venerdì 28 novembre 2008

Salmone con lemongrass e foglie di kaffir lime

Salmone al lemongrass e kaffir lime


È una vita che non posto una ricetta di pesce. Eppure ne mangio tanto, ma lo preferisco alla griglia o al forno senza tanti fronzoli, quindi sul blog non ci va mai a finire. Da due mesi il mio fidatissimo negozietto turco, dove solitamente compro la carne, ha messo il banco del pesce fisso e ora riesco a trovare perfino il baccalà sotto sale! Erano 16 anni che lo cercavo qui in Germania. Il ragazzo turco si intende di pesce meno di me (e io già ne o poco e niente) e chiede a me come si prepara il baccalà per poterlo vendere ad altri clienti. Annamo bene!! A quanto pare sono l'unica ad averlo comprato finora.
La scelta di pesce non è enorme, ma io sono già felice di trovare orate, branzini, merluzzi, calamari, triglie e a volte anche polpi freschi. Stavolta ho preso un bel trancio di salmone e l'ho preparato al cartoccio con un bel po' di lemongrass fresco e foglie di kaffir lime. Queste foglie si trovano nei negozi di prodotti asiatici. Si vendono sia fresche (raramente) che essiccate, ma anche surgelate, come quelle che ho usato io. Danno un aroma agrumato davvero particolare. Io le uso spesso nei curry thai, prossimamente volevo fare degli esperimenti con dei dolci.
Se trovate le stecche di lemongrass vi ricordo questa ricetta per conservarlo a lungo. Il salmone è buonissimo al cartoccio anche con qualche cucchiaino di questo trito.

Ingredienti per 4 persone
  • 4 tranci di salmone da 200 gr circa
  • 12 foglie di kaffir lime
  • 2 stecche di lemongrass tagliate a rondelle
  • buccia grattugiata di 1 lime (o limone)
  • olio d'oliva
  • fior di sale, pepe
Preparazione: salare il salmone. Mettere ciascun trancio in una papillotte di carta da forno, cospargere con le foglie di kaffir lime spezzate a metà e con le rondelle di lemongrass, condire con olio, buccia grattugiata di lime e pepe, chiudere la papillote e infornare a 210°C per circa 20 minuti. Servire nella papillote chiusa.

Salmone al lemongrass e kaffir lime

Deutsche Ecke

Lachs mit Zitronengras und Kaffirlimettenblätter

Zutaten für 4 Personen:
  • 4 Stück Lachs à 200 g
  • 12 Kaffirlimettenblätter
  • 2 Stängel Zitronegras, gehackt oder in Scheiben geschnitten
  • geriebene Schale einer Limette oder Zitrone (unbehandelt)
  • Olivenöl
  • Fleur de sel, Pfeffer
Zubereitung: Den Lachs salzen jeweils in ein Stück Backpapier legen. Die Limettenblätter etwas zerreissen und darüber geben. Zitronegras und die gerieben Limetten- oder Zitroneschale auf den Fisch streuen. Pfeffern un einen Schuss Olivenöl dazugeben. Das Backpapier zu Päckchen verschliessen und 20 Minuten im vorgeheizten Ofen bei 210° garen. Den Lachs im verschlossenen Päckchen servieren.
Hier noch ein Rezept, um Zitronegras länger aufzubewahren. Der Lachs schmeckt auch sehr gut mit ein paar TL Zitronengraspaste.

Leicht verändert nach Fisch & Fisch, Delphine de Montalier, nicolai Verlag, S. 68

Postato da Alex

42 commenti:

Scribacchini ha detto...

Bello bello! Un saluto nevoso. Kat

SERE ha detto...

Alex... che profumo...
Non riesco a mangiare il salmone cotto.. solo crudo o fumèe ma così mi da idea che il sapore un pò nauseante che esce dalla cottura venga eliminato. che dici?!
Bacio
Sere - cucinailoveyou.com

petunia ha detto...

oh...mamma ke spettacolo sto salmone!!!!!!!! deve essere buonissimo Già da solo è gustoso... con il lime poi gli conferisce un gusto meraviglioso

Fra ha detto...

