mercoledì 18 febbraio 2009

Le Marais

Rue des Rosiers

Le Marais è uno dei quartieri parigini che più mi è piaciuto, tanto da andarci due volte. Venerdì, in piacevole compagnia di Chiara che mi ha fatto vedere di persona tutti i posti da lei recensiti sul suo blog e che avevo segnato sul mio libricino. Ci sono tornata di domenica con mia sorella. Il quartiere pullulava di vita, i negozi aperti, lunghe file davanti alle pasticcerie ebraiche. Cuore del Marais è sicuramente la rue des Rosiers di cui mi aveva tanto parlato Elena ed è proprio a lei che ho pensato mentre mangiavo i falafel più buoni che abbia mai assaggiato, quelli dell'As du falafel in rue des Rosiers. Ho avuto fortuna di non trovare la fila che invece due giorni dopo sarebbe arrivata fin dietro l'angolo.
Sarà che ci siamo pensate a vicenda, ma ieri, al mio ritorno, trovo proprio da Elena la ricetta dei falafel. Quindi se volete farli in casa guardate qui.
Un altro posto che ho visitato proprio grazie ad Elena è stato Chez Marianne, ristorante di specialità ebraiche, ma soprattutto di piatti orientali ed arabi. Abbiamo avuto la fortuna di beccare l'ultimo tavolino e abbiamo preso una "degustation" di 10 differenti antipasti. Serviti con pita, blinis e pane nero. Non ho parole per descriverne la bontà. Io poi mi ciberei solo di antipasti, mezze e simili :-) Una specialità della casa è anche il salmone affumicato.
A pochi passi da Chez Marianne si trova la panetteria e gastronomia ebraica Sascha Finkelsztajn. Avrei potuto comprare di tutto: dal Challah al Käsekuchen, dalla Linzer Torte allo strudel di semi di papavero. Sempre in zona Marais, ma verso il Centre Pompidou, Chiara mi ha portato in una pasticceria da urlo, il Pain de sucre dove ho comprato dei molleux di cioccolato a forma di cuore per San Valentino. Volevo regalarli a mia sorella che arrivava di sera ... ma a San Valentino questi dolcini non ci sono proprio arrivati perchè con mia sorella ce li siamo mangiati la sera stessa.
Una piccola pausa si può fare a Place des Voges oppure in uno dei tanti bistrot o cafè sotto le arcate della piazza. Fortunatamente domenica splendeva il sole e abbiamo potuto goderci un po' di stile di vita parigino sulla piazza.
Avessi avuto più tempo sarei sicuramente entrata nelle tante boutique del Marais. Di domenica erano tutte aperte. Quando pianificate il vostro viaggio evitate di andare nel Marais di sabato in quanto i negozi ebraici sono tutti chiusi.

Libreria

As du falafel
L'As du falafel
34, rue des Rosiers
+33 1 48 87 63 60


Chez Marianne

Chez Marianne
2, rue des Hospitalières St-Gervais, 75004
Tel: +33 1 42721886
aperto tutti i giorni dalle 12 a mezzanotte

Degustation chez Marianne

Degustation: hoummus, tzatziki, caviale di melanzane, melanzane fritte, falafel, kofte, insalata di carciofi e arance, pasta brick con carne, taramas .... ma c'era anche feta, taboule, tapenade, pastrami ... e chi più ne ha più ne metta!

Sacha Finkelsztajn
Sacha Finkelsztajn
24, rue des Rosiers

Dolci da Finkelsztajn

Pasticceria nel Marais

Pain de sucre

Pain de sucre
14, rue Rambuteau
+33 1 45 74 68 92

Place des Voges

Arcate Place des Voges

Fiori

Postato da Alex

52 commenti:

Sere ha detto...

mò te tocca! Se hai voglia di dare una sbirciatina alla tua guida! ... te ne sarei grata!
non male il vostro hotel ma io ho un'amore esagerato x il quariere latino e l'ultima volta che andai a Parigi mi ripromisi di tornare proprio li! Certo che sarebbe stata cosa buona e giusta prendere qualche indirizzo di hotel... :-)

Simo ha detto...

