lunedì 20 ottobre 2008

Tagliolini wagamama

tagliolini di wagamama

wagamama è una catena di ristorazione giapponese, più precisamente una noodle bar, ancora sconosciuta in Italia. Veramente è sconosciuta in anche Germania, ma una famosa casa editrice tedesca ha pubblicato il libro di ricette wagamama ... e io, da brava collezionista di libri di cucina, mi sono fiondata ovviamente. Londra è piena di questi ristoranti, che ne sono altri ad Amsterdam, in Belgio, in Irlanda e uno anche a Zurigo (Ba' poi mi ci porti). Il loro motto è "positive eating + positive living" - mi piace.
Non so dire nulla sulla reale qualità del cibo nei ristoranti - spero di andarci presto - , ma il libro è davvero fatto molto bene. Qualcuno di voi ci è già stato e sa dirci qualcosa a riguardo?


Ingredienti per 2 persone:
  • 3 cucchiai di olio (d'oliva o di semi)
  • 150 gr di petto di pollo tagliato a striscioline
  • 1 piccola zucchina tagliata a cubetti
  • 1/2 piccola melanzana tagliata a cubetti
  • 1 spicchio d'aglio tritato finemente
  • 3 cm di radice di zenzero grattugiata
  • 1 cucchiaino di pasta di curry verde (o 1 cucchiaio se vi piace molto piccante)
  • 250 ml di brodo di pollo (o vegetale)
  • 175 ml di latte di cocco
  • 1 cucchiaio di salsa di pesce
  • 100 gr di tagliolini cinesi
  • succo di 1 lime
  • un po' di coriandolo fresco
  • semi di sesamo (o arachidi non salate)
Preparazione: in un wok o in una padella alta scaldare un cucchiaio d'olio e rosolarci il petto di pollo per 3-4 minuti. Toglierlo dal wok e metterlo da parte. Aggiungere il resto dell'olio nel wok e rosolarci la zucchina e la melanzana per circa 4 minuti. Aggiungere l'aglio e lo zenzero e lasciare insaporire un minuto. Unire la pasta di curry. Versare il brodo, il latte di cocco e la salsa di pesce nel wok e cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti. Cuocere intanto i tagliolini cinesi in acqua salata (non più di 4 minuti). Unire quindi il pollo ed i tagliolini nel wok e condire con il succo di lime. Servire con un po' di coriandolo fresco e semi di sesamo (o arachidi).

tagliolini di wagamama

Deutsche Ecke

Wagamama-Currynudeln

Zutaten für 2 Personen:
  • 3 EL Öl (Olivenöl oder Sonnenblumenöl)
  • 150 g di Hähnchenbrustfile, in Streifen geschnitten
  • 1 kleine Zucchini, gewürfelt
  • 1/2 kleine Aubergine, gewürfelt
  • 1 Knoblauchzehe, fein gehackt
  • 3 cm frische Ingwerwurzel, gerieben
  • 1 TL (oder EL wenn es extrascharf sein soll) grüne Currypaste
  • 250 ml Geflügelfond oder Gemüsebrühe
  • 175 ml Kokosmilch
  • 1 EL Fischsauce
  • 100 g asiatische Eiernudeln
  • Saft von 1 Limette
  • etwas Koriandergrün, gehackt
  • Sesamsamen oder ungesalzene Erdnusskerne
Zubereitung: In einem Wok 1 EL Öl erhitzen und das Hähnchenfleich darin 3-4 Minuten goldbraun braten. Herausnehmen un beiseitestellen.
Das restliche Öl in den Wok geben und Zucchini und Aubergine darin 4 Minuten anbraten. Den Knoblauch und den Ingwer untermengen und die Currypaste zugeben. Brühe, Kokosmilch und Fischsauce einrühren und 10 Minute bei schwacher Hitze köcheln lassen. In der Zwischenzeit die Nudeln in Salzwasser al dente garen. Huhn und Nudeln in den Wok untermengen, mit Limettensaft abschmecken. Mit etwas Koriandergrün und Sesamsamen oder Erdnüssen bestreuen und servieren.