Anche io preferisco cucinare il pesce in modo semplice, al cartoccio o al forno. Il bello però è giocare con le erbe aromatiche e le spezie di accompagnamento. Questo salmone deve avere un profumo fantastico.
Un bacio
Fra

Giorgia ha detto...

che bel faccino :) sarà anche ora di colazione, ma io che non sono un'amante dei dolci quella bella fettona me la magnerei pure ora...

Wennycara ha detto...

Buongiorno Alex,
quanto sono interessanti i tuoi "resoconti" dell'altro mondo, che avvicinano a una cultura diversa attraverso i piccoli gesti quotidiani. Che reporter preziosa che sei!
Qui da me gli empori e alimentari turchi, cinesi, indiani (asiatici in genere) sono concentrati nella fascia attorno al Mercato Centrale: pensa che alcuni di questi venditori hanno persino un banco tutto loro lì!
Mi chiedevo come si rifornisse questo tuo amico: esiste forse un mercato del pesce fresco nelle vicinanze? O glielo consegnano in negozio? Buona giornata,
wenny

Viviana B. ha detto...

Mamma mia, mi sembra di sentirne il profumo!
Anche se ultimamente sono stata un pochino latitante, tu e le tue ricette deliziose siete state spesso nei miei pensieri.
Prova ne è anche il fatto che da me c'è un premio che ti aspetta... :-)
Ciao bellezza!

maricler ha detto...

Nella mia totale ignoranza, ho dovuto fare una ricerca per scoprire cosa fosse una papillote... E vabbè. Mi piacerebbe fare una full immersion di cucina con te, che mi sembra tu sia la cheffa ideale per insegnarmi a usare le spezie e gli ingredienti che mi incuriosiscono ma che non ho mai usato. In cambio, pane di mais e grano duro, mozzarelle di bufala e un corso di dialetto napoletano. Si può fare? Ciao bella!

Ady ha detto...

Ciao Alex il lemongrass l'ho trovato in polvere, le foglie di kaffir lime ce l'ho, il salmone l'adoro, è una ricettina giusta giusta per me, oggi poi è anche venerdi!!!!
Buona giornata e buon we

Ciboulette ha detto...

Ingredienti introvabili per me, ma foto spaziale....mica mi ero mai accorta che il salmone puo' essere cosi' bello!!! :)) Un bacio :)

Camomilla ha detto...

Buongiorno Alex! Neanch'io sono una grande intenditrice di pesce, forse perchè non ne vado proprio matta... il salmone però è uno di quei pochi che riesco a mangiare. Io ho dell'erba cedrina pensi che possa andare bene ugualmente?
Baci e buon fine settimana!

Maite_lacucinadicalycanthus ha detto...

Alex è bellissimo! peccato che qui sia un tantino difficile trovare il lemon grass fresco, a Firenze lo trovo ma a Roma nemmeno da Castroni... uffa.

Onde99 ha detto...

Che buono, io ho scoperto da poco che amo tantissimo il pesce e mangerei solo quello! Cercherò il lemongrass!

Saretta ha detto...

Adoro il salmone Alex!Posso solo immaginare il sapore divino di questo piatto..qui è ardua trovare queste erbette!
bacione e buon w e!

manu e silvia ha detto...

Noi cerchiamo sempre di mangiare pesce almeno una volta a settimana, e lo preferiamo in versione molto semplice, al forno o alla griglia...così rende al massimo! ecco magari se abbiamo tempo ci accompagnamo qualche salsina.
Questa versione ci paice molto, poi il salmone è un pasce che piace a tutti!
bacioni

JAJO ha detto...

Liebes, pensa che ieri ho comprato un intero tonnetto !!!!!!
Ancora ne ho tranci che rotolano per tutta la cucina hahahaha
Questo salmone è strepitoso (anche se non conosco il sapore del lemongrass e non me lo so immaginare).
Mi sa che ci sono delle lucine all'opera..... :-D

Virginia ha detto...

