giovedì 28 maggio 2009

Rösti di asparagi con salmone e vinaigrette all'arancia

Rösti di asparagi

Pensavate che fossero finite le ricette a base di asparagi?! Invece no. Qui si continuerà a mangiarli ancora fino a metà-fine giugno. Che sono una grande amante dei rösti si era capito. Dopo la versione invernale con la zucca e lo zenzero ora ho scoperto questa versione primaverile a base di asparagi. Ottima. Sia l'abbinamento con la rucola ed il salmone, sia la vinaigrette agli agrumi che da un perfetto tocco di freschezza.


Ingredienti per 4 persone
  • 5 asparagi bianchi grandi
  • 5-6 asparagi verdi
  • 2 grandi patate (ca. 400 gr)
  • 2-3 cucchiai di amido di mais
  • sale e pepe
Vinaigrette
  • 1 arancia non trattata (succo e la buccia grattugiata)
  • il succo di mezzo lime
  • 1 cucchiaino di miele
  • 4 cucchiai di olio d'oliva
  • sale e pepe
  • rucola
  • 4 fettine di salmone affumicato
  • olio d'oliva per friggere
Preparazione: lavare gli asparagi, tagliare la parte legnosa, pelare completamente quelli bianchi e solo la parte terminale di quelli verdi. Pelare le patate. Grattuggiare asparagi e patate (per quelli verdi consiglio di usare il pelapatate e tagliare tante striscioline sottili). Aggiungere l'amido di mais, salare e pepare.
Per la vinaigrette mischiare il succo e la buccia dell'arancia e il succo di lime con il miele, aggiungere a filo l'olio e salare e pepare.
Scaldare dell'olio d'oliva in una padella antiaderente e friggere 4 rösti da entrambi i lati finché non saranno perfettamente dorati. Servire ogni rösti con qualche foglia di rucola, una fetta di salmone e irrorare il tutto con la vinaigrette.

Asparagi verdi

Deutsche Ecke


Spargelrösti mit Lachs und Orangenvinaigrette


Rösti sind eine große Leidenschaft von mir. Nach der herbstlichen Version mit Kürbis und Ingwer habe ich in meinem tollen Spargelbuch dieses frühlingshafte Rezept gefunden. Super lecker. Sowohl die Kombination mit Rucola und Lachs als auch die frische Orangenvinaigrette, die alles perfekt abrundet.

Zutaten für 4 Personen
  • 5 dicke weiße Spargelstangen, geschält, holziges Ende entfernt
  • 5-6 grüne Spargelstangen, unteres Ende geschält, holziges Ende entfernt
  • 2 große Kartoffeln (ca. 400 g), geschält
  • 2-3 EL Speisestärke
  • Salz und Pfeffer
Vinaigrette
  • 1 unbehandelte Orange (abgerieben Schale und Saft)
  • Saft einer halben Limette
  • 1 TL Honig
  • 4 EL Olivenöl
  • Salz und Pfeffer
  • Rucola
  • 4 Scheiben Räucherlach
  • Olivenöl zum Ausbacken
Zubereitung: Spargel und Kartoffeln grob raspeln (den grünen Spargel habe ich mit dem Sparschäler in ganz dünne Streifen gehobelt). Die Speisestärke untermischen. Salzen und pfeffern.
Für die Vinaigrette Orangenschale, Orangen- und Limettensaft und Honig vermischen. Öl nach und nach darunterrühren. Salzen und pfeffern.
Etwas Olivenöl in einer beschichteten Pfanne erhitzen und 4 Rösti darin goldbraun ausbacken. Anrichten, den Rucola darüber verteilen, jeweils eine Scheibe Lachs dazugeben und alles mit der Vinaigrette beträufeln.

Quelle: Spargel, A. Neubauer - M. Wissing, AT Verlag, S. 18-19

Postato da Alex

39 commenti:

Mariù ha detto...

Geniale! Anch'io adoro i rosti ma finora avevo assaggiato solo quelli semplici di patate, non mi era nemmeno lontanamente balenata nel cervello l'idea che si potessero fare con altri ortaggi.
E qua di Beelitzer Spargel da smaltire ancora ce ne sono un bel po'...
Un bacione, buona giornata!
m.

P.S. Qua oggi sole, pioggia, sole, temporale, tempesta, sole... ma si può?