Leicht verändert nach: wagamama - Rezepte aus der Nudelbar, Christian Verlag, S. 131

Postato da Alex

52 commenti:

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Oltre a ottimi piatti, volendo personalizzabili secondo gusti o allergie, fanno dei centrifugati super! Grazie per la ricetta, così posso riprodurla a casa! Buona settimana Alex!

Tatiana ha detto...

Che bel piatto orientale Alex ed è pure alla nostra portata ;)

sandra ha detto...

mi stropiccio gli occhi, ho ancora un gran sonno e c'è che, come te, si sveglia alla super alba! :)
io sono rimba oggi, e con la settimana che mi aspetta...:(
adoro i tagliolini e e questo libro deve essere bellissimo.
Buon lunedì cara.. :-****

berny ha detto...

...infatti io non ne ho mai sentito parlare di questa catena... cmq dagli ingredienti questo piatto mi piacerà sicuro...!! Ciaoooo !

Camomilla ha detto...

Ciao Alex, non sono una grande esperta di cucina etnica... oltre un pollo al curry di solito non vado... Non conosco questa catena di ristoranti, eh sì che sono stata in molte delle città che hai indicato, quindi non so dirti come sia il cibo! Comunque complimenti per la ricetta e per la foto che è a dir poco superba!
Buon inizio settimana!!!

VANESSA ha detto...

beh dagli ingredienti mi sembra una classica ricetta orientale quindi sembra un bel piatto! poi te l'hai fatto egregiamente! io non l'ho mai vista ne sentita qst catena però se mi dici che c'è anche ad amsterdam posso provarla visto che vorrei andarci! solo che devi aspetare fino a maggio (sempre che trovo un volo decente)!

manu e silvia ha detto...

Quante notizie interessanti!
Questi talgiolini orientali sembrano davvero gustosi..poi noi siamo sempre aperte a sapori e cucine nuove!!
Ci paice proprio la ricetta!! Peccato non avere la pasta giusta!!
bacioni

Alex e Mari ha detto...

*Twostella, immaginavo che ci fossi stata. Visto che ho mia sorella che abita a Zurigo, voglio proprio provarli la prossima volta che vado

*Tatiana, infatti, non ci sono troppi ingredienti introvabili

*Sandra, io oggi mi sono alzata in piena notte!! Credo che sarà una settimana bella piena per entrambe

*Berny, schiaffa un paio di ingredienti nel wok, metti latte di cocco e la riuscita è assicurata :-)

*Camomilla, la pasta di curry usata in questo piatto è molto diversa dal curry che conosciamo normalmente. È molto piccante e da un sapore particolare al piatto

*Vanessa, si è molto classico come piatto, mi è piaciuto per l'aggiunta delle melanzane che di solito non metto spesso nei piatti orientali

*Manu e Silvia, potete farlo anche con dei normali tagliolini italiani e avrete un perfetto piatto fusion.

Ciao
Alex

cobrizoperla ha detto...

ciao! che ricordi... ho scoperto wagamama sette-otto anni fa a londra e me ne innamorai, anche perchè allora non avevo provato tante altre cose del genere. ho amato da allora quel tipo di cucina, il latte di cocco, la pasta di curry verde o rossa, i noodles, il coriandolo, il galanga, la citronella, ecc.
adoro anche la versione in zuppa, magari col pesce al posto della carne.
bella la foto coi disegnini!
ciao ;-))

Ciboulette ha detto...

Forte dell'esperienza con il rosti ci andrei piano anche con lo zenzero!!!! :))

Io ho una pasta di curry rossa che non ho mai usato, tu sai per caso che differenza c'e' con quella verde? (a parte il colore ovviamente!! :))

Tra l'altro non l'ho ancora mai usata....

Buona giornata e...positive eating, yeah!!!

Alex e Mari ha detto...

