giovedì 8 gennaio 2009

Non solo insalata

Caesar's Pasta

L'insalata Caesar's Salad, un classico della cucina americana, è ormai conosciutissima anche da queste parti. Forse con queste temperature (e ieri siamo arrivati di giorno a -14) non è proprio il massimo mangiarsi una seppur ricca insalata. Perché allora non usare gli stessi ingredienti per condire un piatto di pasta? Ricordo che mia nonna, quando proprio non sapeva più cosa cucinare, si inventava nuovi condimenti per la pasta e da bambina uno dei miei piatti preferiti erano proprio gli spaghetti alla lattuga (cotta) con il parmigiano. Questa non è altro che una versione più saporita, diciamo "da adulti".
Peccato che i foodblog ancora non esistessero quando viveva mia nonna. Credo che insieme ci saremmo divertite da matte e lei avrebbe potuto contribuire con tanti suoi trucchetti che ora cerco disperatamente di ricordare. Ancora oggi mi mangio le mani che non mi sono fatta insegnare a stirare la pasta con il mattarello come faceva lei :-)

Ingredienti per 2 persone
  • 200 gr di penne
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 alici sott'olio
  • 1 cespo di lattuga di media grandezza
  • 1 uovo sodo (solo il tuorlo)
  • succo di limone
  • parmigiano in scaglie
  • olio, sale e pepe
Preparazione: lavare la lattuga e tagliarla a strisce sottili. Mentre cuoce la pasta, scaldare dell'olio in una padella capiente. Rosolare l'aglio tritato finemente e far sciogliere le alici nell'olio. Aggiungere la lattuga e farla ammorbidire leggermente. Scolare la pasta e versarla nella padella con la lattuga. Salare e pepare se necessario. Condire con una spruzzata di succo di limone e distribuire il tuorlo sodo tritato e le scaglie di parmigiano sulla pasta.

Caesar's Pasta

Deutsche Ecke
Caesar's Pasta
Zutaten für 2 Personen:
  • 200 g Nudeln (Penne)
  • 1 Knoblauchzehe
  • 3 Sardellenfilets
  • 1 Römersalat (mittelgroß)
  • 1 hartgekochtes Ei (nur das Eigelb)
  • Zitronensaft
  • Parmesan
  • Olivenöl, Salz und Pfeffer
Zubereitung: Den Salat waschen und in feine Streifen schneiden. Während die Nudeln al dente in Salzwasser garen, etwas Olivenöl in einer hohen Pfanne erhitzen. Den gehackten Knoblauch und die Sardellenfilets darin leicht anbraten. Den Salat hinzugeben und rühren, bis er zusammenfällt. Die Nudeln abgießen und mit dem Salat verrühren. Bei Bedarf salzen und pfeffern. Mit einem Spritzer Zitronesaft abschmecken un das gehackte Eigelb und Parmesansplitter darüberstreuen.

Inspiriert durch: www.essen-und-trinken.de

51 commenti:

Onde99 ha detto...

Che idea innovativa!!! La mia mamma fa il risotto con la lattuga, ma mai avrei pensato di farci la pasta... Grazie mille per il link alla ricetta della torta al cioccolato con fleur de sel, che farò prestissimo... intanto ieri ne ho mangiato un granellino, così da solo... che buono! Non sembra nemmeno sale! Per lo zucchero alla violetta, a parte chiedere ad Adrenalina, che però non conosco (sono un po' timidina, io), ho trovato una fantastica ricetta di biscotti che spero di fare nel fine settimana. Grazie ancora per i consigli!

Vanessa ha detto...

era troppo avanti la tua nonnina!!!!! di sicuro usava la fantasia e l'arte dell'arrangio no!la caesar's pasta non l'ho ancora mangiata ma mette davvero tanta curiosità!!!!!!

Ciboulette ha detto...

mi fa pensare alla scarola, che qui in Campania si usa tanto cotta, e a me fa cosi' strano! :))

Mi piace tanto la Caesar salad (vuoi sapere la vera verita'??nelle mie 3 settimane a Monaco e' stata piu' di una volta la mia soluzione di cena, anche se non disdegnavo affatto la cucina tedesca :))
Un bacio!

Babs ha detto...

che bello, avete rifatto il look! ma siete proprio brave..... splendida anche la ricetta e ovviamente le photo! ciao. babs

Cianfresca ha detto...