Mariù ha detto...

Dimenticavo (logorrea anche oggi?):
fai un gran bene ogni tanto a linkare le vecchie ricette.
Dal post di ieri sono arrivata alla treccia lievitata che mi ero persa e da quello di oggi ai rösti di zucca e patate che sono un'altra meraviglia!
Un giorno ce la farai una classifica delle tue ricette preferite di tutti i tempi tratte dal tuo blog?
m.

Aiuolik ha detto...

e se ti dicessi che tra malattia e budapest, ancora non ho mangiato asparagi? Nel caso mi servano ricette direi che so a chi attingere :-)

astrofiammante ha detto...

golosissimo rostì...e poi gli asparagi ho scoperto che si prestano ad essere cucinati anche in modo più saporito al classico lessato
...questo è uno di quelli ^_____^ ciao!

Nirvana77 ha detto...

che meraviglia... a guardare le tue foto e a leggere le tue spiegazioni sembrano ricette così semplici...magari lo fossero anche per me! :o)

Buona giornata

FEdra

ps ho fatto la tua crostata con panna-yogurt greco e mirtilli (fragole non le avevo) ed è stata un successone, grazie!!!

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Mariù, adoro la tua logorrea :-)) Anche qui sta facendo un tempo strano. Rivoglio i 32 gradi dell'altro giornooooo.
Ok, un giorno faccio una classifica. Ho appena sfornato un dolce che andrà sicuramente ai primi posti, ma ancora non l'ho postato.

*Aiuolik, ma come? Neanche quelli selvatici?

*Astrofiammante, io ultimamente gli asparagi bianchi li faccio quasi esclusivamente tagliati a rondelle e saltati in padalla con un po' d'olio. Alla fine caramellizzo con dello zucchero di canna. Una delizia.

Ciao
Alex

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Fedra, sono davvero semplici (anche perchè io odio le ricette super elaborate e complicate, mi manca la pazienza). Sono contenta che la crostata sia stata un successo

Francesca ha detto...

a me piacciono troppo queste cose croccantose saporite! ho giusto un po' di asparagi che attendono in frigo ;) baci rosti

Katia ha detto...

Bella! ho scoperto i rosti grazie a te... Proverò anche questi con gli asparagi. L'abbinamento col salmone è ottimo :-)
k

Giorgia ha detto...

ma sai che non mi era mai venuto in mente di abbinare altre verdure alle papate per preparare i roesti? idea geniale, grazie del suggerimento alex.buona giornata

Saretta ha detto...

E rosti sia!Questo è dabvvero una genialata e...la foto di quel mazzo d'asparagi quanto bella è?
sei una grandeeeeeee
Besos

lamiacucina ha detto...

hab ich eben auch als Restenverwertung in einfachster Version gebraten. Schmeckt wirklich gut.

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Francesca/Nina, anche io ne vado matta. Più sono croccanti e meglio è

*Katja, il salmone ci sta molto bene e anche quella salsina all'arancia

*Giorgia, secondo me si può sperimentare ancora - con tanti altri ortaggi

*Saretta, beso a te

*La mia cucina, hast du sie nur mit Spargel gemacht? Schmeckt das auch gut? Ich werde das nächste Mal nur Spargel verwenden

Ciao
Alex

Mimmi ha detto...

Manco a me era venuta in mente la versione asparagosa dei Rösti. M'hai fatto venire 'na voglia! Mo quasi quasi mi vesto e li vado popo che a comprare. Che si sente tanto l'accento romano?!? :-)
Un bacione, Mik

mipi ha detto...

Spargelrösti - Innovative Idee. Gefällt mir sehr gut.

Ciboulette ha detto...

Con i tuoi rosti alla zucca e zenzero passai una...piccantissima serata, eh eh, sbagliai le dosi dello zenzero! Ma mi piacquero lo stesso!! :D

Ora, visto che mi sono rassegnata a saltare gli asparagi quest'anno, trovero' di sicuro un modo per usare questa fantastica vinaigrette!!

Onde99 ha detto...

Non ho mai assaggiato un rosti, ma credo che potrebbe diventare anche una delle mie grandi passioni. Avevo, finora, sentito parlare solo di quello di patate e avevo letot del tuo con la zucca, ma, a quanto pare, si può fare con molti tipi di verdura, questo è molto interessante...

lenny ha detto...