Mi sono trovata a passeggiare in questo quartiere parigino in una giornata di piogge torrenziali. Nonostante ciò mi è piaciuto moltissimo. Rimpiango però di non essermi fermata da qualche parte per una porzione dei falafel di cui parli tu. Un motivo in più per ritornarci!

Ciao
Simo

iLa ha detto...

Mamma che belle! Vien proprio voglia di andare a Parigi!
Sai davvero cogliere molti aspetti interessanti.
Che coda fuori dal negozio di falafel, vuol dire che é un locale da qcui vale passare ;-)
Complimenti come sempre!

Ora vado a cercare una spuntino per un aperitivo da preparare sta sera...hai qualche consiglio?

comidademama ha detto...

Tu mi riporti a momenti felici, sia di lavoro che di svago in quel di Parigi. Grazie e grazie per avermi pensata in Rue des Rosier e sono ancora più felice che che Chez Marianne ti abbia conquistata. Tutta la via è spettacolare e le tue bellissime fotografie rendono giustizia.

Il Marais l'ho prima conosciuto disegnandolo per Storia dell'Urbanistica I, dove nell'esame dovevi essere in grado di disegnare le espansioni delle città e schizzare abbastanza fedelmente le varie piazze. Oltre al resto. Come imparare ad amare un territorio. Più o meno come stirare i sari prima di indossarli. Se li stiri vedi il segno del tempo, le imperfezioni, capisci la gerarchia di una famiglia a seconda di come vengono assegnati. Divago, divago.
Le Falafel di rue des rosiers, son loro che mi fanno divagare!

elisabetta ha detto...

Ma così non vale... ogni tanto vorrei potermi teletrasportare nel Marais, è uno di quei posti in cui ci si sente veramente BENE :))

Fra ha detto...

E' da un po' che ho voglia di tornare a Parigi e queste tue foto non hanno fatto che aumentarla!!! Le Marais e Les Halles sono i quartieri che mi hanno affascinato di più soprattutto per il loro aspetto così marcatamete multiculturale. COmincio a prendere appunti sui posti da visitare, grazie e mille per queste interessantissime dritte
Ah dimenticavo le foto sono spettacolari
Un bacio
fra

Ady ha detto...

Prendo appunti cara Alex, quest'anno non mi scappa Parigi, tra maggio e giugno sarà mia!!!!!
Bellissime le tue foto as usual!
Baci e buona giornata

JAJO ha detto...

L'ho sempre detto: ALTRO CHE CAVOLETTO !!! Questi si che sono reportages !!! :-D
Anche io annoto... e come se annoto...

P.s.: hai capito la Sister golosa.... hehehehehe

Elga ha detto...

Ecco anche oggi la sana dose di invidia è servita:)) Partirei all'istante per rifare il tuo percorso e le tue soste golose:)) Grazie Alex, stampo subito il tuo prezioso post, per giorni migliori!

Marie_I Calicanti ha detto...

Alex, gioia mescolata a malinconia nel vedere le tue foto, hai avuto quelle splendide giornate, dove tutto s'illumina. Un tuffo nel marais, quartiere che amiamo tanto... Quanta nostalgia, quanta voglia di tornare a casa. Grazie
Da Luc, ci andrai la prossima volta... :)

sciopina ha detto...

riconfermo l'occhio artistico..ma come hai fatto a beccare il ragazzino che guarda la vetrina? Ma sembra fatto apposta!
bacioni

adina ha detto...

per una volta non parlerei di cibo, ma di quelle bellissime roselline della foto. qualche tempo fa, a parigi, ebbi a fare (senti come parlo bene) un regalino, per ringraziare di un invito a cena. sull'ile st louis ho preso un mazzolino di rose rosa, miste a cardi violetti. me l'hanno avvolto con una carta da pacco e una trasparente, legati con uno spago. era il mazzolino più chic che potessi desiderare!! e non l'ho scordato mai più.. bella parigi,davvero bella!!