*Cobrizoperla, infatti ho già adocchiato un paio di zuppe che in questo periodo riscaldano pure. I disegnini sono un esperimento, sono contenta che ti piacciano

*Ciboulette, eheh, lo zenzero va dosato con parsimonia se non piace eccessivamente piccante. Lo stesso vale per le paste di curry. Ne esistono vari tipi, rossa, verde e gialla. Quella rossa è la più piccante, quella verde è media (dicono, ma se abbondi sputi fuoco lo stesso) e quella gialla è meno forte. Si dice anche di abbinare il colore della pasta di curry al colore delle verdure che usi. Per la zucca ad esempio uso quella rossa, per i peperoni gialli quella gialla. Ma son dicerie.
Se vuoi usare la pasta di curry rossa ti consiglio questo qui

adina ha detto...

ciao alex, mi ispirano assai! :-) a londra ve ne sono sì, li ho pure visti questi ristoranti, ma senza averci l'occasione di entrare. prox volta!

Eva ha detto...

Sesam, Koriander - lecker! Klingt nach gutem, schnellen asiatischen Nudelgericht!

Giorgia ha detto...

ottimi questi tagliolini. non conosco nè la catena nè il libro... mi dovrò dar da fare... un bacione alex. bellissima la foto.

Giovanna ha detto...

Che bella ricetta, Alex; proprio di mio gusto.
Il mio problema è il coriandolo fresco, ma in qualche modo riuscirò ad arrangiarmi.
Baci!

Alex e Mari ha detto...

*Adina, ciao! Non ricordo da chi ne avevo sentito raccontare, forse Sciopina allora. Io proverò quello a Zurigo

*Eva, das stimmt! Ein bisschen Fleisch, Gemüse und Kokosmilch und schon schmeckt das Gericht :-)

*Giorgia, le catene americane arrivano sempre subito, per questa forse ci vuole ancora un po' prima che arrivi in Italia .... se mai ci arriverà.

*Giovanna, fai come me e metti del prezzemolo! Io non sono riuscita a trovarlo il coriandolo

Ciao
Alex

Fra ha detto...

Amo il cibo orientale...sarebbe fantastico se aprissero una catena di questi ristoranti anche in italia! Per il momento mi copio la ricetta e magari mi compro anche il libro :D (non resisto)
Un bacio
FRa

Amy ha detto...

Ciao Alex, è la prima volta che commento sul blog ma vi leggo spesso (complimentissimi!!).
Tornando al tuo post: Wagamama è un'esperienza, oltre che un posto dove mangiare un magnifico Yaki Soba! Ogni volta che torno a Londra è una tappa obbligata. Per noi italiani che siamo abituati a pensare "Giapponese=Sushi", Wagamama è una bella sorpresa. Innanzitutto non esistono tavoli singoli; si mangia uno accanto all'altra su grandi tavolate apparecchiate con tovagliette di carta, che servono ai camerieri come block-notes per scrivere la vostra ordinazione! La cucina è a vista (e solo per questo 100 punti guadagnati all'istante)...A pranzo ci si trova di tutto: manager londinesi, giapponesi doc e turisti finiti lì per caso.
Insomma, se ne avete l'occasione è davvero da provare! :)

sciopina ha detto...

Ciao Alex! Conosco Wagamama e ho visto in libreria anche il loro libro. Devo dire che le foto e le ricette sono molto stuzzicanti. La catena non è male è un posto dove fare un lunch veloce a prezzi ragionevoli (ti parlo di Londra dove ci ho mangiato)Certo, mangiare thai o indonesiano propriamente è ben altra cosa, ma ripeto per una pausa pranzo va piu' che bene e poi come diceva two stella hanno molta attenzione per chi è intollerante o vegetariano! La tua riproduzione mi pare molto piu' buona dell'originale..

bocetta ha detto...

Adoro la cucina asiatica! Spero prendano piede a Roma come i "kebbabbari" questi ristorantini,ci farei l'abbonamento ;P
Buona settimana :***

ღ Sara ღ ha detto...