I rosti classici sono la mia passione, ma non ho mai provato ad unirvi altre verdure: devo cominciare .... :-D

Cianfresca ha detto...

Tranquilla riempici pure di ricette con gli asparagi che non sono mai abbastanza!!

Elga ha detto...

Questa non mi scappa e sarà preparata al più presto! E il bouquet di asparagi?? Scatto magnifico

enza ha detto...

bene sai che avevo programmato per cena?
asparagi lessi con la maionese (per l'angolo dello zozzone) e indovina? PER CHI AVESSE ANCORA QUALCHE DUBBIO SONO ECCEZIONALI.
f.to Enza Igino Sara Livia e Marta

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Mik, se sente!

*Mipi, ich habe mich auch sehr gewundert, wie lecker sie schmecken

*Ciboulette, ahhhh ricordo i tuoi rösti zenzerosi. Il resto della vinaigrette ieri l'ho usata per condire un'insalata di rucola e pollo lesso.

*Onde99, allora devi provare subitissssssssimamente quelli classici. Sono un must :-)

*Lenny, buoni anche quelli con zucchine, carote e patate. Oppure con le pastinache. Con le patate viola. Avoglia, ci si può sbizzarrire

*Cianfresca, ok allora procedo

*Enza, evvai. Contenta che siano piaciuti a todos. Certo che anche con la maionese ...

Un bacione
Alex

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Visto che quelli zucca e zenzero mi sono piaciuti molto, non resta che provare la versione con asparagi ... a favore risuona anche l'idea del salmone ... Buono!

Lydia ha detto...

Evviva il periodo degli asparagi!!!
I rosti agli asparagi sono una grande idea, ma d'altra parte c'era da aspettarselo, ribadisco: la tua testa è una fucina di idee

SiLviA ha detto...

Mamma mia, Alex, sei davvero piena di asparagi!!! :) non avevo mai assaggiato il rösti fatto così, sembra squisito! Ciao, Silvia

iLa ha detto...

I rosti piacciono anche a me, ma non mi sono mai lanciata nel prepararli. Chissá magari potrei iniziare da questa ricettina.
iLa

Nadia ha detto...

Ciao Alex, ma che bella ricettina con gli asparagi... è da poco che ho imparato ad apprezzarli e adesso non li lascio più... Li proverò anche in questa magnifica variante. Un bacio.

FrancescaV ha detto...

Quando feci i rosti di topinambur usai le uova, la prossima volta volgio usare la tua ricetta che non le prevede. Buon finesettimana cara!

Antonella ha detto...

Qui non si trovano quasi più. Per fortuna ieri mi è stato regalato un bel mazzo di asparagi ma selvatici, pensavo di farci una goduriosa ed amarognola frittata. Chissà se vanno bene anche per il tuo rösti...muble, muble.

Eva ha detto...

Klasse Idee - aus Spargel Rösti zu machen! Schon notiert - danke!

Fra ha detto...

Questa la devo provare! Un modo davvero originale per cucinare gli asparagi!
Un bacione e buon fine settimana
fra

Ambra ha detto...

Cara alex, posso disturbarti e chiederti un suggerimento?? seguoi sempre con grande interesse il tuo/vostro blog , vera fucina di idee e gusto ( sono quella che ti aveva scritto tempo fa, a proposito dei souffle' di lamponi che non ti era "riuscito"!!)ieri che il mio frigo "languiva" scarsita' di materia prima, mi sono lanciata a provare una versione d'"emergenza" della tua ricetta dei rosti ( scusa , non ho il carattere della o con l'umlaut o dieresi :-)!!)mischiando patate con carote e zenzero...pero' mi sa che ho toppato qualcosa...non avevo amido di mais, per cui ci ho messo della fecola di patate ( seguendo conunque la dose di 1 cucchiaio) ma non ho passato l'impasto in padella subito ( l'ho tenuto x circa 20 minuti in frigo, in 1 contenitore ermetico)al momento di friggerli, ho messo in una padella antiaderente l'equivalente di 6/7 cucchiai d'olio ( le dosidegli ingredienti a crudo erano a occhio x 2 persone, io e il coniuge, quindi 2 patate non troppo grandi , 2 carote e un pezzo di zenzero da 6cm)...in breve: erano buoni come sapore,ci sono molto piaciuti( andavo come "accompagnamento"di una specie di robiola-tofu o tofu soyeux che mi faccio in casa, visto che nella mia citta' non sanno manco cos'e':-D) ma un po' "zuppi" d'olio, nonostante li abbia passati su carta prima di servirli)...secondo te, e' meglio ridurre drasticamente la dose di quest'ultimo, o al contrario drasticamente aumentarla( in modo che si friggano proprio)??Dalle tue foto ( che sono sempre magnifiche,degne di una pubblicazione specializzata d'alta classe!! complimenti!!)hanno un'aria asciutta e croccantella che i miei col piffero!!ti ringrazio in anticipo e ti auguro uno splendido week-end, ambra.

