giovedì 21 gennaio 2010

Il mercato di Piazza Verdi

Poltrona argento

Ho tanto parlato di mercatini tedeschi, oggi tocca ad uno romano. Si svolge ogni quarta domenica del mese a Piazza Verdi e conta in media 180 espositori. Ci trovate soprattuto antiquariato, ma anche abbigliamento e artigianato artistico. E ci trovate sempre mia madre che non se ne perde uno!
Per noi foodblogger la cosa più interessante sono le specialità regionali, piatti, piattini e tazzine, posate, stoffe e pizzi. Insomma, c'è tanta bella roba. Io ho fatto incetta di prodotti sardi (pane guttiau e salsiccia sarda), ora mi mangio le mani di non aver comprato anche la nduja. E prossimamente vedrete delle belle posate nelle mie foto :-)

Deutsche Ecke
Nach all den deutschen Märkten stelle ich diesmal einen römischen vor. Er findet jeden vierten Sonntag des Monats auf der Piazza Verdi (im Viertel Parioli) statt, mit ca. 180 Ausstellern. Vor allem Antiquariat, aber auch Bekleidung und Kunsthandwerk.
Foodblogger wie ich sind eher von allen regionalen Spezialitäten (aus Sardinien, Kalabrien, Apulien, usw.) angezogen, sowie von Tellern, Tassen, altem Besteck oder Stoffen. Wirklich ein schöner Markt.

Grammofono

Argenteria e porcellana

Modellini auto

Sapori calabresi

Testamento

Sapori sardi

Posate nel cesto

Orecchiette salamini & co

Tazze e piattini

Bicchieri e posate

Porchetta

Quadri

Tovaglie

Formaggi liquori miele

Pizzi

Zampone

Postato da Alex

45 commenti:

dada ha detto...

Una meraviglia, non si sà dove fermarsi e che scoperta (non lo conoscevo). Ci trascini sempre nei tuoi mondi e non possiamo resistere (soprattutto a quei piattini, tessuti...)
Sei imbattibile in questo tipo di reportage ;-)
Un abbraccio e buona serata

dada ha detto...

Dimenticavo, ma chi se lo compra quel testamento? ;-)

JAJO ha detto...

Guarda, ha del paranormale ma non riesco proprio a capire per quale stranissimo motivo la foto che preferisco è quella con la porchetta... Sapresti spiegarmelo ? hahahahaha
Liebes, e che problema c'è? Scrivimi l'indirizzo crucco che te la spedisco io la nduja (così puoi replicare la pizza di Bonci :-D)

Genny G. ha detto...

a poltrona! io la volevo in casa...tutti mi han detto che è kitchissima ...vero..ma tanto bella!:D

Ciboulette ha detto...

sai cosa mi piace di più, forse perchè sembrano così poeticamente perse e sostenersi l'un l'altra? Le tazze di porcellana alla rinfusa :)

Segnalo il tuo post alla zia romana che penso conosca il mercato, ma visto così le piacerà tantissimo :)
Un bacio!

Arietta ha detto...

Innamoratissima delle posate e di una ciotola di peltro (credo) che ho scorto in una delle foto! I tessuti pizzosi e le trine non incontrano molto il mio favore, ma l'associazione di posate e piatti antichi la ruvidità del lino è una mia fissa da qualche tempo. Peccato non avere ancora nulla di tutto questo, peccato anche che il mercatino romano non sia alla mia portata..geografica! Proverò ad andare a quello antiquario della mia città, dai, anche se non è così ricco nè ci sono banchetti alimentari così interessanti! Io la 'nduia ce l'ho, dono dei pizzaioli calabresi della pizzeria vicino a casa: che dovevi farci? ;)

CorradoT ha detto...

Senza sembrare cafone posso dire "Chissenefregadelle posate, facci vedere qualche bella ricetta a base dei prodotti acquistati" ?
Si, forse e' un po' cafone, ma rende l'idea, vero?

Elga ha detto...

Mi ci potrei perdere in un luogo come questo, ma nel senso vero! Non ne uscirei più:))
Bellissimo, mi segno quando trovarlo, non si sa mai che si capiti a Roma in primavera!

Elga ha detto...

Elvira@ Hai descritto meravigliosamente l'essenza di quelle tazze, ti adoro!

Dominique ha detto...

Quelles merveilles!!! Mais terrible pour le porte-monnaie... J'aurais acheté beaucoup de choses: j'adore les couverts et le linge ancien!

lamiacucina ha detto...

und eines Tages liegt alles, was man im Lauf des Lebens so eifrig zusammengesammelt hat, auf einem mercato. Reich ist, wer nichts hat.

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Colpita e affondata con il vinile!!!

Fico e Uva ha detto...

Adoriamo andar per mercatini.. tuffarsi in mezzo a tutti quegli oggetti ricchi di storie e memorie ci fa sognare!!! Aspettiamo gustose ricette con i prodotti sardi che hai comprato! un saluto Fico&uva

sciopina ha detto...

che belle immagini..quelle lenzuola...i piatti, gli zamponi...

lenny ha detto...