Alex, io odio il salmone...ma credo di aver appena visto una delle foto più belle che tu abbia mai fatto! Bravissima.

nina ha detto...

questa è un'opera 'arte contemporanea però...;)
bacio
f.

ciciuzza ha detto...

amo il salmone al cartoccio! ma sono incuriosita da cosa hai suggerito al turco sul baccalà! mi divertirei da morire a dare suggerimenti :)
senti ma.. la foto è fatta con le luci vero? :D

Nirvana77 ha detto...

Che bella foto!!!!! Complimenti!!!

Fedra

ps qui a Milano nevica di brutto e lì?!

Susina strega del tè ha detto...

Adoro il salmone, è uno dei miei pesci preferiti!! Son contenta che tu abbia trovato il baccalà (lo adoro!) Sbizzarrisciti allora!!! ^_^
Buon week end!!

Lory ha detto...

Che meraviglia Alex ,colori sapori perfetti le foglie del Kaffir poi ;-)
Buon we!

Elga ha detto...

Tanta tanta acquolina!!! Quel filo di olio che si intravede sotto il salmone è godurioso, e mi piacerebbe tanto assaggiarlo...ma mi sa che farò fatica a riprodurlo:)
Bacio
Elga

Arietta ha detto...

che colori stupendi cara alex, ma come fai? cucini solo quando c'è tanta tanta luce o sei semplicemente tanto tanto brava? (e questo già si sapeva!!)
le mie foto con l'inverno sono sempre più buie accidenti, certi orari poi sono assolutamente off limits :(
quanto alla ricetta, anche se non apprezzo particolarmente il salmone credo che così conciato, ossia debitamente insaporito e aromatizzato (sono sempre incuriosita dai tuoi ingredienti, mi si apre un mondo) potrei fare un'eccezione!
un bacione grandissimo

Arietta ha detto...

ecco, come non detto, sto leggendo ora il post sotto, che mi ero persa nei giorni addietro. Chiedo venia :-)

a.o. ha detto...

Il trancio di salmone mi da sempre molta soddisfazione: se ne sta lì, tutto compattezza e versatilità, e si presta ad un sacco di abbinamenti.
Questo cartoccetto deve regalare vapori deliziosi, è da provare.
ciao alex

Aiuolik ha detto...

Una fetta di salmone è un ottimo piatto, mi sa che questo weekend vado in pescheria a cercarne!

Ciaoooo e buon we!

Tatiana ha detto...

Alexxxxxx spettacolare!!!! chissà se riesco a trovare il lemongrass qui a Firenze... devo andare a giro.. e vedere se scovo qualche negozio nuovo che è spuntato in questi due anni ;)

VerA ha detto...

Sei sempre la migliore Alex! Che foto!!!

Castagna e Albicocca ha detto...

Non conosco il sapore del lemongrass e nemmeno del kefir...
Ma di cosa sa???
Invece il salmone lo adoro....

Un bacio da sotto la neve!!!

CAstagna

Carla ha detto...

Ciao Alex, ma appena ho visto la foto sembrava un pesce :D con quelle rondelline di lemongrass messe sopra sembrava un pesce coloraato con mille occhi! Il lemongrass l'ho trovato qualche giorno fa ma non l'ho preso perchè non sapevo che farci, ma ascolta che sapore ha tipo lo zenzero o è proprio diverso?
Grazie e Buon WE
CArla

brii ha detto...

mmmmmm
quanto mi piacciono le tue foto!!
ci penso sempre mentre mi sdraio sul tavolo, mi brucio sulla lampadina troppo vicina, soffio sulle ombre sperando di dissolverle...e...riguardo sconsolata le foto che mi sono venute fuori. :)))
però è divertente...
il keffir lime..mi intriga tantissimo..
bellissimo piatto...
buon week end cara!
baciusss

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Ciao Alex! Hai utilizzato ben due ingredienti, che mi piacerebbe provare! Tu hai faticato a trovare il baccalà, ma qui pensare di trovare il lemongrass o le foglie di kafir lime ... devo aspettare ancora qualche decennio :-(
Il tuo salmone al cartoccio voglio provarlo lo stesso! Baci
p.s.Come va tutto bene?

sciopina ha detto...

oh ecco un pò di buon salmone..cosi' non mi sento colpevole di postare solo ricette a base di pesce ultimamente
gli aromi che hai usato mi piacciono moltissimo, danno un notevole profumo..

