mercoledì 21 maggio 2008

Sono in fase risottosa

Risotto zafferano e dragoncello

Se dò un'occhiata ai miei ultimi post mi accorgo che non vi presento un bel piatto di pasta da un sacco di tempo. Ma che ci posso fare, sono in fase risottosa. E quando non mangio riso mangio questa pasta qui. Credo di non aver mai mangiato tanto riso in tutta la mia vita pre-blog! Non ricordo dove avevo letto dell'abbinamento zafferano e dragoncello. Questa è un'erba aromatica che davvero non avevo mai usato prima e mi stuzzicava molto. Il classico risotto alla milanese mi annoia un po' (non me ne vogliano i milanesi!), ma con l'aggiunta del dragoncello si conferisce al piatto un bel sapore fresco e deciso. Al mercatino ho comprato anche una piantina di dragoncello. Per ora non cresce, faccio tutti i giorni il tifo davanti al vaso ... ma nisba. Speriamo bene. Se invece il vostro cresce rigoglioso vi consiglio di provare questo risottino.


Ingredienti per 4 persone:
  • 400 gr di riso per risotti
  • 2 scalogni
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 mazzetto di dragoncello tritato finemente
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 1 pezzetto di burro
  • brodo vegetale (ca. 1 litro)
  • vino bianco qb
  • olio evo qb
  • sale e pepe
Preparazione:
Pelare gli scalogni e tritarli finemente. Scaldare dell'olio d'oliva in una padella alta e soffriggervi gli scalogni. Unire il riso e lasciarlo insaporire per un minuto. Spegnere con del vino bianco e unire lo zafferano precedentemente sciolto in mezza tazzina d'acqua. Aggiungere man mano che occorre il brodo. A termine della cottura del riso mantecare con il parmigiano ed il burro. Salare e pepare se necessario e mischiare infine il dragoncello tritato con il risotto.

Dragoncello

Deutsche Ecke

Safran-Estragon-Risotto

Zutaten für 4 Personen:
  • 400 g Risotto-Reis
  • 2 Schalotten
  • 1 Pck. Safranpulver
  • 1 Bund Estragon, fein gehackt
  • 50 g geriebener Parmesankäse
  • 1 Stückchen Butter
  • Gemüsebrühe (ca. 1 Liter)
  • Weißwein
  • bestes Olivenöl
  • Salz und Pfeffer
Zubereitung: Die Schalotten schälen und fein würfeln. Das Safranpulver in einer kleinen Tasse Wasser auflösen. Etwas Olivenöl in einer hohen Pfanne erhitzen, Schalotten darin andünsten. Den Reis hinzufügen, eine Minute mitdünsten und mit dem Weißwein und dem Safran-Wasser ablöschen. Nach und nach die Brühe angiessen un bei mittlerer Hitze unter Rühren köcheln lassen, bis der Reis die Flüssigkeit aufgesogen hat. Wenn der Reis gar ist, die Butter und den Parmesankäse unterheben und zum Schluss den gehackten Estragon hinzugeben. Evtl. mit Salz und Pfeffer abschmecken.

Postato da Alex

50 commenti:

Fra ha detto...

A me il riso piace più della pasta e poi vuoi mettere la bella cremina di mantecatura che si forma...mmmm...una delizia. Inoltre si sposa benissimo con le spezie e le erbe che io amo usare...perciò W il riso (in tutti i sensi:))).
Un bacio e buona giornata
Fra
PS qui piove a catinelle e lì?

Erborina ha detto...

Io sono più di pasta però non dico mai di no ad un bel risottino :) Questo sembra più che buono!! anch'io di risotto alla milanese non ne posso più ed il dragoncello è stata una bella scoperta di quest'anno. Da fare ;)
Besos

Uvetta ha detto...

Il dragoncello lo conosco proprio poco, ma faccio il tifo con te!!

sandra ha detto...

senti me ne porteresti un paio di kg per pranzo?? :)))
Io metto una birra (belga) e tu porti il riso!
spettacolosooooooooooo!
baci grandi

NADIA ha detto...

Anch'io sono in fase risottosa, sarà per il tempo uggioso...
Il gragoncello non lo adopero molto, ma mi hai dato l'ispirazione per riconsiderarlo.
A presto carissima,
Nadia - Alte Forchette -

Spilucchina ha detto...

Ma dai! Invece è bello pieno di gettini nuovi....
Anche noi grandi mangiatori di riso! Anzi, non mi ci far pensare: ieri sera, gran voglia del classico risotto con lo zafferano. Ho speso un capitale per trovare quello dell'Aquila...e fa schifo.
Sono incazzatissima. Mi è rimasta la voglia e mi sono fatta fregare.
Il dragoncello non lo conosco come aroma fresco. Essicato in polvere è di un verde stupendo.