Devo ammettere che quello che dici della lattuga è proprio vero, in un ristorante di Milano un paio di anni fa avevo assaggiato un piatto di trofie al pesto di lattuga ed era veramente ottimo.. magari riesco a reciperare la ricetta.. Un abbraccio

sadra ha detto...

Alexxxxxxxxxx!!!
Ma la dieta n'do staaaaaa? :DDDDD
come ti capisco.. come si può fare dieta???
buona la tua pasta! Avevo fatto la Caesar's salade per la cena americana con Slow Food, un successone!
abbracci, oggi qui tregua neve.. piove!

sandra ha detto...

QUi sopra sono io.. Sadra.. partito il ditino! :o))

Camomilla ha detto...

Ciao Alex!
Anch'io come te quando posso cerco di ritrovare i sapori antichi di casa mia, i vecchi piatti di tutti i giorni preparati dalle nonne...
Questa Ceasar's Pasta è molto invitante e l'hai sapientemente presentata in modo originale!
Un bacione!

JAJO ha detto...

Lieeeebeeesssss, quando mi hai detto "dalla prossima settimana solo insalate" non penso intendessi dire questo !!!!
Vergognati !!!!
hahahahahahahaha

Jelly ha detto...

Che pasta interessante...non ho mai usato la lattuga con la pasta!
Rientro oggi nella blogsfera e vedo che qui ho un bel po' di arretrati; vado subito a leggere!

Saretta ha detto...

Ma che trovata geniale!La lattuga cotta l'ho provata nel risotto e, devo ammettere che sta benissimo(sarà perchè mi piacciono le insalate cotte?!)La tua pasta la proverò senz'altro cara!
Un bacio grande
saretta
PS:A roma sono partita un po' all'im provviso, così non sono riouscita a contattare nessuno di voi!Facciamo la prossima volta?Mi farebbe troppo piacere!Aribaci

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Onde, ecco vedi, e io non avrei mai pensato di fare il risotto con la lattuga. Lo proverò di sicuro.
Chiedi tranquillamente ad Adrenalina, è sempre disponibilissima :-)

*Vanessa, si si, la mia nonnina era proprio avanti. Ricordo che era una delle prime in famiglia ad usare il curry. Mi faceva tanto sorridere con i suoi esperimenti

*Ciboulette, e vuoi sapere una cosa? A me la Caesar's Salad non piace proprio perché non mi piacciono le acciughe crude. Riesco a mangiarle solo cotte, motivo per cui ho provato questa pasta

*Babs, se ci fai caso il look cambia ogni volta che cambia il post :-))

*Cianfresca, interessante il pesto! Da provare

*Sandra, cara mia, la dieta c'è eccome e sto pure penando ... la ricetta risale a dicembre :-))
Qui invece giornate splendide ed un freddo cane!

*Camomilla, un piatto è particolarmente buono se evoca un ricordo, non trovi?

*Jajo, sapevo che sarebbe arrivata puntuale la tua ramanzina!! Invece non mi vergogno affatto visto che questa pasta ce l'avevo spalmata sui fianchi già a dicembre :-) Ora la sto smaltendo con bistecca ai ferri e insalatina - e palestra! Tjè :-)))))

Ciao
Alex

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Jelly, bentornata in rete e buon anno cara

*Saretta, anche tu hai provato il risotto. Lo metto sicuramente sulla lista delle cose da provare.
Dai, speriamo di riuscire a beccarci prima o poi. Baciuzz

FrancescaV ha detto...

idea carina, divertente e super veloce. Ah le nonne, io ho sono stata tutta la mia infanzia a guardare mia nonna che faceva pasta, lasagne e gnocchi fatti in casa. E' stata la migliore scuola di cucina che potessi fare. Io invece mi mangio le mani per non averle chiesto le ricette delle sue torte, che sapevano di famiglia.

JAJO ha detto...

Io non ho visto niente sui fianchi :-D

adina ha detto...

ehh... dici bene! ad aver saputo che ci sarebbe piaciuto cucinare così tanto, quanti segreti dalle nonne avremmo potuto carpire? erano maestre più di tanti cuochi! le patate arrosto della mia nonna maria, non le ho mai più mangiate così buone... ciao ciao!

Fra ha detto...