Mi sarebbe piaciuto sfogliare e leggere il testamento ....
Sono curiosa di ammirare le nuove posate Made in Italy ....

Alessandra ha detto...

Mi piace molto girare per questi mercatini, in particolare quando sto cercando dei 'props' per lavoro...il problema e' che qui in NZ c'e' poca roba antica, e ancor meno mercati, di solito ci sono negozi stile caritas che vendono cose vecchie...

e una cosa che mi ha colpito molto del tuo mercatino....tutto sembra abbastanza pulito...nei negozi della caritas in NZ le posate e tazzine non sono sicuramente cosi' lucide!!! :-)

Benedetta ha detto...

M e r a v i g l i o s o .

Sei unica, un abbraccio.

I pasticci di Roby ha detto...

Ahhhhhhh i mercatini...hanno l'incanto dell'incognito di chi, prima di noi, ha posato il proprio sguardo e il proprio tocco su quegli oggetti che sicuramente hanno fatto da corredo alla loro vita.Una splendida presentazzione la tua.Buonanotte,Roby

cobrizo ha detto...

...eppure quei fogli manoscritti a me piacciono tanto ugualmente...

Camomilla ha detto...

Mi ci perderei in quel mercato! Me lo segno se mai riuscirò ad andare a Roma prima o poi...
Buon fine settimana, un bacio

Onde99 ha detto...

Se abitassi a Roma, oltre alla tua mamma, in un posto del genere troveresti sempre anche me!!!

MarinaV ha detto...

Non so se è il fascino mercato o la magia del tuo occhio fotografico, ma sto da un'ora a rimirarmi queste foto...
Voglio tutte quelle cose ricamate, soprattutto quella dove c'è scritto "Sempre"!

Maite_lacucinadicalycanthus ha detto...

ecco Alex, grazie due volte che me ne avevi già parlato, ma ora davvero me lo segno e vedo d riuscire a stare a Roma una quarta domenica di un mese, visto che aimhè mi sa che questa è la terza

Saretta ha detto...

IO sono per gli stad regionali..sempre a magnà penso!supende le foto e curiosa di vedere le foto!

miciapallina ha detto...

Alex, che ti devo dire?
Tu riesci sempre a rendere speciali anche le cose comuni, e decisamente non credo che si tratti di quanto è brava o supertecnologica la tua macchinetta.... è il tuo occhio che vede le cose in un modo diverso.
E io sono felice di averti come amica, e prima o poi riuscirò a dimostrartelo.
nasinasi

p.s. a proposito ho citato la tua polvere d'arancia nel mio ultimo post, qui:

http://lagatteria.blogspot.com/2010/01/e-adesso-la-marmellata.html

naturalmente linkandoti!
Ti adoro! (e anche GG)

Diletta ha detto...

Che belli i mercati!!!!
Io poi da quando sono blogger non perdo occasione per comprare posatine, bicchieri, piatti etc etc...per non parlare delle scorte di food...insomma sono una vera disperazione!

Un sorriso in bancarella,
D.

MªJose-Dit i Fet ha detto...

Que belleza de fotos!! me encantaria visitar ese mercado...un beso

Mariù ha detto...

Te la mando io la nduja 'ché il prossimo w-e sarò in Calabria (eggià, non la finisco proprio più di girare).
E' bello rileggerti... una delle poche cose che mi è mancata in Mozambico.

Un abbraccio,
m.

Virginia ha detto...

Io quoto in pieno Dada.
Ieri stavo per comprarmi una guida a tutti i mercatini d'Italia.
Quello di MIlano (sul naviglio) non mi dà mai grandi soddisfazioni. E' troppo "pettinato", troppo fighetto...
Invece a Mantova e limitrofi c'è pieno di bei mercatini. L'ultimo acquisto lo sfoggio proprio nel post di oggi...(ho preso quello e una forchetta)

franci ha detto...

Quante cose avrei comprato...
come sempre bellissime foto!
buon w-e!

Francesca ha detto...

ma che bello l'inventario di tuttoedipiù e splendido l'header di posata!
it's like ten thousand spoons when all you need is a knife..

un bacio cara,
nina

Dodò ha detto...

Grazie per il suggerimento! proprio l'altra domenica ero alla ricerca di un mercatino di questo tipo!

Simone Bonin ha detto...

Bellissimo...ci perderei dei giorni!!!! ;))))

enza ha detto...

me ne avevi parlato ma non immaginavo tanto.
senti maaaaa la prossima volta che sendi vedi di tornare in tempo che mi devi fare da guida.

silvia ha detto...

che bello che ci porti a spasso con te. non è dono di tutti. le tue foto...e io sono lì...manca solo caciara e profumo...la cascata di tazze...

Acilia ha detto...