JAJO ha detto...

Ma ti credo che non cresce: sa già di dover fare una brutta fine :-D
Abbi fede.... tra pochi giorni vedrai..

comidademama ha detto...

Sei riuscita a prendere l'unico punto di giallo che non mi dà fastidio.
Anche qui a casa nostra il risotto mette d'accordo tutti e tre, ancora di più della pasta. Ma di estate usiamo di più il riso basmati oppure quelli thai, Marta li adora con un po' di anacardi e yogurt bianco e d'inverno facciamo il risotto come dici tu.

Per l'ennesima volta sei un vero mago con la tua macchina fotografica, bravissima.
Sabato è il mio compleanno, non si sa mai che decida di attrezzarmi anche io un po' meglio.

Viviana ha detto...

questa tua fase risottosa mi paice proprio ah ah ah
eh eh eh.. la pasta c'anciova crea dipendenza veramente... ma che bbbbuona che è ah aha hh
bacio enormeeeee

Monique ha detto...

io non ho idea ma devi avere un balcone di 1000mq oppure un giardino bellissimo...complimenti!
anche io risotto-addicted!

Elisa - Basilico&Co. ha detto...

gnammmmmmm!!!!
Io sono una risottara nata.. ho preso da mio papà (e poi essendo milanese figurati) anche il capellone è per il risotto!!
Per il dragoncello lo avevo visto ma non l'ho preso.. ma, toglimi una curiosità.. di cosa sa?!?!?!?!?!?!
P.s. per il dragoncello prova a spuntarlo magari si rinforza un po' o cerca in internet qualche info per vedere se è nella giusta posizione =)

salsadisapa ha detto...

ma figurati... per me che finché non ho imparato a farmelo da sola, il risotto, mangiava solo risi bolliti e conditi col sugo (brrr...) assistere ad una tua fase "risottosa" è solo un grande piacere! :D
ottimo il dragoncello! bravaaa :D

Alex e Mari ha detto...

*Fra, per me la pasta rimane sempre la pasta, ma devo dire che sto scoprendo che con il riso si può fare ben più di un semplice risotto ai funghi (come lo mangiavo sempre prima)!
Qui il tempo è bellino, ne troppo caldo ne troppo freddo. Ma niente piogga per fortuna

*Erborina, devo dire che grazie al blog ora acquisto erbe o altri ingredienti sconosciuti per la sola curiosità di provarli. Prima non sperimentavo tanto

*Uvetta, grazie, magari così cresce!

*Sandra, appena ricresce il mio dragoncello te ne porto quanto ne vuoi :-))

*Nadia, appena arriva il caldo mi dò alle insalate di riso :-)

*Spilucchina, ma lo sai che la mia famiglia è dell'Aquila, ma lo zafferano l'abbiamo sempre comprato a Roma :-))) Io ho usato uno zafferano sardo che era spettacolare

*Jajo, si si, gli dò ancora un po' di tempo. È che a vedere la menta come è cresciuta in meno di due settimana mi sto preoccupando per il dragoncello!!

*Comida, anche io adoro il riso thai, quello basmati o jasmine. A parte il riso per il risotto non compro altri tipi di riso.
Il tuo compleanno me lo ero segnato sul calendario :-)

*Viviana, ma sai che sto pensando di rimangiarmi pure stasere la pasta c'anciova anche se ho comprato la carne??

*Monique, ho un balcone che sta diventando una giungla di erbe aromatiche. Cmq questo dragoncello qui lo avevo comprato fresco al supermercato. Il mio ci metterà ancora un po' a crescere

*Elisa, sono davvero negata a descrivere i sapori!! È comunque un sapore deciso, quasi pungente. Da provare comunque :-)

*Salsadisapa, ahaha anche io lo facevo così prima il riso!!

Ciao, Alex

Sere ha detto...

Che bello, tu in fase risottosa ed io fase muffinosa...
Giusto questa mattina pensavo che è da un sacco che non preparo un buon risotto!.. Questo potrebbe esser una valida alternativa, ma, devo reperire il dragoncello! ^_^
Un abbraccio

Saretta ha detto...

Anch'io ADORO il riso e tutti i cereali in chicci!io però ho scoperto "l'acqua calda" dei primi recentemente..prima ero + da secondo...errore!
Sfizopsa questa variante cara Alex!E se diventassi anch'io tifosa della tua piantina??
Baciotto
saretta

twostella ha detto...

