lunedì 20 aprile 2009

Ode al carciofo - Ode an die Artischocke

Carciofi

Trovo che il mio ortaggio preferito meriti un post tutto suo. Non trovate mai ricette a base di carciofi qui sul blog perchè la qualità dei carciofi che riesco a trovare qui lascia davvero a desiderare. Quando torno a Roma mia madre mi fa sempre trovare un tegamone pieno di carciofi romani. Fino alla prossima stagione mi limito a gustarmeli in foto.

Ode al carciofo di Pablo Neruda

Deutsch Ecke

Ich liebe Artischocken über alles, leider bin ich mit der Qualität hier in Deutschland nicht immer zufrieden. Wenn ich nach Rom fahre, kocht mir meine Mutter immer tonnenweise Artischocken. Bis zur nächsten Saison kann ich sie leider nur auf dem Foto geniessen.
Und hier ein Gedicht von Pablo Neruda, leider nur auf Englisch:

Ode to the artichoke

Carciofi nel catino

Carciofi e altri ortaggi

Carciofi puliti

Carciofi per terra

Carciofi

Carciofi al ghetto

Carciofo alla giudia

Postato a Alex

50 commenti:

Virginia ha detto...

Eccellente, Alex!
Foto bellissime per un ortaggio meraviglioso...

Aiuolik ha detto...

Sarà contento il carciofo di cotanto interesse :-) Qui per fortuna se ne trovano di buoni e sono già iniziati a comparire anche in tavola anche se per ora ci siamo dilettati in nessuna ricetta particolare.

Un abbraccio!
Aiuolik

Ciboulette ha detto...

poetica l'ode e poetiche le tue foto....ma quei carciofo con i petali ripiegati a fiore li hai preparati tu??? Sono bellissimi :)

Con gli ultimi carciofi che mi ha passato mio suocero dal suo orticello ho provato a farli alla romana, seguendo una ricetta trovata sul libro, ma non so se fosse quella giuista, non ho mai mangiato "gli originali"!!!

Un bacio grande!

Carolina ha detto...

Come ti capisco Alex... Io lo adoro. Mi piace in tutte le sue versioni possibili e immaginabili (che poi sono proprio tante...). Noi in Toscana lo utilizziamo tantissimo...
Il "reportage carciofoso" è splendido, complimenti.
Buon inizio di settimana!

Francesca ha detto...

una poesia fotografica da sfogliare proprio come un carciofo e i suoi petali.
è vero amore questo! un bacio, f

Kitty's Kitchen ha detto...

Che foto! Rimango senza parole la vera poesia sta proprio nel vederli questi splendidi fiori!
Saluti
Elisa

Lisa ha detto...

che belle foto Alex! Il soggetto si presta, oltre ad essere buono è estremamente fotogenico!!!

Marie_I Calicanti ha detto...

wow... e la foto con le foglie rigirate in dentro che sembrano rose è bellissima.
Ho guardato questa cosa della Festa della Cipolla, ci voglio venire in tutti i modi. :)

Babuska ha detto...

Il mazzo di rose carciofose è davvero romantico, tutte le foto sono strepitose. Io li adoro alla brace, anzi li ho consigliato a un amico single come cena afrodisiaca. Si cuociono da soli, si mangiano con le mani, perfetti con le uova sode...

Erborina ha detto...

Io trovo che sono veramente belli e oggi volta che vado al mercato sono tentata di comprarli però... mi vergogno a dirlo... non li ho mai cucinati e non so come farli!! non che non ci siano ricette da provare sulla web... ma non so neanche da dove cominciare. Ok, dopo questo post giuro che ci provo ;)
Buona settimana!!
(bellissime le foto :)

Elga ha detto...

La tua arte nell'esprimerti attarverso le immagini raggiunge picchi altissimi anche con un semplice carciofo;) Le foto sono bellissime, quella del catino pieno di carciofi è meravigliosa! Un abbraccio

Mariù ha detto...

Ahah, l'Ode al Carciofo é fantastica!
A me i carciofi nemmeno piacciono, ma le foto sono come sempre eccezionali.
Quella in cui sembrano un mazzo di fiori e quella con tutte le foglioline a terra mi fanno impazzire.
Bacioni!
m.

iLa ha detto...

E belli che sono in foto!

Io li ho scoperti da poco, ma qui non li ho mai visti nei negozi.

p.s. Ho provato le cipolline! Buone che sono! L. ogni tanto si intrufolava in cucina e se ne mangiava una!

Riccardo ha detto...

