venerdì 28 settembre 2007

2 MeMe, 2 cuoche, un post

casa (1)

Tempo di MeMe - e poi mica uno! Ben due! Ma li facciamo volentieri, anche perchè i meme ci "costringono" a sentirci per telefono, metterci d'accordo, farci due chiacchiere più del solito. Scrivendo il meme delle 8 cose (passatoci da Jelly e K) è nato un "botta e risposta" di ricordi - e ci siamo divertite da morire! Quindi vi vorremmo parlare di 8 cose di NOI, di storie vissute insieme, storie della nostra amicizia, storie che inizano con "TI RICORDI QUANDO ....".

Il secondo MeMe ci è stato lanciato dai "fratelli" del Maiale Ubriaco che ci chiedono di farvi vedere una parte del nostro corpo o della nostra baracca. Abbiamo optato per la baracca!!
Nella foto sopra vi trovate in Nuova Zelanda, dopo aver letto il meme chilometrico approderete in Germania. Buon viaggio!

Piccola premessa: Alex e Marina si sono conosciute in Germania dove hanno studiato insieme per 4 anni.

1. Alex:
Io e Mari abbiamo lavorato spesso come hostess di fiera a Francoforte. Un anno, al termine di una fiera del settore bagno, sanitari, ecc. tutte noi ragazze lì ad aspettare Marina per tornare finalmente a casa. Chi aveva in mano fiori o piante, chi una bottiglia di spumante o uno di quei gadget che le ditte regalano a fine fiera alle ragazze. Dopo un bel po' arriva Mari, con uno scatolone enorme e felice come una pasqua! "Ma che ti hanno regalato?" Lei: "Lo sciacquone ecologico - un pulsante per la pipì, uno per la popò". Praticamente il prodotto della ditta per cui aveva lavorato e lei era felicissima.
Mari: E come non mi ricordo??? Come me la posso dimenticare una fiera così?? Io tutta carina ore e ore a spiegare il nuovissimo brevetto di: un tasto per la pipì e uno per la popò... ogni volta che vedo una tazza così mi ritorna i mente :-)!

2. Mari:
Quando ho fatto l'esame di laurea ero in un momento molto difficile della mia vita: stavo lasciando la vecchia via per una via nuova, una casa vecchia per una casa nuova. Il mio cuore era spezzato e allo stesso tempo colmo di amore... difficile spiegare. E nello stesso tempo avevo gli esami di laurea che in Germania sono tutti insieme e a fine anno! Beh ero stanchissima, sconvolta, sono andata a fare l'esame orale e come non so l'ho fatto... e quando sono uscita dalla stanza Alex era lì ad aspettarmi con una rosa in mano e una scatola tutta a fiori con dentro stampate delle canzoni d'amore, che ancora conservo gelosamente e quella scatola è dove tengo ancora le mie lettere d'amore.
Alex: oh, ma lo sai che questa della scatola non me la ricordo?! La tua faccia sconvolta sì, la rosa sì, ma la scatola no! E pensare che anche tu mi hai regalato una scatola per i ricordi prima di partire per la NZ :-)

3. Alex:
Una settimana prima del mio esame di laurea. Marina, che alla fine dei nostri studi abitava insieme ad una ragazza che io non sopportavo, mi invita ad un brunch domenicale con lei e la sua coinquilina. Arrivo, Mari ed io ci sediamo al tavolo. Ad un tratto si apre la porta della stanza da letto della coinquilina e ne esce (in cannottiera!) il mio prof tedesco con cui una settimana dopo avrei avuto l'esame orale. Io e Mari a bocca aperta, la mia forse ancora più aperta di quella di Mari. Non credo ci sia bisogno di spiegarvi come mi sia sentita all'esame ... che è andato pure male!
Il destino ha voluto che proprio quest'anno (2007), dieci anni dopo, al ritorno dalle mie vacanze io mi sia ritrovata la stessa coinquilina di Mari come mia nuova vicina di casa. Non ho parole.
Mari: Alex, non sapevi se ridere o se piangere. Ti sei ammutolita in un colpo! Che ghignate se ci ripenso...