dada ha detto...

Sei tornata su un terreno conosciuto (rôsti e asparagi) con grande originalità! Mi piacciono tantissimo gli abbinamenti, sei sempre molto creativa!

Erborina ha detto...

Ciao Alex,
io vado matta per gli asparagi verdi però sono ignorante per quanto rigarda quelli bianchi... mi è capitato due volte di comprarli e sbollentarli però mi vengono sempre amari. E' normale? voglio dire, sono amari di suo o sono io che non so come cucinarli??
grazie e buon w-e!! :)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

*Twostella, il salmone è una chicca di lusso, ma sono buoni anche senza

*Lydia, oggi siamo sintonizzate sugli asparagi

*Silvia, qui non puoi proprio evitarli. Li vendono perfino per strada

*Ila, sono facilissimi. Per me sono sempre la ricetta salvacena quando non ho altre idee.

*Nadia, gli asparagi sono meravigliosi, peccato che ci siano solo poche settimane all'anno

*Francesca, ci sono varie scuole di pensiero sui rösti: con o senza uova. Io ho sempre preferito legarli con un po' di farina o amido di mais e renderli così più leggeri. Inoltre il sapore delle verdure rimane più deciso, trovo.

*Antonella, sai che non ho mai provato quelli selvatici?

*Eva, fand ich auch, als ich das Rezept entdeckt habe :-)

*Fra, buon we anche a te

*Ambra, secondo me l'olio era troppo. Io uso massimo 2-3 cucchiai di olio in una buona padella antiaderente. Se poi vedo che si attaccano lo stesso ne aggiungo un pochino, ma cerco di evitare che nuotino nell'olio, proprio per quel motivo. E prova anche a non far riposare il composto troppo a lungo. Così sarà più asciutto e più croccante

*Dada, grazie ;-)

*Erborina, ogni tanto capita che ce ne sia uno amaro in quelli bianchi. Qui in Germania ho imparato che nell'acqua di cottura degli asparagi bianchi ci va un po' di zucchero (e neanche tanto poco). Questo trucco toglie un po' l'amaro. Poi quando li scegli, devi fare attenzione che non abbiano degli spacchi lunghi. Quello è solitamente un segno che potrebbero essere amari

Buon weekend
Alex

Nicole ha detto...

Che meraviglia!!Questa la provo al più presto!!! non avevo pensato di fare i rosti non di patate, devo recuperare! Intanto mi sto "ammazzando" di mozzarella e mango..a proposito di vecchie ricette!

Erborina ha detto...

grazie mille Alex, lo proverò!!
buon w-e lungo :)

lamiacucina ha detto...

ähnlich wie Du sie gemacht hast: mit 250 g Grünspargel in Streifen, 350 g Kartoffeln in Rösrtistreifen.

Ambra ha detto...

ciao aòlex, sono ambra, volevo dirti che ho rifatto il rosti seguendo le tue indicazioni e sono venuti molto meglio!! anche se non sono completamente soddifatta : -) ma penso che dipende dalla qualita' delle patate ( tropppo "acquose", mi sa)che provero' a cambiare!Volevo"postarti" una traduzione di un' interessante ricetta che ho tradotto ( pure io da "elle" francese) a base di asparagici ( versione "asiatica" o forse x meglio direr "fusion":-)!!)per contraccambiare, ma ho letto che anche se piacevolmente, il tuo blog e' subissato da proposte, percio' lo faro' solo se mi autorizzi, oppure se mi spieghi come fare, la mando a te e poi tu decidi se ti interessa o no...mi sembra piu' corretto! un abbraccio, "rosti ambra"