Abbiamo inserito il vostro sito in Ricette 2.0, ritenendolo di ottimo livello: ci auguriamo possa essere cosa gradita.

Se vuoi pubblicizzare la tua inclusione puoi mettere sul tuo sito uno dei banner che abbiamo realizzato per te. Li trovi alla pagina:
http://www.ricette20.it/cucina/ricette20.cfm#banner
Oppure direttamente su Picasa Web:
http://picasaweb.google.it/merlinox/Ricette20#
Per un uso ottimale dei banner ti consigliamo di salvarli presso il tuo hosting e non usare le immagini direttamente da Picasa.

Se il nostro progetto ti piace e hai piacere di fare un post parlando di Ricette 2.0 te ne saremo molto grati. Siamo disponibili per ogni delucidazione, richiesta o proposta. Dopo aver scritto il post segnalacelo, lo inseriremo nella sezione "Rassegna Web".

Grazie
Riccardo - Ricette 2.0
www.ricette20.it

Kja ha detto...

La seconda foto e` di una bellezza incredibile, mi rimarra` impressa a lungo, sai?

Un bacio


Chiara

JAJO ha detto...

Meravigliosa, Liebes. Un'ode silenziosa ad un ortaggio meraviglioso !
L'unica cosa che non sopporto del carciofo è che se ne debba buttare praticamente una buona metà (se non si trita bene il tutto e ci si fa una cremina per condire pasta o tartine :-D)

Saretta ha detto...

Che meraviglia Alex!Pensa che io aspetto ogno volta di adnare a Roma e rimanere in estasi a Campo de' fiori..un tripudio di carciofi!!!
Poi quelli alla giudia paiono fiori!
Io adoro le mamme romane così buone senza spine!
bacioni

Mariluna ha detto...

E' fotogienico il carciofo e a me piace tantissimo e come te ho difficoltà a trovare quelli teneri come da noi in Italia...quando mi capita li prendo al volo.
Bellissime le foto!!!

Anonimo ha detto...

ciao!
ti scrivi per ringraziarti tanto anceh se non ci conosciamo. e ora ti spiego il perchè...
L'estate scorsa cercando qualche ricetta sono capitata sul tuo blog e ci sono capitata proprio nel momento in cui eri tornata dal tuo week end in alsazia. lessi i post e soprattutto vidi le foto. ne rimasi affascinata. pensai "un giorno devo proprio andarci...". poi è andato tutto nel dimenticatoio, fino a un mese fa quando il mio ragazzo mi chiede di cercare un bel posto rilassante perchè aveva una settimana di ferie e voleva riposarsi. io solitamente sono amante delle vacanze poco rilassanti... qelle dove si torna piu' stanchi di quando si è partiti. e prediligo le città d'arte. ma questa era la sua vancaza e il suo riposo. dapprima mi aveva chiesto x l'austria ma non eo troppo ispirata e poi improvvisamente mi sono tornate alla mente quelle tue foto!
cerco informazioni, cerco l'hotel, prenoto e il 6 aprile siamo partiti alla volta di Colmar dove avevamo l'hotel. abbiamo scelto il saint martin. posizione fantastica. è stata una settimana meravigliosa, rilassante, piena di colori, profumi e sapori incantevoli. una poesia. siamo stati davvero bene, ho fatto milioni di foto, abbiamo mangiato divinamente (due volte siamo stati a "le petit gourmand" sempre trovato grazie a te e ci abbiamo mangiato davvero benissimo e abbiamo fatto amicizia con i proprietari azzardando un impacciato francese). è stata davvero una settimana da ricordare in un meta insolita x gli italiani. infatto tutti ci guardano strano quando diciamo dove abbiamo passato le vacanza, un po' perchè non conoscono, un po' perchè snobbano..e fanno davvero male!
ci è piaciuta talmente tanto che prevediamo di tornarci presto. .e immancabile souvenir..le marmellate du ferber! ho appena mangiato quella "banane succo d'arancia e fragol" deliziosa. e a casa ho pesca bianca e albicocche maltesi. confettura di petali di rosa. lamponi d'alsazia e rosa. e un souvenir a un'amica banana e cioccolato che è stata spazzolata in un giorno solo.
quindi ora posso dirti davvero tante tante grazie!
Alessandra

Onde99 ha detto...

Credo che mai, dopo, appunto, Neruda, i carciofi furono mai tributati di tanto onore come hai fatto tu oggi!!!

Lydia ha detto...