4. Mari:
Alex è stata la mia testimone di nozze... è anche stata la prima in assoluto a conoscere il mio futuro marito. Dopo una fiera a Francoforte lui mi ha accompagnato a casa e ci siamo incontrate con Alex in un bar del centro: avevo voglia di farglielo conoscere anche se in quel momento io ero fidanzatissima e lui pure... vabbè. Lei è stata al gioco...! :-)
Alex: Madoooo, seduti in quella bettola, lui come sul vassoio d'argento e poi si è dovuto pure rifare 120 km di notte per tornare a Francoforte!!!

5. Alex:
Ho passato la prima notte di nozze di Mari e suo marito con loro - io ed un'altra amica sul divano in salone e loro due a visionare i regali sul letto per tutta la notte.
Mari: è vero, ma il nostro matrimonio non è stato per nulla una cosa tradizionale... eravamo talmente felici di avervi con noi anche quella notte! E poi anche la mattina... che cosa carinissima!

6. Mari:
Quando ho lasciato la casa vecchia per la casa nuova Alex era al mio fianco... con me è venuta nella casa vecchia a raccattare un po' di cose che mi sarebbero servite nella casa nuova. L'ex fidanzato non era in casa e abbiamo cercato di fare il più veloce possibile. Dentro di me e credo anche dentro Alex c'è il ricordo della sensazione furtiva... di quell'andare in una casa che per tanto era stata la mia casa ed entrarci quasi da estranee... quasi dovessimo prendere cose non nostre...
Alex: Io mi sentivo una ladra! Non facevo altro che chiedere "Mari, questo lo portiamo via o resta qua?". Nel giro di mezz'ora abbiamo riempito la macchina e siamo scappate. LUI non l'ho mai più visto, ma credo che mi sarei sentita come una criminale :-)

7. Alex:
Matrimonio di Mari: dopo, aver ballato tutta la sera a piedi scalzi sul prato, mi chiama per darmi la bomboniera per me testimone: un robot da cucina superaccessoriato che uso ancora oggi e non saprei come fare senza! È stato un po' problematico riportarmi la bomboniera su in treno, ma è stata molto apprezzata! :-)
Mari: Sai che odio le bomboniere... inutili solo cose inutili... e quindi ho pensato ad una cosa utile... et voilà! Credo di averci proprio azzeccato! E... poi... non aspettavo altro che vedere la faccia che avresti fatto! E infatti...

8. Mari:
Che mangiate con Alex! Ho dei ricordi incredibili! Lei viveva con delle ragazze tedesche che più che robe congelate o pane e Wurst non mangiavano... figurati lei! Io abitavo al pensionato degli studenti e passavo da lei e che facevamo? Mangiavamo, mangiavamo, mangiavamo... una volta ricordo una voglia di pesce che ci ha prese! Noi vivevamo in una piccola cittadina e di pesce buono e fresco manco l'ombra! Un nostro amico ristoratore ci ha portate da un distributore di pesce fresco... non vi dico! Siamo andate... e non sapevamo più cosa comprare! C'erano aragoste fresche, cozze, orate e frittura... polipi.... e sembravamo come Pinocchio nel paese dei balocchi! Non credevamo ai nostri occhi! Ci siamo portate a casa un polipo, delle cozze e se non ricordo male anche qualche orata... Una smandraffata di pesce di luculliana memoria! Nè Alex?
Alex: AHHHHH, ti ricordi la faccia di Nina quando ha visto il polpo??? E poi anche i pesci ancora da pulire, squame ovunque sotto gli sguardi schifati delle altre! E Francesco (nostro amico siciliano) che era in estasi! In tre ci siamo sbafati tutto quel ben di Dio godendo ad ogni boccone. Francesco era fuori di sè! E nessuna ha voluto provare quell'insalata di polpo!


IO in cucina


Postato a quattro mani

29 commenti:

stelladisale ha detto...

ma che belle case che avete! e che bella amicizia, soprattutto!
baci a tutt'e due :-)

Marika ha detto...

Bellissimo post, grazie per aver condiviso questi bellissimi ricordi per noi e con noi! Io mi sento quasi una ladra ... perché ho letto di emozioni e sensazioni così belle che non ho mai provato. Ma come fate a resistere così lontane?
Un abbraccio a entrambe!
Marika

k ha detto...