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Ieri è stata una giornata un po' pesante e non ho potuto rispondere subito a tutti. Rispondo alle vostre domande:
-Sere, se non ti piace il salmone cotto non ci proverei neanche con questo. Ma secondo me un'emulsione di olio, limone, lemongrass tritato finemente e foglie di kaffir lime sarebbe perfetta per marinare il salmone crudo
-Wenny, sinceramente non ho idea di dove si rifornisca, probablimente ai mercati generali
-Maricler, e certo che si può fare,io ci sto .... anche perchè ormai sono 16 anni che non vivo più in Italia e vorrei dedicarmi di più ai prodotti tradizionali della mia terra
-Camomilla, anche l'erba cedrina ce la vedo molto bene
-Maite, dove lo trovavi a Firenze? C'è Tatiana che lo cerca proprio lì

A chi mi chiede che sapore abbiano lemongrass e kaffir lime. Beh, entrambi i sapori sono agrumati, ma sono talmente particolari che è difficile descriverli. Il lemongrass fresco è molto diverso da quello secco, molto più aromatico. Le foglie di kaffir sono paragonabili alle foglie del limone, ma con una nota asiatica molto particolare

Buon WE
Alex

Artemisia Comina ha detto...

a Roma il lemon grass fresco:

Campo dei fiori, il primo banco a destra venendo dai Baullari;

a Trastevere, frutteria Er Cimotto, via di Santa Dorotea.

PS: ciao Alex, mirabile foto.

Maite_lacucinadicalycanthus ha detto...

ciao Tatiana, a Firenze il lemon grass lo trovi un piccolo supermercato di prodotti del mondo che sta in via del giglio, una traversa di via panzani vicino alla stazione, non mi ricordo il nome ma dovresti trovarlo facilmente, sta circa a metà. Fammi sapere se avessi problemi, ciao ciao

Acilia ha detto...

Anch'io voglio unirmi con Maricler nella full immersion di cucina con te :-) Mi piace molto il modo in cui usi le erbe e le spezie, e il valore che attribuisci ai più piccoli dettagli.
Adoro il salmone e la tua bellissima fotografia mi ha fatto brillare gli occhi. (Concordo sulla scelta di cucinare il pesce senza fronzoli)
Un abbraccio

k ha detto...

Adoro il salmone e ho una voglia matta di rifare il gravlax, ma questa ricettina invece mi sa che la posso fare subito... devo solo trovare la lemongrass...
baci piovosi

comidademama ha detto...

Pensa che nel 2005 per trovarlo qui a trento ho stampato la scheda di gernot katzer http://www.uni-graz.at/~katzer/engl/Citr_hys.html e ho disegnato la foglia sul quaderno degli ordini del signore della macelleria islamica da cui acquistavo coriandolo fresco e altri prodotti.
Poi è arrivato il negozio di prodotti thai ed è stato ancora più semplice reperore òe foglie fresche.

Adrenalina ha detto...

Io adoro il salmone in tutte i modi e questo mi pare proprio interessante. E sicuramente appena torno al china market mi prendo il lemongrass e me lo preparo al tuo modo!!!
Baci baci

Viviana ha detto...

ah se mi piace questa ricetta!!!!!! :)
lo immaginavi vero? :)
ricordo ancora il martello accanto ai tuoi lemongrass :)))
le tue foto sono sempre meravigliosissime!!!
smaaackkk