Che bel risotto, profumato e allegro con questa tonalità di giallo! E poi dicono chi il "riso" ... fa buon sangue! Per cui W il risotto!

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Alex tesoro! meglio tardi che mai eh? :-D anche io sono risottaia da sempre anche se non disdegno un bel piatto di pasta.
ma il riso viene sempre prima per me.
Bella ricetta e grazie per le tue visite così gentili.
Un bacio
Silvia

Twinky ha detto...

rimango sempre affascinata dalle tue foto...ma come caspita fai a renderle così belle??? un bacione, twinky

Twinky ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
niki ha detto...

Bellissima ricetta! Per me è impossibile da realizzare, tra le altre cose nessuno dei semi di dragoncello che ho piantato ha germogliato. Mi tocca aspettare fino all'anno prossimo (prossimo giro in Italia) per procurarmene ancora. Se posso darti un consiglio, trapianta il dragoncello in un vaso piuttosto capace: è tremendo, non vuole crescere nei vasetti piccoli. Se invece ha spazio, comincia a buttare germogli su germogli dalle radici e diventa una selva!
Auguri!

Ciboulette ha detto...

Va bene anche il dragoncello essiccato??

Si si loso che non e' la stessa cosa, ma quello passa il convento... :(

E tra l'altro non avevo mai visto la piantina, che forza e'' un po' un incrocio tra la lavanda e la salvia....faccio il tifo xche la tua cresca!!

Nepitella ha detto...

Ciao Alex! per me riso o pasta non fanno differenza... buonissimo con il dragoncello, se non cresce prova a tagliarlo così si rafforza:D Baci

Anicestellato... ha detto...

Adoro il risotto allo zafferano ma il dragoncello non l'ho mai provato....mi rifarò, un abbraccio

Fico e Uva ha detto...

.. ohh ohh .. a me non piace il dragoncello.. ma tifo per la tua piantina!! con le tue amorevoli cure secondo me crescerà presto ma anche io la trapianterei in un vaso + grande.. Bacissimi

lenny ha detto...

Viva il risotto, i bei colori, i buon sapori e le immancabili erbe, ma viva soprattutto la bravura di chi li prepara.
Ciao

comidademama ha detto...

hai ragione,te lo sei segnata sul tuo calendario

sono ancora commossa, grazie di cuore

JAJO ha detto...

Qui a Roma sono 2 giorni che diluvia ininterrottamente (piove governo ladro ??? :-DDD): da due giorni non faccio altro che svuotare i sottovasi di tutto il terrazzo pieni di 4/5 centimetri di acqua! Le piante sono tutte "scamazzate" :-/// eppure i pomodori, imperterriti, continuano a crescere :-)

Pippi ha detto...

heeheh il riso ha un potere di attrazione....sarà che sta bene quasi con tutto anzi senza quasi che ti invoglia a provare sapori e gusti differenti! ti mando un bacetto a presto Pippi

sciopina ha detto...

Che invidia tutte quelle piantine che ti sei portata a casa! Il dragoncello e' ottimo piace anche a me, pensa che in Russia ne fanno una bevanda che si chiama Tarkun ed e' ottima!
Appetitoso il risottino cosi'.
ciao sciopina

Lory ha detto...

Connubio perfetto,io vivrei di riso e la pienatina di dragoncello si può sempre piantare,se almeno la smettesse di piovere ;-(

Alex e Mari ha detto...

*Sere, e io invece è una vita che non faccio muffins. Facciamo a cambio??

*Saretta, più tifosi siete, meglio è

*Twostella, questo zafferano era davvero molto intenso

*Silvia, ma grazie a te!!

*Twinky, ti ringrazio! A volte basta solo abbinare bene i colori

*Niki, benvenuta e grazie per il consiglio. In effetti l'ho piantata in un vaso piccolino, ma la piantina è ancora minuscola. Dici che cambio subito? Vi terrò aggiornati :-)

*Ciboulette, non avendo mai provato il dragoncello essiccato non ti saprei dire. Ma penso di si!

*Nepitella, se lo taglio ora non rimane nulla, è davvero solo un piccolo ciuffo

*Anicestellato, prova, ha un sapore particolare

*Fico e uva, allora mi metto davvero a travasarlo

*Lenny, grazie, sempre gentilissima

*Comida :-)))

*Jajo, eh mia madre si lamenta ogni giorno ... e soprattutto rosica quando le dico che qui è bello. Oh, per una volta siamo baciati noi dal sole :-)

*Pippi, potere del blog: mi sta facendo fare un sacco di esperimenti

*Sciopina, ma lo fanno con il dragoncello fresco o essiccato? Sembra interessante

*Lory, mannaggia sta pioggia! Avranno mica girato le Alpi???