Onde99 ha detto...

Ma lo sai che tu stai diventando la mia guida preferita per la Francia? Altro che Lonely Planet! Già mi sono scaricata tutte le cose sull'Alsazia e la Lorena, dove conto di andare la prossima estate, adesso ho un vademecum per mangiare a le Marais, a quando il prossimo viaggio?

mika ha detto...

Ma quanto fà sognare questo post!!!

Adrenalina ha detto...

Meraviglia meraviglia, grazie Alex leggendo le tue parole e guardando le tue foto ti da l'impressione di esserci stati sul serio!!!
Le fotografie sono STUPENDE!
Bacioni

Virginia ha detto...

Alex, sappi che ti odio. Ecco.

fiore_labs ha detto...

marò... le tue foto mi fanno svenire.... che meraviglia!!!!!
baci baci
fiore

elisa ha detto...

io rimango a bocca aperta per la bellezza delle foto, della luce che riesci a cogliere..grazie Alex!!

Erborina ha detto...

la prima e ultima volta che sono stata a Parigi avevo 16 anni, mamma mia il tempo passa così velocemente... e ci devo tornare!!
Bellissime le foto e grazie delle dritte, vediamo se è vero che organizzo questo viaggetto ;)
baci

Ela ha detto...

Alex adoro il tuo modo di vedere il mondo e sono tanto contenta che lo condividi con noi nelle tue fotografie.
Parigi per me e' un sogno, finora non realizzato, ma ho un file nel computer di posti da vedere e aggiungo subito le tue dritte. Prima o poi ci riusciro', no ? :)

Arietta ha detto...

Dopo questo post sono a metà tra il commosso e il disperato. Delle tre volte che son stata a Parigi (a 7, 16 e 21 anni) tutte le volte ci siamo dedicati ad arte,architettura e cultura. Non avevo ancora sviluppato un interesse cosi radicato per il cibo (che andasse al di là di fare una crostata o altro dolcetto)quindi ora sto letteralmente PIANGENDO perchè posso vedere questi posti solo qui, anche se dalle tue foto sembra di esserci dentro!
E se penso che per un anno almeno non ci saranno weekend, vacanze o altro mi viene non male, di piu :(
E se penso che se tornerò a Parigi, dovrò tornare a sorbirmi le (bellissime, per l'amor di dio) attrazioni tradizionali e mi perderò ancora una volta tutto questo meraviglioso mondo perchè M. a Parigi non c'è mai stato....mi viene da implorarti: portami con te nel tuo prossimo viaggio!!!

Azabel ha detto...

Che meraviglia, mi piacciono questi reportage... prima o poi a Parigi devo andare, intanto prendo nota :D

claudia ha detto...

che colpo al cuore! il marais.. quartiere per eccellenza parigino che adoro.. e che grazie alle segnalazioni di chiara ho conosciuto + a fondo.. sascha eccezionale mi rimane la curiosità per pain de sucre che nn ho provato!
bellissimo post, splendide immagini e che nostalgia gli alberelli ordinati di place de vosges! beate voi!
b giornata!

Eva ha detto...

Wunderschöne Bilder! Warst du ein paar Tage in Paris??

Saretta ha detto...

Sogno...sogno...anch'io adoro il quartiere latino, St germain..è poesia pura!Proprio come quella che traspare dallae tue incomparabili foto!
bacione

Viviana B. ha detto...

Dovrebbero pagarti come "incitatrice di viaggiatori reticenti". Con foto così viene subito voglia di partire!
Complimenti, complimenti, complimenti!
So di non essere originale, ma le tue foto sono davvero stupende!