Bellissimo post, che fotografa una storia di amicizia veramente splendida. Grazie per avercela raccontata :-)
Baci a entrambe!

isabilla ha detto...

veramente emozionante,
mi son sentita una curiosona a leggere le vostre storie personali così avidamente :-D
bella amicizia, il giorno in cui vi siete incontrate è stato un giorno fortunato!!
tanti auguri a tutte e due :-)

Lory ha detto...

Che bello conoscerVi così!!!

Viviana ha detto...

Ringrazio jelly e K che vi hanno invitato a fare questo meme!! siete due donne meravigliose, così come emravigliosa è la vostra amicizia!
vi abbraccio!!

fabdo ha detto...

Vibrante, romantico, verace racconto di due donne davvero dell'altro mondo!!! ^-^

Baciotti a tutte e due! ^.^

Ady ha detto...

Bellissimo queste meme a quattro mani!
E che bell'armonia c'è tra di voi
complimenti

apprendistacuoca ha detto...

che bei racconti!
e che belle case!

alex la tua cucina è grandissima!!!

baci

Ele ha detto...

Che bello leggere questi racconti, sembra la trama di un film brillante...se la vostra attività di cuoche vi lascia un po' di tempo, potreste provare a scrivere un libro, poi chissà!
Ele

Alex e Mari ha detto...

*Stella di sale, anch'io grazie al meme ho visto per la prima volta la nuova casa di Mari! "Accipicchia" ho detto!

*Marika, ti ringrazio di cuore! Oggi mi rendo conto più che mai quanto il blog ci aiuti a stare più vicine. Evviva Internet!!!

*K, è stato un piacere anche per noi. Davvero!

*Isabilla, quel giorno era buio e freddo ... ma molto fortunato!

*Lory, un bacio ;-)

*Viviana, senti chi parla!!! Un abbraccio anche a te

*Fabdo, tra me e Mari non si sa chi sia più dell'altro mondo!!

*Ady, noi ci siamo fatte anche delle belle litigate!! Quelle magari in un altro meme :-)

*Apprendista, beh la cucina è solo quell'angolino in cui mi trovo - il resto è salone e zona pranzo ... cmq si, è abbastanza grande la stanza. Soprattutto altissima. Ho sempre abitato all'ultimo piano ... non mi piace "farmi mettere i piedi in testa".

*Ele, nooooooo già scrivo abbastanza tutto il giorno! Meglio i fornelli :-)

Vi devo solo dire che rileggendo il post, soprattutto il punto 3) mi ha preso un attacco di risate che neanche ve lo immaginate. Se dopo uscendo di casa incontro l'ex-coinquilina mi sa che dovrò contenermi!

Un bacio, Alex
*

Francesca ha detto...

l'idea di questo post a quattro mani è delziosa e molto allegra, bravissime.

elisa ha detto...

l'amicizia e l'affetto che vi lega traspare da ogni vostra parola..quante avventure insieme..siete delle bellissime persone!
Baciottoli for two!

Adrenalina ha detto...

Bellissimo post, stupendi i vostri racconti, soprattutto quelle delle "ladre" ;)
Le vostre case sono bellissime.
Alex come ti invidio quella cucina enormeeeeeee!!

Elena ha detto...

Veramente belle le vostre case, fanno proprio venir voglia di ritornarci sempre...e bello il post a quattro mani che ci fa conoscere qualcosa di voi, le vostre storie, la vostra amicizia...Elena

Morrigan ha detto...

Un bel post per una bella amicizia. Grazie per averla voluta condividere in rete.
E belle case (invid, invid).
Miao
^___^

nightfairy ha detto...

Siete splendide :)

Elisa ha detto...

Mi avete comossa, lo sapete? Bellissimo questo meme!

P.S. chissa' cosa si sono perse le ragazze tedesche schifate...mi riferisco all'insalata di polpo...peggio per loro e buon per voi ;)

P.P.S. Alex adoro le stanze cosi' alte e pure io non vorrei farmi mettere i piedi in testa...finora non ci sono riuscita...non immagini che cafoni ho di sopra!
Mari, la tua casa e` un sogno!

Simona ha detto...

Mi sono divertita un sacco a leggere questo post: davvero simpatico.