Alex carissima, le tue foto sono sempre molto belle, e te lo hanno detto in tanti.
Io i carciofi li adoro, ma ho capito di non saperli pulire.
O troppo o troppo poco.
O elimino quasi tutto o ci lascio gli arbusti.
Sono una frana, quando ero a Napoli me lo facevo fare da mia madre, qui a Milano cerco di arrabbattarmi da sola con risultati non sempre soddisfacenti, ma non demordo e insisto.
Un abbraccio

sweetcook ha detto...

Concordo sul fatto che i carciofi meritino un post tutto loro, non sai che scorpacciate ne sto facendo in questi giorni...
W i carciofi:D

salsadisapa ha detto...

sono strabiliata! le tue foto sono un incanto... :D

Nina ha detto...

Genau weil sie in Deutschland nicht so toll sind und man nie weiß, was man bekommt, wenn man eine Artischocke aussucht, war ich bisher nie ein besonderer Fan dieses Gewächses. Aber diese Fotos sind zum Verlieben!

Fiordilatte ha detto...

mamma mia che maraviglia il catino con i fiori-carciofo. In realtà se non vi fossero state le altre foto, a fatica avrei capito di che si trattava ^__^
Beh, mi unisco a quest'ode!Anche io adoro i carciofi... :)

LaGolosastra ha detto...

e che devo dire che non è stato già detto? Bellissimo post!

Guy ha detto...

Sehr schöne Fotos. Und wie man dem Gedicht entnehmen kann, haben Artischocken auf Nobelpreisträger sogar manchmal haluzinogene Wirkung.

Marta ha detto...

Anche qui in Canada la qualita dei carciofi e deprimente. Quindi sono ristretta a consumare i carciofi con tutto il cuore quando mi trovo nella Italia!

Isafragola ha detto...

In effetti i carciofi a Roma sono cucinati divinamente...me li ricordo ancora! Ma l'ultima foto cos'è?

SiLviA ha detto...

Alex! Ma lo sai che avevo deciso di pubblicare l'ode al pomodoro e quella alla cipolla sul blog! che telepatia! ciao! S.

peppinella ha detto...

ich will zurück nach rom...ich war im september dort,. nie habe ich bessere artischocken gegessen als im quartiere ebraico....hast du ostern welche gegessen????

Cobrizoperla ha detto...

meravigliosi quelli della seconda foto. ingannano l'occhio tanto da sembrare emanare profumo.. ;-))

Artemisia Comina ha detto...

sono d'accordo. viva il carciofo. una bella perdita, non averne.

Camomilla ha detto...

Alex sono rimasta incantata da quel vaso di carciofi viola con i petali ripiegati... starebbe benissimo a casa mia :)
Un grande tributo per un grande ortaggio... con foto superbe!
Un abbraccio

marta ha detto...

Non ci sono parole: bellisime le fotografie !

claudia ha detto...

i carciofi alla giudia... mamma! ogni discesa a roma credo sia stimolata in primis dalla voglia di guardarmi l'isola tiberina con in mano un carciofone fritto gustoso inebriante! foto stupende, dei piccoli quadri! cià!

Vanessa ha detto...

ALEX...VIENI A VEDERE SUL NOSTRO BLOG QUALCHE POST FA ahahahahah STESSO TITOLO STESSA POESIA MA TE E GIACOMO SIETE TELEPATICI? :)

Staximo ha detto...

il carciofo è la cosa più buona che esista al mondo!
Ho appena pranzato ma il carciofo alla giudia dell'ultima foto però lo mangerei volentieri... coem dessert! :o)

Mimmi ha detto...

Come ti capisco!!!
Meno male che almeno con le tue bellissime foto almeno ad appagare la nostalgia!

Azabel ha detto...

Mamma mia, quell'ultimo carciofo mi sta dicendo mangiamimangiami...

Arietta ha detto...

I soliti scatti da sturbo!! Stupendi! Peccato che fra la mia passione per i carciofi e le ricette a base di carciofi ci stia un forte timore reverenziale verso la loro pulitura e un po' di fastidio dato dal loro prezzo spesso troppo elevato :-/ Però sono così buoni!!!!!!

Jelly ha detto...

Anch'io adoro i carciofi, in tutti i modi!!!
Peccato che non sia molto brava a prepararli...infatti preferisco mangiare quelli cucinati da altri!

Carla ha detto...

E facciamo pure questa ode al carciofo!!!
Li adoro in tutte le salse ;)

Da noi si mangiano soprattutto arrosto con le molliche di pane, il prezzemolo, olio, sale e pepe... oppure tagliuzzati a striscioline e fatti cucinare con abbondante acqua, vino bianco e olio...una bontà!
Ma anche alla giudia che goduria...