Nirvana77 ha detto...

che belle... anche queste.. e poi è fortissimo che anch'io abbia messo sul blog proprio le foto della cosa all'As du falafel(ma quando sono arrivata io avevano finito le falafel.. incredibile..) e della gastronomia ebraica.. che ovviamente avevo scoperto sul blog di Kja. :o) Ma come fai a fare i mosaici di foto?
un salutone

fedra

ps ho messo la tua foto della Senna e dei gabbiani sul desktop.. spero non ti spiaccia....

Susina strega del tè ha detto...

Splendide foto!!!!!!!!!!!!!! Parigi, che voglia di tornarci!!!!

Elisa ha detto...

Ad aprile andrò a Parigi con la scuola... e tutte queste foto mi fanno venir voglia di accelerare il tempo! Mi segno tutti gli indirizzi (bellissimi quei dolcetti!), anche se credo che sarà difficile andarci (preferiscono l'orrido macdonald)!

fedeccino ha detto...

Fantastiche foto Alex !
Il mio quartiere preferito :)
Sono andata a meta' dicembre in tre dei posti che hai elencato, ed il caviale di melanzane ancora mi fa venire l'acquolina al solo pensiero, senza parlare dell'atmosfera totalmente yiddish da film di Woody Allen.
A presto :)
Federica

vaniglia ha detto...

l'ultima volta che sono stata a parigi, pensa, me lo sono perso... (anche se ho goduto della stupenda place des voges....). credo che allora potrei fare direttamente un viaggio solo per il marais, la prochaine fois, ;-)

Nina ha detto...

Wunderbar, die Fotos zeigen Paris von seiner besten Seite - und es gibt weiß Gott genügend schlechten Seiten... Und wie lecker und appetitlich das alles aussieht! Ich hab Huuuuunger :-(

valina ha detto...

Non leggo nemmeno questi ultimi post perchè il mio amore folle x parigi e il non poterci andare mi fa impazzire!! Non l'ho mai visitata...
Cmq oggi ho preparato la tua polvere d'arancia...come la potrei utilizzare? amo gli abbinamenti particolari..quindi spara pure!! :-D

Anonimo ha detto...

che foto meravigliose ....riesci a cogliere l'anima ....

antonella b.

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Sto mentalmente facendo le valigie ... che passeggiata incantevole!
Almeno per un attimo fuggo dalla quotidianità aspettando le ferie estive :-) Baci

jill ha detto...

Ohlalá... Paris.... je t'aime!

enza ha detto...

così mi fai rompere il mio tabu su parigi...sono contenta che giove pluvio si sia fatto i fatti suoi!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Sere, allora, la mia guida per il Quartier Latin consiglia questo albergo. Sembra carino ... anche se in Internet molti sembrano carini e poi sono una delusione. Ma devo dire che i consigli della mia guida mi hanno sempre soddisfatta.

*Simo, ho fatto il giro sulla Senna pensando a te! Un freddo ....

*Ila, scusa, arrivo tardi! Ma ieri è stata una giornata pienotta. Cosa hai fatto per l'aperitivo?

*Comida, amo quando divaghi!

*Sciopina, il ragazzino era l'unico davanti a me in fila per i falafel. Che fortuna non aver trovato la fila quel giorno!

*Adina, basta pochissimo a rendere un mazzo di fiori elegante. Mi chiedo perchè ci siano ancora fiorari che riescono a redere di un kitsch allucinante dei bellissimi fiori.