Che goduria questa pasta! Geniale usare il condimento della Ceaser Salad per le penne...ma anche solo lattuga e parmigiano magari con briciole di pane tostato o noci tritate mi sembra un accostamento assai gustoso!
Un bacione
Fra

Francesca ha detto...

anche io adoro la lattuga cotta! già da bambina credo...chissà perché.. forse ci piacciono gli esperimenti speciali.... !
Buona questa versione "adulta", la proverò, tanto sto meglio ( e seppure il brodino di pollo mi avrebbe fatto bene perché caldo, ma in effetti "di pollo"... mmm...mannaggia a queste bambine pazzarelle! ;)

un bacio buona giornata!

Kja ha detto...

La lattuga cotta e` buonissima secondo me, non avrei mai pensato di usarla per la pasta., ottima idea.
Mia nonna invece non ama affatto fare da mangiare, a parte pochissimi piatti tradizionali, e si stupisce di quello che io e mia madre prepariamo :)
Buon anno anche a te cara Alex!

Arietta ha detto...

cara Alex,buon anno! credo in effetti sia uno dei rimpianti maggiori di molti di noi non aver imparato a tirare la sfoglia come le nonne, chi ha ancora la fortuna di averle magari ha avuto modo, ma io che le ho perse ancora un po' troppo inesperta della cucina. non ho potuto fruire del loro sapere. Per questo motivo a breve andrò à lezione di tortellini da mia zia, anche se lei li tira non piu a mano per praticità...ma sono buoni da morire!
interessante la versione pastaiola della Caesar's! in effetti non è poi cosi strana dato che nella pasta ci mettiamo scarola, broccoletti, spinaci e altre verdure insalatiformi :)
bacioni!

papavero di campo ha detto...

bel piatto equilibrato appetitoso e sano,

l'insalata è buona cotta, ormai lo so da un pezzo, da quando per vocazione salutare all'abbondante porzione di insalata ma stanca, sì a volte stanca di manducare lungamente l'abbondante montagnola cruda mi balena l'idea di una velocissima bollitura in un nonnulla d'acqua..ecco che la montagna si ridimensiona e resta un esiguo ciuffetto smontato! buono però soprattutto se al dente -salvando capra e cavoli cioè vitamine e sali minerali,
se poi si vuol gedere un pochinino ecco due gocce di shoju e dieci uvette sultanine: cavolo è tutt'altra cosa!

SiLviA ha detto...

che strano! non ho mai assaggiato la lattuga cotta! Anche qui si gela, ma, nonostante tutto, oggi mi sono fatta un'insalata! A presto!!!
Silvia

Adrenalina ha detto...

Buona buonissima!! Come ti capisco quando parli della tua nonna, anche io avrei un sacco di domande da fare alla mia riguardo a tante sue ricette, l'unica cosa che ci rimane da fare è provare e riprovare e il gusto e i ricordi tanto poi alla fine ci conducono sulla strada giusta :)
bacioni grandi tesora :*

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Francesca, se non fosse per mia nonna io oggi non saprei fare nulla in cucina. Quante cose avrei da chiederle ancora.

*Jajo, imbacuccata come ero ... sfido io :-))))) Grazie caro

*Adina, ma davvero. Io vorrei chiedere alla mia come riusciva a fare le melanzane alla parmigiana così leggere, quali erano i biscotti che ha usato per il dolce dei miei 18 anni ... e tant'altro

*Fra, l'aggiunta di pane tostato o pan grattato e noci mi sembra ottima. Sicuramente sarà una delle mie prossime paste

*Francesca, sono contenta che tu stia meglio. Coccolati con qualcosa di caldo

*Kja, amo anche io la lattuga cotta anche perchè le coste restano belle al dente e si può usare un po' come la bieta. Ora che ci penso ci si potrebbero fare anche dei begli involtini.

*Putroppo io in famiglia non ho più "grandi cuoche" da cui andare a lezione di pasta fatta in casa. Ma ricordo come fosse ieri come ammiravo la nonna che tirava la sfoglia e poi tagliava le tagliatelle in una velocità supersonica. E io lì pronta a disporle per benino Sulla semola

*Papavero, ora mi hai messo la pulce nell'orecchio. Voglio provare l'insalatina cotta con l'uvetta. Ma cosa è lo shoju??

*Silvia, credo che da voi sia ancora più freddo di qui!!

*Adre, e che bell'ingrediente che sono i ricordi, vero? Bacione

Ciao
Alex

comidademama ha detto...

