lunedì 27 ottobre 2008

Ibleide e Cibele


Davide Dutto
è un fotografo che seguo da un po' dopo averlo scoperto nella blogroll di Elena. Ed è stata proprio Elena a segnalarmi l'uscita di questo nuovo volume fotografico di Davide, Ibleide- Uomini e Olio. Con l'uscita del libro debutta la casa editrice Cibele, fondata dallo stesso Davide insieme ad amici e professionisti. Cibele si descrive così:

Cibele è un viaggio in cui transita il desiderio di raccontare attraverso la fotografia e altre forme di espressione artistica storie di uomini e della loro cultura.

Il viaggio inizia in terra di Sicilia, in provincia di Ragusa, negli uliveti dei monti Iblei. Con le sue immagini, Davide Dutto racconta questa terra, ma soprattutto gli uomini protagonisti della produzione di olio.
Le immagini sono accompagnate dai testi di Lorenzo Piccione di Pianogrillo, la prefazione è di Michele Marziani. Chiude il volume Ciccio Sultano, che sicuramente non ha bisogno di presentazioni.

Chi è appassionato di fotografia e di cibo, non potrà che apprezzare. Le immagini sono di un'intensità unica. Vi consiglio di sfogliarlo online. Rimarrete sicuramente colpiti come lo sono stata io.
Sono convinta che questo viaggio ci regalerà molti momenti intensi e faccio a Davide e a tutti i protagonisti di Cibele i migliori auguri.


25 commenti:

Camomilla ha detto...

Grazie per la segnalazione Alex, vado subito a sfogliarlo on line perchè sono davvero curiosa!
Baci e buon inizio settimana!!!

Ciboulette ha detto...

peccato che non riesca a sfogliarlo di qui, devo riprovare da casa....o magari in libreria :))

Un bacione e buon inizio di settimana!

laGallinainCucina ha detto...

Molto bello, le foto sono stupende!
Grazie per la segnalazione.
Buon lunedì.
Ciao

Fra ha detto...

Sono stata contattata anche io da Davide e subito sono andata a sbirciare nel loro blog...splendido sia le foto che i racconti
Un bacio e buona settimana
Fra

Erborina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Erborina ha detto...

Ciao Alex,
Bellissimo, grazie mille per la segnalazione.
Buon inizio settimana :)
a

bocetta ha detto...

Dev'essere stupendo,poi la nascita di una nuova casa editrice è sempr euna vittoria nell'era della digitalizzazione ;P spero che abbiano fortuna!
un bacio e buona settimana ^_^

a.o. ha detto...

Tempismo perfetto, in questo momento di raccolta il giusto tributo a questa pianta e al suo preziosissimo frutto.
ciao alex

Saretta ha detto...

grazie Alex!Adoro quella zona della Sicilia, ci ho lasciato davvero il cuore!
Buona settimana bellezza
baci

claudia ha detto...

grazie per questa segnalazione, personalmente la Sicilia è una delle terre che più mi ha affascinato e .. rubato un pezzetto di corazòn! sopratutto il sud est e la splendida ragusa.. per non parlare di come il cibo siculo corteggi i suoi visitatori curiosi. grazie e b settimana!

Lory ha detto...

Ccidenti ho saputo solo ieri grazie a Scribacchini,che ho perso per un soffio l'occasione di conoscere Elena ;-(
Però il libro nn voglio assoultamente perderlo!
Un abbraccio finalmente con la luce accesa ;-))

Castagna e Albicocca ha detto...

Stasera con un po' di tempo vado a vederlo. Grazie 1000 per la dritta!!

By Castagna

ღ Sara ღ ha detto...

dev'essere bellissimo!!!

un bacione e buon lunedi!!

Dolcetto ha detto...

Davvero delle foto bellissime!
Un baciotto e buon inizio settimana

brii ha detto...

buon giornooo alex!!

l'olivo è uno dei miei alberi preferiti.
come la qercia cresce lentamente e diventa vecchissimo.
bellissimo in ogni stagione..
mi piace il profumo dei fiorellini bianchi in primavera..che quando cadono sembra una pioggia di stelline..
in estate con le foglie color vedere..che ci regala ombra nelle scarpinate..
poi vedere quelle minuscole bacche, diventare più grandi..colorarsi da verde a viola..
e adesso...durante la raccolta...quando cadono e le schiacci sprigionano un profumo buonissimo.
un profumo che resta nell'aria per tanto tanto tempo.
e..poi in inverno..quando gli altri alberi hanno lasciato giù tutte le loro foglie...
l'olivo le ha ancora..e nel vento muove i rami..e tu vedi i due colore delle foglie..verde oliva sopra e argento sotto..
contro il cielo grigio e le nuvole nere..
si è uno albero speciale.
ti auguro un buonissimo ulitma settimana di ottobre...qui è inziata la raccolta delle olive. :)
bacioniii

Elga ha detto...

Mi associo anche io agli auguri di buon proseguimento e buon lavoro, l'ulivo e l'olio sono pazzeschi, nel senso che riescono a far scaturire emozioni e interesse; Quest'estate in Puglia avevo la tentazione di addentrarmi fra gli ulivi per fotografrne i tronchi, ce n'erano di bellissimi, ma mi dispiaveca non chiedere il permesso ai propietari, sarà èer l'anno prossimo:) Elga

anna ha detto...

Davvero bello...sarà in lista per i miei regali natalizi...baci

cocozza ha detto...

Bello il volume delle foto la Sicilia e la cucina di Ciccio Sultano
e grazie a te Alex che ce l'hai segnalato
baci cocozza

davide ha detto...

ciao Alex, grazie a te per aver segnalato il volume e a tutti quelli che scrivono bene del libro..sono davide quello che ha fatto le foto di questo libro. Un abbraccio a tutti e speriamo bene per i prossimi progetti.

VerA ha detto...

Che belle immagini, sanno di vita, di profumi, di sapori, di terra, di vento, di sole... che voglia di momenti veri e forti!

Susina strega del tè ha detto...

grazie per avercelo segnalato, corro subito a vedere, la fotografia mi interessa parecchio!!
buon inizio settimana ragazze!! ^_^

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Ieri ho visto "passare" il libro al salone del gusto ed ero decisamente incuriosita, adesso che ho avuto il piacere di sfogliarlo sono incantata dal mondo degli ulivi!

Alex e Mari ha detto...

*Grazie a tutti. Volevo precisare che il libro, a quanto ho capito, viene venduto solo online e non è quindi disponibile nelle librerie.
Le spese di spedizione sono comprese nel prezzo.

Ieri mi sono sfogliata con calma la versione integrale. È uno di quei libri che bisonga però tenere in mano, accarezzare con la mano la pagina. La sensazione che ti dà la carta patinata è certamente un altra.
Brii, grazie per i tuoi commenti sempre sentiti, è un piacere leggerli.
Davide, grazie per essere passato, ho visto le immagini del Salone ... quante persone che avrei incontrato volentieri. Alla prossima :-)

Buona giornata
Alex

lorenzo di Pianogrillo ha detto...

Grazie per la cortesia.

Lorenzo

VANESSA ha detto...

non sapevo che esistevano cicliegie in arattolo....scusa l'ignoranza...ma come fanno a mantenersi sono tipo le pasce sciroppate? da come le descrivi mi hai fatto venire un languorino se poi sono denocciolate sono perfette per i dolci! io non ci vado al lidl però se sono come penso ci corro!!!! il dolce è molto invitante abbi pazienza ma ho 2 domandine...il latticello lo trovo al super? e posso omettere le mandorle tritate o sostituirle con la farina 00?