*Arietta, anche noi abbiamo fatto tutto il programma tradizionale e siamo lo stesso riuscite a dedicare del tempo al lato culinario (bisogna pur mangiare, no?). Quindi non disperare, riuscirai a goderti anche la Parigi gastronomica

*Eva, ja ich war von Freitag bis Montag in Paris mit meiner Schwester und es war einfach herrlich :-)

*Fedra, i mosaici li faccio manualmente usando Photoshop, ma ci sono anche vari programmi freeware e online che ti consentono di fare i collage. Su flickr, picnik, e vari altri

Un abbraccio a tutti
Alex

Ciboulette ha detto...

guarda, le coincidenze sono tante...ho una collega che cerca informazioni sul Marais, va a Parigi per qilche giorno e vorrebbe alloggiare li'.....

ed io che me lo sono praticamente persa!!! Mi ci volevano un paio di giorni in piu'..almeno!

giulia ha detto...

Come avevi promesso il giro continua... Trooppo bello!!! Grazie, così la giornata inizia molto piacevolmente!!!! Un bacio giulia :*

miciapallina ha detto...

Il bello dei ritorni è ritrovarsi!
Ecco che ci sei sempre, con le tue foto strepitose e i tuoi racconti sempre "diversi"!
Grazie amica mia, di esserci e soprattutto di esserci stata, nei miei silenzi e nelle mie nostalgie!
nasinasi ronronanti!

Eva ha detto...

Das glaube ich, dass es herrlich war; freut mich sehr für euch!!

Staximo ha detto...

Bellissimo Alex! Grazie per aver raccolto qui tutti gli indirizzi che spero mi saranno utili a breve :o)

Il Marais temo di non averlo proprio considerato nella mia unica visita parigina, ma ero molto giovane e ignoravo le meraviglie gastronomiche che Parigi custodisce.

Lory ha detto...

Ciao tesora un bacio e un abbraccio immenso!!
Grazie!!!

Acilia ha detto...

Questo quartiere è rimasto nel cuore anche a me: splendido.
Grazie per il piacevolissimo reportage e per le foto sempre stupende.

Giovanna ha detto...

Manca poco... Tra poco più di un mese tornerò anch'io a Parigi con una banda di sciagurate ansiose di mangiare, bere, camminare fino allo sfinimento e comprare ingredienti e caccavelle. Non vedo l'ora!
Per ora mi segno Chez Marianne.
Un bacione!

Pippi ha detto...

che emozione Alex! sono tanti anni anch'io che non vado a Parigi città che ho visitato più volte perchè spinta da un amore incondizionato....! grazie per averci portato un pò in giro con te! un bacione Pippi

Artemisia Comina ha detto...

un mese a rue vielle du Temple. in una casa dove si batteva sempre la testa contro i travi, dovunque: uno spicchio di soffitta di un hotel particulier. le Marais, forse il quartiere preferito. c'è anche il ricordo di Madame de Sevigné.

place de Vosges, la mia prima piazza parigina, mille anni fa. così bella.

sweetcook ha detto...

Alex, mi ripeterò, ma che foto meravigliose!!Non mi stancherei mai di guardarle...
Posso chiederti una cosa? Non so neanche come spiegarmi ma ci provo. Come fai a mettere queste foto così grandi? C'è un programma apposito? perchè ho provato ad ingrandirle ma non mi riesce...ho provato davvero di tutto:(
Grazie in anticipo:)

franci ha detto...

Continui a farmi sognare con i tuoi racconti di Parigi... il Marais poi è anche il mio quartiere preferito!! la prox volta, spero presto, curioserò anch'io nel posti segnalati da Chiara, sembrano moooolto interessanti :)
baci

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Micia, bentornataaaaaaaaaaaaaaaaa!

*Sweetcook,
io gestisco le mie foto in flickr dove ho un account Pro che consente di caricare le foto in formato originale. Da lì poi copio il codice html nel post (modalità html). Potresti però provare a caricare le tue foto come fai solitamente, passare nel post in modalità html e modificare le dimensioni della foto. tipo length 630 e width 420. Solo per fare un esempio. Potrebbe però succedere che le foto vengano sgranate. Prova

Ciao
Alex

sweetcook ha detto...

Grazie 1000 adesso provo!! Ti auguro una buona domenica:)