è un bellissimo piatto!! complimenti anche per la presentazione!

buon lunediiii!!

Elga ha detto...

Prima che arrivi a Ferrara un ristorante del genere, faccio in tempo a diventare una vecchietta, peccato perchè mi ci sarei fiondata subito! Foto meravigliosa!!!! Bravissima!
Elga

Aiuolik ha detto...

Non ci sono mai stata e non mi è mai capitata di vederne in giro per il mondo...dovrò stare più attenta :-)
Mi chiedevo...il promoter qui in Italia potrebbe farlo Jovanotti "io penso positivo perché son vivo" :-)
Scusa la scemenza,
ciaoooo,
Aiuolik

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Buongiorno Alex! che bella questa foto ..quasi quasi è da stampare formato poster e appenderla in ufficio da quanto è bella!
Buonissima anche la ricetta a dire la verità! :-P
Bravissima!
Buona giornata tesoro
Silvia

JAJO ha detto...

I Tagliolini Ararhara... buoni :-D
Io ho il coriandolo, secco però...

a.o. ha detto...

un inizio esotico per questa settimana, mi ci voleva proprio.
ciao alex
a.o.

Pippi ha detto...

io sono sincera non ne ho mai sentito parlare...il motto però mi piace.... e questa ricetta che hai proposto la trovo interessante...... chissà se ma i arriveranno in questa sperduta cittadina della costa versiliana??? ehehheeheh buon inizio settimana Alex!!!!
a presto Pippi

Twinky ha detto...

invitanti!!! ciao Alex,buoninizio settimana!

Erborina ha detto...

Alex, questa foto è... FANTASTICA!! veramente, complimenti, non riesco a staccarmi dallo schermo non so come sarà il libro però la tua foto E' da libro!! :)
I tagliolini interessantissimi. Grazie della foto e la ricetta.
Notte!

Alex e Mari ha detto...

*Fra, sicuramente il libro esiste anche in inglese

*Amy, grazie per questa tua descrizione dettagliata. Non vedo l'ora di riuscire ad andare al wagamama di Zurigo

*Sciopina, ecco da chi avevo letto di wagamama, eri tu! Sicuramente è da preferire ad un "fast food" americano

*Bocetta, chissà se la formula può funzionare in Italia?!

*Sara, grazie, buona settimana anche a te

*Elga, beh, noi che viviamo in questi "posti sperduti" continuiamo a cucinarcele da sole queste ricettine :-)

*Aiuolik, :-)))))))

*Silvia, passato lo stress cara?

*Jajo, io non avevo neanche quello fresco e ho usato del prezzemolo (non se ne é accorto nessuno però! ahahah)

*A.o., mi mancava la cucina asiatica, era tanto che non la facevo

*Pippi, la vedo dura per un wagamama in Versilia :-))

*Twinky, anche a te, grazie

*Erborina, grazie mille cara. È la prima volta che faccio un esperimento con gli ornamenti sulla foto. Ero indecisa, ma alla fine mi sono decisa che mi piacciono!

Buona giornata
Alex

Mariluna ha detto...

Questo piatto mi piace molto, tutti gli ingredienti sono di gusto ed il mix perfetto di profumi.
Non sono iuscita ancora a trovare il crry verde , ho sempre quello giallo ed io amo il picante (da calabrese) percio provero' d trovarlo in rete.
Buona giornata

Artemisia Comina ha detto...

bellissima. salsa di pesce = nuoc mam?

nini ha detto...

ma guarda...io faccio spesso delle padellate cosi.."àll'orientale", ma non credevo che era giapponese..

Alex e Mari ha detto...

*Mariluna, delle tre paste di curry io prediligo quella verde. In rete la trovi sicuramente, ma non credo sia difficile trovarla a Parigi

*Artemisia, secondo le mie ricerche si! Nuoc mam è il termine vietnamita

*Nini, infatti questo piatto non è giapponese ma ha influssi fortemente thai. Ma la catena wagamama é giapponese

Ciao
Alex

giucat ha detto...