La secondo foto dei carciofi a simil di rosa è sorprendente, messi poi in questi contenitori (brocca e catino) davvero originali:)))

Un bacio

papavero di campo ha detto...

splendide foto parlanti!
ode e osanna al carciofo!
il carciofo fa tavola! gustosamente buona tavola coreograficamente bella tavola

campo di fragole ha detto...

Alex stupendo!!! Mi trovi d'accordo a pieno sulla difficolta' di trovare carciofi "mangiabili".... io solo quest'anno - dopo 7 anni- ho trovato una signora che mi porta certi carciofini piccini con cui riesco a farmi due speghetti....
Bellissime foto ;)
Un abbraccio e grazie per il commento sul coffee-shop

Sere ha detto...

avevo accennato anche io a quest'ode qualche tempo fa..... Che ortaggio!!!
Un abbraccio

Alex ha detto...

e brava Alex!!! Mai ode per un ortaggio fu tanto declamata... e il carciofo se ne merita di odi e lodi!!! In Germania, quando ci vivevo, costavano un occhio (anche se trovavo quelli italiani, a Monaco si trova tutto e di più) ma ogni volta che tornavo a Venezia, poi rientravo con casse di carciofi, castaure, botoli, fondi...insomma, facevo man bassa al mercato (poi mio marito mi rubava quasi tutto per il risorante)...

il ramaiolo ha detto...

Questo blog appena scoperto è proprio bello!!! COmplimenti alle cuoche!!! vI seguo di sicuro!!, Anzi vi appiccico nei preferiti!! Ciao a presto

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Grazie a tutti! Vedo che ci sono altri fan accaniti del carciofo :-)
Scusate se non rispondo ad ogni singolo, ma vado un po' di fretta.

*Ciboulette, no no quelle rose di carciofo non le ho fatte io. Ho trovato quel meraviglioso catino all'ingresso di un ristorantino a Trastevere.

*Marie, per la festa della cipolla e altre feste mi informo e vi faccio sapere. Ma sappi che si tratta davvero di un mini paesino e anche la sagra non è di dimensioni enormi. Non vorrei che ti aspettassi chissà che :_)

*Riccardo, ti ringrazio per la segnalazione. Avendo avuto non proprio ottime esperienze con aggregatori, avrei gradito che mi si fosse chiesto prima se inserirci o meno (infatti sul vostro sito dite che agli autori dei blog inseriti è stato prima chiesto il consenso, cosa che a quanto pare per noi non avete fatto). Comunque vorrei avere un po' di tempo per osservare il vostro sito. Ho visto che avete aggregato altri siti con cui non ho un ottimo rapporto ... proprio perchè sono siti che prelevano foto e ricette da altri blog senza chiedere il permesso.
Come però dicevo, vorrei osservare il tutto. Grazie.

*Alessandra, ti ringrazio tantissimo per questo tuo commento e resoconto di una vacanza riuscita. Sono proprio contenta che l'Alsazia vi sia piaciuta e che abbiate gradito i posti segnalati. Le petit gourmand è proprio un ristorantino deliziso. Spero di poterci tornare presto anche io. La sorbetteria l'hai provata? Ogni tanto ci ripenso.
Conosco la marmellata di banane e cioccolato ... e capisco che si riesca a finirla in un giorno :-)
Un abbraccio

*Isafragola, l'ultima foto è il famoso carciofo alla giudia, specialità romana del ghetto ebraico. Io l'ho mangiato da Gigetto.

*Peppinella, ich war in der Woche vor Ostern in Rom und habe im jüdischen Viertel dort die Artischocke aus dem letzten Foto gegessen .... und die fiori di zucchina fritti. Leckaaaaa!

*Vanessa :-))

*Alex, infatti quando sono stata a Monaco al Viktualienmarkt mi sono fiondata sul banco dei carciofi ... ecco, i prezzi sono da gioielleria, ma che meraviglia. Per quanto tempo hai vissuto a Monaco?

*Il ramaiolo, grazie! Molto bello il tuo blog, ti ho subito messa nel feed in modo da poterti seguire regolarmente

Buona giornata
Alex

Gatadaplar ha detto...

Che foto fantastiche!!!!
E che acquolina in bocca... :P***
Pensa che mi piacciono così tanto i carciofi che spesso e volentieri li faccio solo lessi quasi stracotti, una punta appena di sale e me li pappo a morsi tipo una mela!!!!!! :DDDDDD