Io farei un libro solo con i tuoi header, sono bellissimi.

Snooky doodle ha detto...

bello questo piatto di pasta. Mi fai venire fame :)

Mariluna ha detto...

Buonissima questa versione ed ance leggera pensando a quel che c'é stato diero di noi...banchett e feste, le trovate della tua nonna sono sensazionali, hai ragione pccato, vale anche per me il mangiarmi le mani ma io ero davvero piccolissima.
Un bacio

Pippi ha detto...

Quante cose si imparano dai nonni vero? heheheh Anch'io vorrei ricordare di più..... ma mi sono rimasti in mente come scolpiti certi profumi di quando cucinava nella sua cucina con quelle finestrelle tinte di bianco con gli scuri....... ;-)ottima la tua pasta ispirata!! unbacetto Pippi

Viviana ha detto...

tesorooooooo
bentornataaaa!!! :)
sono corsa a leggere per sapere se questa volta sei andata dal filettaro!!! accidenti al cotechino!!!
mi è dispiaciuto tantissimissimo non potervi raggiungere a Brescia... quei giorni sono stati un delirio passato tra scatoloni e sacchetti :|
la caesar salad mi piace tantissimisso! alle bahamas l'ho mangiata in un ristorante che in teoria faceva cucina italiana ahahah pensa un po'!
interessantissima e soprattuto light questa versione pastosa!
un bacioneeeeeee

papavero di campo ha detto...

lo shoju è un prodotto giapponese, più delicato del tamari che è più sapido, in definitiva è un condimento preparato con soia grano e sale marino (io uso quello de "La finestra sul cielo, prodotti ottimi da agricoltura biologica e niente OGM))ottimo per insaporire verdure cotte ma strepitoso anche con i gamberi (qui ad esempio: http://papaverodicampo.blogspot.com/2008/07/riso-alla-menta-con-gamberi-allo-shoyu.html)

maricler ha detto...

Buonissima, io la lattuga cotta la vedo bene con tutto, con la pasta, come contorno alla carne, come letto su cui appoggiare il pesce, da sola... Molto buona questa ricetta. Davvero -14? Ma come si fa, tecnicamente parlando?

CoCò ha detto...

Ottimo piatto molto invitante la ceasar's pasta

Sere ha detto...

Aleeeeeeeeeeeeex!!!!!!
Ciao tesora bella!!!
Finalmente sono tornata e finalmente posso leggere i tuoi post ed i tuoi dolcissimi commenti!
Grazie per gli auguri di Buon Anno che ricambio con tanto affetto!!!
Sere - cucinailoveyou.com

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Ciao Alex! Non ho mai assaggiato la Cesaer Salad, vorrà dire che inizierò dal primo ispirato ai suoi ingredienti! Piatto di pasta bollente :-)

lenny ha detto...

Quando vivevo a Messina mi è capitato spesso di gustare il risotto con l alattuga che per me è stato una piacevole sorpresa.
Tua nonna sicuramente in cucina era in gamba, ma per quanto riguarda te, cara Alex "buon sangue non mente"!
Baci

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Comida, grazie! Li ho quasi tutti cancellati, ma ultimamente li sto raccogliendo .... magari ne faccio una carrellata ;-))

*Snooky, era proprio mia intenzione!

*Mariluna, non proprio leggerissima, ma è comunque un piatto completo che non richiede un secondo.

*Pippi, tenerissimi i ricordi delle nonne

*Viviana, ci saranno sicuramente altre occasioni per vederci. Sono contenta che abbiate finito il trasloco e che tutto sia andato per il meglio.
Per quanto riguarda il filettaro sembra quasi una maledizione ... non s'ha da magnà!!

*Papavero, ho una scarsissima conoscenza degli ingredienti giapponesi, devo assolutamente rimediare.

*Maricler, non c'è vento e splende il sole, quindi non si ha assolutamente l'impressione che ci siano -14 gradi. Ma il termometro parla chiaro. Comunque per queste cose i tedeschi sono preparatissimi ed efficientissimi. Io lo sono un po' meno :-)

*Cocò, mi fa piacere

*Sere, che bello, siamo tutti tornati e ricominciano le nostre chiacchiere via blog :-)

*Twostella, ancora più bollente se ci metti un po' di peperoncino

*Lenny, siete in tanti a parlare del risotto alla lattuga, ora lo voglio proprio provare.