Ciao Alex, non conoscevo questa catena di ristoranti. Beh, io non faccio testo perché quando vado al giapponese mi limito ai primi piatti... :) E quindi i tuoi tagliolini sono per me il massimo per un ristorante giapponese :)) Un abbraccio, Cat

Dolce e Salata ha detto...

Salve carissime!
Volevo segnalarvi un blog aggregatore di cucina nato da poco a cui se volete potete aggregagarvi..troverete anche tante rubriche interessanti.
Un abbraccio allora e vi aspetto!
Laura

http://www.blogdicucina.blogspot.com/

Claudia ha detto...

finalmente!
una ricetta super per preparare i tagliolini che ho comprato e non sapevo assolutamente come preparare
ma garzie biddazza!
stupendo il post dell'estate ***
cla

Anonimo ha detto...

Wagamama e' ormai una costante per pranzo o cena a Londra e in altre citta' inglesi dove e' presente, soprattutto se si vuole mangiare qualcosa cucinato al momento e in modo veloce.
I tavoli sono a condivisione con altri, arredamento semplice e cucina a vista. Il cibo non arriva allo stesso tempo, nel senso che se sei con un'altra persona magari il tuo piatto arriva prima del suo, dipende da cosa si e' scelto e dai tempi di cottura di ogni pietanza.
A parte i noodle "asciutti" e saltati nel wok (udon, soba, egg noddles!) con altri ingredienti, un altro piatto forte sono i Ramen o meglio le zuppe con i noodles, la carne o il pesce e le verdure (o solo verdure con tofu nella versione vegetariana). Una variante sono i piatti a base di riso, fatti in modo simile ai noodle ma non nella versione ramen. Negli ultimi due anni o piu' hanno aggiunto anche delle zuppe a base di latte di cocco abbastanza piccanti se non si e' abituati a qs genere di sapori ma da leccarsi i baffi.. e pure una lista dolci inglesi rivisitata in modo intelligente con l'uso di ingredienti tipici della cucina asiatica come il matcha o il ginger.
Per chi passa da Londra e vuole un'alternativa a Wagamama (a me ormai esce quasi dagli occhi! anche se lo adoro sempre e comunque) consiglio di provare Busaba, stessa filosofia ma cucina thai buonissima e imperdibile (purtroppo solo 3 ristoranti a Londra, zona Soho/Tottenham Court rd/Oxford str).
Pastafrolla

Ely ha detto...

molto molto particolare adatto ad una cena per me è il capitano altrimenti la ciurma si lamenta!
baci Ely
p.s. la foto è stupendissima curiosità con cosa l'hai modificata?

NADIA ha detto...

Accidenti Alex, sei sempre una fonte d'ispirazione! Mi dispiace solo che in questo periodo non riesco a passare tutti i giorni da te come prima, ma è un periodo intensissimo!
Ora ho 5 minuti di tempo e mi faccio un bel giretto da queste parti per vedere cosa mi sono persa!

Nadia - Alte Forchette -

brii ha detto...

buon giorno alex!!
come sono belli i libri di cucina!
piacciono da matti anche a me.
mi piace andare per librerie e poi spulciare i libri uno per uno..stare ore scegliere tra uno o l'altro..per poi finire di comprarli tutti due. :)
ad oslo ti offrono anche il tè o il caffè...praticamente non esci più!
il tuo piatto deve essere buonissimo...
ma mi speghi la differenza tra la salsa di pesce e la salsa di ostriche, per favore.
non ho ancora capito.
passa un bacio a mari!

bacioniiii

Dolcetto ha detto...

Uffi ma perchè questo genere di catene di ristorazione in Italia non arriva?!! Rimpiango ancora gli Starbucks parigini... In germania almeno quelli ci sono Alex?
Bè comunque questa ricetta è straordinaria, nell'attesa di andare a Londra magari la provo...
Le foto dei ricordi estivi sono superlative come sempre!
Un bacione, Stefy

Milla ha detto...