Buona giornata, Alex

Dolcezza ha detto...

mi piace moltissimo!

un abbraccio!

Danda ha detto...

Sono una risottara incallita anch'io, lo mangerei anche a colazione e quello alla milanese è uno dei miei preferiti.
Ottima questa variante fresca e profumata col dragoncello.
Un abbraccio!

Elisa - Basilico&Co. ha detto...

Allora se lo trovo in giro lo compro! =)

Ely ha detto...

che buono! il dragoncello non è nel mio orto ma lo vado a cercare :-))) di sicuro!!! brave come al solito :-) Ely

sweetcook ha detto...

sai che il dragoncello non l'ho mai visto non saprei dirti che sapore ha :O
Comunque ben venga la tua fase risottosa se serve a presentarci tutti questi stuzzicanti risottini;-)

The Food Traveller ha detto...

Saporitissimo .... e io magari toglierei il formaggio e userei della bottarga o del pesce giapponese secco piccante che con il dragoncello e lo zafferano dovrebbero andare una meraviglia!!!

elisabetta ha detto...

... copio, copio... ^_^

Sere ha detto...

Bene, ho fatto gli ultimi muffin ieri sera, ora possiamo fare a cambio... Parto con la risottite?
hihihhih

Alex.. non riesco a trovare un reader x il mio sito! Come faccio!?
Uffa..

viviana ha detto...

ma che continui pure questa fase risottosa!!!! una delizia!!!!

Aiuolik ha detto...

Non sono mai stata un'amante della pasta però in casa non è che il risotto spopolasse. Ora invece lo preferisco di gran lunga per cui le tue ricette sono sempre graditissime!

Ciaooo,
Aiuolik

niki ha detto...

Secondo me si, ti conviene trapiantarlo subito. Ama estendere le sue radici e prima si può mettere al lavoro meglio è. Quello che avevo in Italia sul terrazzo si è subito espanso quando gli ho cambiato il vaso.
Ciao
Niki

NIGHTFAIRY ha detto...

iiihhh..risotto-risotto-risotto!!!l'unico aspetto positivo della mia zona é l'attitudine al risotto!ahah..l'adoro!!!
Questa versione col dragoncello é nuova, la proverò!

Giovanna ha detto...

Ehi, signore cuoche dell'altro mondo, vi ho invitate ad un meme (non passatemi per le armi!). Baci!

ciciuzza ha detto...

ho raccolto proprio ieri del bellissimo dragoncello! mi sa che mi hai dato un'idea su come usarlo! ;)

Arietta ha detto...

sai che non conosco il sapore del dragoncello :D che ignorantona! un motivo in piu per provarlo ;) oltre al mio amore per il risotto!
baci! e forza per la piantina ihih!

Alex e Mari ha detto...

*Dolcezza, mi fa piacere :-)

*Danda, se ti piace quello milanese e vuoi un tocco di freschezza non ti resta che provare

*Elisa, ok :-)

*Ely, grazie, sempre cara

*Sweetcook, vediamo quale sarà la prossima fase, io vado molto a fasi!

*Tft, pesce giapponese secco??? E dove lo trovi?

*Elisabetta, chissà perchè ma sapevo che proprio a te sarebbe piaciuto :-))

*Sere, non saprei proprio. Ma il mio feed proprio non vuole inserire il tuo blog. Boh. Ma passo lo stesso eh ;-))

*Viviana, continuo allora eh

*Aiuolik, indovina che zafferano ho usato?? Era spettacolare

*Niki, grazie, allora provvedo subito

*Night, io a Roma invece quasi mai risotto da piccola

*Giovanna, mi ci vorrà un mese solo per fare tutti i meme, ma giuro che lo faro :-))

*Ciciuzza, allora dovresti avere tutte le materie prime

*Arietta, grazie per il tifo!

Ciao, Alex

Dolcetto ha detto...

Anch'io ci sono dei periodi in cui farei in continuazione risotti: mi piace mangiarli e adoro prepararli, è così rilassante e di grande soddisfazione!
Questo è davvero ottimo!
Un baciotto Alex, buona serata!

emilia ha detto...

Mettero' anche ''il dragoncello'' nella lista delle cose mai provate ma da cercare. Complimenti per la fantasia, ciao.

GràGrà ha detto...

mamma mia che risotto!!!!!!!!!!!!!! continua pure con la fase risottosa! ma ti voglio fare anche tanti complimenti per l'idea regalo.... stupenda!!!!!!!! e anche le foto che hai messo sono degne di una vetrina! che dirti...senza parole!