Buona giornata
Alex

comidademama ha detto...

ma raccoglili tutti, altrimenti è un vero peccato!
sono da conservare tanto sono belli

giulia ha detto...

Ciao Alex!
Questo condimento per la pasta d'essere buonissimo! Mi ha fatto tornare in mente una ricetta del libro light che avevo intenzione di fare, ma che poi è rimasta lì ad aspettare... Bisogna mi decida!
Un abbraccio cara :) giulia

Claudia ha detto...

buonaaaaa, da fare assolutamente e inserire nel libriccino delle paste veloci
buon anno
cla

Lisa ha detto...

Ciao Alex!
La mia nonna calabrese, quando ero bambina, mi faceva la pasta con la lattuga e i piselli... e io l'adoravo!!!
In primavera, coi cipollotti, il finocchietto e i pisellini freschi... tagliava i cipollotti, li stufava pochi minuti, aggiungeva i pisellini teneri, un filo d'acqua (o ancora meglio vino bianco ;)) e infine la lattuga e il finocchietto selvatico. Quando la lattuga era ammorbidita ci faceva saltare dentro la pasta. Una spolverata di parmigiano e pepe... ed era una delizia!

antonietta ha detto...

corri da me c'è un premio x te

fiordisale ha detto...

Bè sulla ricetta non mi pronuncio, sennò sto qua a disquisirne fino a pasqua (di questa ma pure delle altre) sei una delle poche da cui attingo ad occhi chiusi! (oh mmamma manco mi ricordo se ti ho mai ringraziato!)
mi sa che ti tocca passare da me...

naty ha detto...

Ciao Viviana! Ho voluto assegnarti il premio Kreative Blogger per il tuo bellissimo blog!

"REGOLAMENTO PREMIO "KREATIV- BLOGGER":
consiste nel pubblicare l'immagine del premio sul proprio blog linkando chi te lo ha assegnato..e assegnarlo ad altri 7 blog che ritieni meritevoli comunicando loro la notizia." L'immagine del premio la puoi prelevare nel ns. blog.

Elga ha detto...

Oltre a essere riuscita a farmi respirare un soffio di freschezza quasi primaverile, sei bravissima, lasciatelo dire con il cuore! Innovazione del classico!

Gallinavecchia ha detto...

Io che adoro la Caesar's Salad non posso non provare la tua versione con pasta, che solo a guardare la foto (a quest'ora poi) manca poco svengo.
Grazie per la dritta!

Erborina ha detto...

Questa tua ricetta mi ricorda i mesi trascorsi negli Stati Uniti... lavoravo in un ristorante e vedevo questa insalata tutti i giorni!!! Buona con i crostini :)

a.o. ha detto...

utili, utilissime queste ricettine sfiziose, leggere e semplici da "assemblare"...
lattuga: ahhhh, quindi sono a dieta e mangio leggero e dimagrisco: non fa una grinza!
ah aha ah
;D
sai che ti dico? siamo tutte d'accordo!
bacione
a.o.

Rossa di Sera ha detto...

Originalissima questa pasta! Mi sa che la copio!
Buona giornata!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Comida, ora inizio a conservarli, forse mi potranno anche essere utili in futuro

*Giulia, non è proprio un piatto dei più leggeri, ma neanche una bomba di calorie

*Claudia, veloce lo è di sicuro!

*Fiordisale, grassssie :-) Di tutto

*Naty, ti ringrazio di cuore. Purtroppo non riesco ad accedere direttamente al tuo blog tramite il link che hai lasciato e non posso venire a ritirare il premio

*Elga, e lo dice una che di cuore ne ha tanto. Grazie cara

*Gallinavecchia, invece a me la versione in insalata non piace proprio :-)))

*Erborina, lo immagino! Non la potrai più vedere ora

*A.O., infatti questa pasta "light" me la sono mangiata prima di Natale ... per ora non se ne parla :-))

*Ross di sera, ;-)

Buon weekend
Alex

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Lisa, scusa, mi sono dimenticata di te. Grazie mille per la ricetta piena di primizie. Che fantasiose le nostre nonne.

Ciao
Alex

Le Vinagre ha detto...

buonissima e nuovissima questa insalata di pasta...una bella cosina fresca per disinossicarsi dalle vacanze mangerecce!!!