio né le pere,no? :-)
E' da quando sono piccola che per me l'accostamento pere-formaggio è quasi imprescindibile!
Questo tuo piatto mi pare molto ghiotto!
Bacioni,Castagna

nina ha detto...

ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh patate gratinate e formaggioooooooooooooooooo!è , ogni volta la mia fine.

in bocca al lupo bellezza.

enza ha detto...

baby nicoletta pasticciona mi ha fatto fuori il sale affumicato, ma quello alla vaniglia secondo me ci sta ancora meglio.
siccome sono quella che sono sai come le iene chiamano il gorgonzola? formaggio che puzza di piedi, un giorno metterò la testa a psoto, lo giuro

Fra ha detto...

Non conosco questo formaggio ma questo gratin ha un aspetto molto goloso!
Un bacione
fra

Nepitella ha detto...

Ciao Alex! Come stai??? Sono rientrata al lavoro e puoi immaginarti con quale voglia :-(( si stava così bene a casa a fare la mamma a tempo pieno. Quante belle e buone ricette mi sono persa... ora devo leggere i tuoi post e chissà magari dare una sistematina al mio di blog :)
Un abbraccio grande
Nepitella

Mariluna ha detto...

praticamente sto solo mangiando formaggio e pere, formaggio puzzzolente in particolare, che sia gorgonzola,pecorino o anche il Munster che appunto si accoppiano benissimo con la pera succosa e dolce...che dire, un gratin invitante giusto buono per le serate autunnali!

Giò ha detto...

ho riscoperto con piacere il gusto delle pere con il formaggio. questo puzzoso munster sarà l'occasione per riprovarci ancora!
con le tue ricette quasi quasi non mi dispiace che sia iniziato l'autunno!

Claudia ha detto...

nemmen io lo conocevo :)
ma oramà è diventata una consuetudine
questo gratin è trooooppppo invitante...ehm dunque, mi stai invitando?
ahahahah
tesora mia due domande pittia:
1)l'indirizzo di posta elettronica sempre lo stesso dell'anno scorso è?
(da leggere con la cadenza sicula)
2)non ho salvato quel programma free che trovasti per fare i collage di foto...
mi sai dare un indizio?
***
grazieee
cla

marta ha detto...

mamma mia che buono

miciapallina ha detto...

Che dici Alex.... questa a GrandeGatto NON la facciamo vedere....
e intanto domani facciamo le prime analisi!

Nicole ha detto...

buono! e pure bello!!! mi piace l'idea di mettere pere e patate insieme, allora aspetto con ansia di trovare le prime pere buone e sode (come piacciono a me!)! Buona giornata!

lefrancbuveur ha detto...

questi sformati sono il massimo per me!
ciao
Enrico

ps ne trovi uno un pò diverso e più "vegetale" sul mio blog

silvia ha detto...

mi sa che stasera provo a farlo!! grazie!!!
non vedo l'ora...mi hai fatto venire voglia di cucinare anche dopo una giornata di lavoro lunghissima!!!

a.o. ha detto...

Fame atavica di patate... come se non ne mangiassi da secoli :)

Mariù ha detto...

Ehm... e secondo te lo trovo questo formaggio Munster?
Non sono nemmeno lontanamente un'esperta di formaggi e questo qui non l'ho mai sentito nominare... dici che sia facile da reperire (dopotutto in terra teutonica vivo!) o da sostituire con qualcosa che anche io possa comprendere?
Marò che voglia di gratin adesso, stavo per andare a letto senza cena per poco appetito e poca voglia e ora...? Mi viene voglia di bussare a ogni porta per recuperare pere e formaggio!
Baci!
m.