Non ci sono mai stata in questa catena,però adoro la cucina giapponese, chissà se il libro si trova anchq qui??
Bacio

Precisina ha detto...

Ben detto... già solo per il motto che hanno, mi ci farei l'abbonamento!!!

Val ha detto...

Vi ho cenato una sera di alcuni anni fa in una cittadina inglese: ne ho un ottimo ricordo! E ricordo anche che abbiamo atteso a lungo prima di trovare un posto a sedere!
Porzioni abbondanti e quella sensazione che tutto sia sano e naturale e che profumi di oriente...Non è però per chi cerca veri piatti orientali!
Concordo con chi ha parlato degli ottimi centrifugati, ciao!

Mammazan ha detto...

Da quanto tempo manco!!!!!
Ma ho una scusa!
Sono quasi 2 mesi che ho il modem in riparazione e so che non riuscirò mai a colmare il tempo perduto!!!
Bellissima questa preparazione ma... il curry verde dove lo potrei mai trovare?
Ciao
Grazia

Mallory Elise ha detto...

im sorry---center of the world american here has to write in english. just wanted to say--your photos are beautiful.

zazie ha detto...

Il nome fa sorridere...significa `egoista` :-))

Alex e Mari ha detto...

*Cat, questo piatto non è prettamente giapponese, ha piuttosto influssi thai. Comunque sia, è molto saporito

*Dolce e salata, grazie per la segnalazione, vengo subito a vedere

*Claudia, a volte le ricette arrivano a fagiolo

*Pastafrolla, grazie mille per questa dettagliatissima descrizione. Mi hai incuriosita ancora di più. E credo che io in una catena thai ci farei l'abbonamento!!!

*Ely, ho usato Photoshop

*Nadia, con calma, è un periodo pieno per tutti

*Brii, il mio sogno sarebbe una libreria di libri di cucina con ristorantino annesso. Rimarrà un sogno. Per quanto riguarda la salsa di pesce e quella di ostriche. Sono due cose diverse. Quella di pesce viene ottenuta da un estratto di pesce ed è molto salata. Nella cucina thai viene usata al posto del sale. La salsa di ostriche credo sia più scura e più densa, meno salata, usata più nella cucina cinese. Ma non so dirti altro, visto che io uso solo quella di pesce (che puzza in un modo allucinante!!)

*Dolcetto, si, Starbucks ormai è arrivato anche in Germania

*Milla, non credo che il libro esista in italiano. Ma sicuramente lo trovi in inglese in rete

*Precisina, mangiare positivo è una bella cosa

*Val, allora c'è anche nelle piccole città in Inghilterra?

*Mammazan, oddio, 2 mesi senza modem. Incubo. La pasta di curry verde la trovi nei negozi asiatici ben forniti. Tu sei a Torino vero? Non dovrebbe essere difficile trovarla lì. Altrimenti la trovi sicuramente in rete

*Mallory, my fault ... I'd like to write also in English, but I already write in Italian and German and it takes a lot of time. Thank your for coming :-)

*Zazie, ma dai??? Non lo sapevo mica

Buona giornata
Alex

AranciOnissimA ha detto...

ok so di essere in ritardo...cmq io sono stata al WAGAMAMA a Londra (credo fosse vicino soho)e si mangia benissimo!
ho mangiato dei noodles con gamberi e qualche pezzo di sushi, l'aria è cordiale lo consiglio!
ciao!

pierpmont ha detto...

Siamo stati al Wagamama di Salisbury e di Bournemouth: veramente ottimi! Anche a buon mercato: 10-15 euri! Personale sempre giovane e simpatico.
Sonia e Pier
www.soniaepierviaggi.eu

Anonimo ha detto...

Wagamama è eccezionale!!! Sono stato sia a Londra (tra Covent Garden e Leicester Sq. mi pare) e a Boston, qualità dei piatti e filosofia di vita sempre al top!

Saluti

Luca