Alex e Mari ha detto...

stelladisale: grazie, anch il tuo meme molto bello!

marika: resistiamo perchè la nostra amicizia ha delle belle radici.

k: grazie dei complimenti.

isabilla: sì quando ho incontrato Alex ero un po' giù, ma poi ci siamo aiutate molto!

lory: grazie.

viviana: grazie davvero, mi fa piacere saperti vicina.

fabdo: grazie!

ady: grazie di cuore!

apprendistacuoca: grazie ... e grazie anche per il complimento alle case.

Ele: ciao bella... anche con te quanti ricordi... grazie!

Alex: io invece sai mi sono commossa! E poi se penso a tutto il resto che ancora ci sarebbe da raccontare...

francesca: grazie dei cmplimenti...

elisa: grazie e bacioni anche a te!

adrenalina: che ricordo quel giorno... grazie per il complimento alle case.

elena: grazie !

morrigan: grazie ... grazie anche per i complimenti alle case!

nightfairy: grazie!

elisa: anch'io mi sono commossa!

simona: anche a noi è piaciuto scrivere questo meme! Una volta tanto

perec ha detto...

io ho studiato per due anni a gottinga, lo scrivo così perché non ho mai capito dove cappero sia la dieresi sul mac. leggere delle vostre avventure tedesche mi ha riportato un po' di quel clima. anche io stavo in uno studentato, solo che era una roba erasmus, e quindi era piuttosto carino, come posto. molto, molto carino. sono una vostra sfegatatissima fan, da quando ho provato la torta di mele. che poi ho variato anche in torta di pere e cioccolato, raccontando anche al pasticcere di cova come fosse facile farla e chiedendo lumi per la variazione. dopo il cake, ho imparato anche a usare i libri che mi arrivano a casa per lavoro, che leggiucchio, abbndono sul tavolino del salotto e lascio a impolverare, invece di trarne qualche ispirazione per la mia cucina. quindi, oltre ai sapori veri, mi avete riportato anche una ventata di sapori del cuore. grazie doppie.

adina ha detto...

che bello questo post di amicizia, mi ci ritrovo molto, con simona, già lo scrissi qualche giorno fa qui, mi pare.. che belle le amicizie! (e che bella casa!)

cat ha detto...

forti le vostre storie teutoniche e la vostra complicità, avete due case da sogno! buona domenica cat

Anonimo ha detto...

bellissimo post, veramente, grazie per condividere questa vostra storia con noi. Il modo in cui è scritto il tutto è così vivido, quasi quanto la luce della cucina di Alex

comidademama

Alex e Mari ha detto...

*Perec, grazie mille per le tue parole. Mi ha fatto un gran piacere leggere il tuo commento

*Adina, hai proprio ragione!!

*Cat, grazie!

*Elena, anche a noi è piaciuto condividere con voi queste storie. È stato un po' come riviverle!
Pensa che io in questa stanza non ho neanche una lampada. Solo un faretto per cucinare e per il resto mi basta la luce diurna. O le candele la sera :-)

Ciao a tutti, Alex

Imma ha detto...

Bellissimo leggervi: sembra che stiate qui con me a raccontarvi!!!!

Giovanna ha detto...

bellissimo post, siete fortunate!!!
baci

Dolcetto ha detto...

Per poco non mi perdevo questo post! Non me lo sarei mai perdonata! Queste vostre storie mi hanno fatto capire quanto profonda sia ancora oggi la vostra amicizia e quante avventure avete passato insieme. Vi invidio miei care, perchè avete qualcosa di raro e prezioso, che al giorno d'oggi si trova difficilmente. Siete due persone speciali, si capisce da ciò che avete scritto, ed è bellissimo il modo in cui vi siete trovate e non mi stupisce che siate ancora tanto legate....
Avrei voluto vedere le vostre facce quando avete visto il prof!!!!
Bellissime le vostre case!
Un baciotto a entrambe!

JAJO ha detto...

Ho scoperto due ragazze strepitose e fuori dell'ordinario: e due amiche per la pelle come voi è difficile trovarne in giro.
Bellissimi i punti del professore in canottiera e quello dello sciacquone ecologico :-D
Tornerò spesso a leggervi (vi ho già inserito nei preferiti :-D).
Ciao, Jacopo