Deliziose le tazzine da tè :-) Bellissime foto cara Alex.
Mi piacciono molto questi mercatini, tempo fa quando vivevo vicino Milano acquistai in uno simile una teiera araba antichissima e una scatola (da tè) a cui sono molto legata.
Ho riconosciuto i prodotti sardi di cui sono ghiottissima ;-)

LaGolosastra ha detto...

bellissimoooo! Che voglia di perdere un sacco di tempo in giro a mercatini!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Dada, grazie! Beh, sicuramente ci sono collezionisti patiti anche di vecchi testamenti.

*Jajo, grazie Liebes, ma forse è meglio non replicare per un bel po' che qui siamo a dieta stretta! Ci sono notti in cui me la sogno quella pizza

*Genny, kitsch? Ma noooo, giusto un pizzico :-))))

*Ciboulette, anche a me piace soprattutto quella foto. Un caos dolce.

*Arietta, io invece vado matta per i pizzi e adoro ad esempio quelle vecchissime camicie da notte in pizzo di San Gallo e tutte ricamate. Della nduja mi sono innamorata quando sono andata a mangiare la pizza da Bonci (vedi qualche post più in basso!)

*Corrado, ettttepareva che agli uomini non gliene può fregà de meno delle posate :-)) Sono tornata in Germania già da un bel po' e pane guttiau e salsiccia sarda me li sono pappata nel periodo natalizio a Roma. Ottimo il sugo con la salsiccia sarda :-)

*Elga, ricordati di andarci il quarto weekend del mese

*Dominique, tu as raison, c'est très dangereux pour le porte-monnaie. J'ai acheté seulement des produits sardes

*La mia cucina, ich bin noch in der Sammelphase :-)

*Twostella, il ragazzo che vendeva quel grammofono era dolcissimo. E mi ha fatto ascoltare un vecchio disco. È stata una grande emozione.

*Fico&Uva, purtroppo non seguiranno ricette visto che ho già mangiato tutto.

*Sciopina, era proprio il mix di stili che mi ha affascinata.

*Lenny, non ne ho avuto il coraggio, ma ero curiosa anche io

*Alessandra, beh questo non è un mercato dell'usato, ma proprio di antiquariato.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Benedetta, smackete,

*Roby, già, il fascino dei vecchi tempi

*Cobrizo, me lo sarei potuta immaginare :-)

*Camomilla, mi raccomando, ricordati che non si svolge ogni weekend

*Onde, eh eh :-)

*Marina, c'erano delle stoffe e delle tovaglie meravigliose, da diventare matti.

*Maite, sono certa che lì troverai pane per i tuoi denti. Vacci di mattina presto, ne vale la pena

*Saretta, a chi lo dici. Infatti io sono tornata a casa solo con roba da mangiare!

*Micia, una domenica devi andarci ed immergerti in quel mondo antico. Sono certa che vi piacerà. Un bacio grande grande anche a voi.
P.S. Me lo dimostri continuamente.

*Diletta, io fra un po' ho bisogno di cambiar casa per avrere una stanza tutta riservata per sta "robina" per il blog. Una tragggggeddia

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Ma Jose, gracias!!

*Mariù, come sono contenta di rileggerti anche io. E non vedo l'ora di vedere tutte le tue foto. Non ti preoccupare per la nduja, grazie!, ma sono a dieta!!!

*Virginia, quel pentolino è delizioso!

*Franci, meno male che non ero scesa in macchina, altrimenti avrei fatto danni :-)

*Nina, avrei potuto giurarci che a te sarebbero piaciute le posate

*Dodò, bene! Ti piacerà

*Simone, a chi lo dici

*Enza, tu intanto vai già in perlustrazione, poi ci torniamo insieme e facciamo danni

*Silvia, sai, non c'era tanta caciara, anzi. Sembrava di essere immersi in un mondo di altri tempi. E poi c'era il grammofono

*Acilia, c'erano delle teiere d'argento spettacolari. Una signora ne ha comprata una al banco dove io ho preso le posate e gliela avrei quasi strappata dalle mani

*LaGolosastra, pensa se andassimo tutte insieme. Farebbero un affarone!

Aiuolik ha detto...

Che cosa posso dire se non che approvo il tuo bottino? :-))))

NIGHTFAIRY ha detto...

Impazzirei in un posto del genere!Buona domenica!

Antonietta Maria Gaeta ha detto...

Quelle posate sono qualcosa di veramete strabiliante. Buona Domenica da Tuorlo

silvietta ha detto...

mi sono innamorata all'istante di quel comodino variopinto nella prima foto....domenica provo a vedere se è ancora lì che mi aspetta!!!
peraltro grazie di questa info, non sapevo che ci fosse un mercatino a 2 passi da casa mia!!!
un abbraccio =)

Chiara ha detto...

bellissimi i mercatini,io mi ci perdo per ore,hai fatto delle foto molto riuscite, complimenti!