martedì 10 marzo 2009

Grazie!

Canederli di spinaci

Devo dire grazie a TUTTI. Innanzitutto a Marina che mi ha dedicato meravigliose parole (anche se tanto quercia non mi sento :-)) e poi a tutti voi che siete passati a farmi gli auguri di compleanno, chi mi ha scritto in privato e chi mi ha chiamato. Auguri da tutta la blogosfera e da ogni parte del mondo. Grazie! Ho passato una splendida giornata, lontana dal computer, vicina ai miei amati fornelli e con persone che mi hanno fatto star bene. Ho ricevuto meravigliosi regali, tra cui un enorme cesto pieno di erbe aromatiche fresche. Guardate che bello!

Cesto di erbe

Dopo un excursus nella cucina greca e dopo varie ricette asiatiche torno a proporvi un classico della cucina tedesca, austiaca e altoatesina. I canederli di spinaci. Ideali come piatto unico, ottimi serviti con burro e parmigiano (devono essere bollenti!!!). Io stavolta ho esagerato e li ho serviti con una salsa di caprino fresco (ho fatto semplicemente sciogliere del caprino con un goccio di latte). Qui siamo di nuovo intorno allo zero (non se ne può piuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu) e un piattino così ci sta proprio bene.

Canederli di spinaci

Ingredienti per ca 10 canederli
  • 300 gr di pane bianco raffermo
  • 250-300 ml di latte
  • 750 gr di spinaci lessi tritati
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla
  • 2 uova
  • 2-4 cucchiai di farina (dipende dalla grandezza delle uova)
  • 50 gr di pancetta magra tagliata a dadini
  • 2 cucchiai di pane grattugiato
  • 60 gr di burro
  • sale, pepe, noce moscata
Preparazione: tagliare il pane a fette sottili e coprirlo con il latte. Insaporire gli spinaci con lo spicchio d'aglio tritato. Far imbiondire la cipolla tritata finemente nel burro, aggiungere la pancetta e rosolarla. Unire gli spinaci e continuare la cottura per 5 minuti. In una scodella capiente mischiare gli spinaci con il pane, la farina, il pane grattugiato e le uova sbattute. Mescolare bene. Se l'impasto dovesse risultare troppo liquido aggiungere altra farina. Salare, pepare e condire con noce moscata.
Formare i canederli e cuocerli lentamente in acqua salata a fuoco basso per 15-20 minuti.
Scolarli e servirli con una salsa al formaggio (p.es. caprino o gorgonzola) oppure semplicemente con burro fuso e parmigiano.

Canederli di spinaci

Deutsche Ecke

Spinatknödel


Vielen, vielen Dank all denen, die mir gestern zum Geburtstag gratuliert haben! Es war ein toller Tag. Das Geburtstagsmenü werde ich ein anderes mal posten, heute ein Klassiker der Südtiroler Küche. Ich habe die Spinatknödel mit einer Sauce aus frischem Ziegenkäse serviert, mag sie aber auch unheimlich gerne mit Butter und Parmesan. Nur sehr heiss müssen sie sein :-)

Zutaten für ca. 10 Knödel
  • 300 g Weißbrot vom Vortag
  • 250-300 ml Milch
  • 750 g gekochter, gehackter Spinat
  • 1 Knoblauchzehe
  • 1 Zwiebel
  • 2 Eier
  • 2-4 EL Mehl (hängt von der Größe der Eier ab)
  • 50 g Katenschinken, in Würfel geschnitten
  • 2 EL Paniermehl
  • 60 g Butter
  • Salz, Pfeffer, Muskatnuss
Zubereitung: Das Brot in feine Scheiben schneiden und mit der Milch übergiessen. Die Knoblauchzehe schälen und hacken und zu dem Spinat geben. Die feingehackte Zwiebel in der Butter anschwitzen, den Katenschinken hinzugeben und anbraten. Den Spinat dazugeben und ca. 5 Minuten unter Rühren Geschmack annehmen lassen. In einer großen Schüssel den Spinat mit Brot, Mehl, Paniermehl und den geschlagenen Eiern mischen. Sollte die Masse zu flüssig sein, noch etwas Mehl hinzufügen. Salzen und pfeffern und mit Muskatnuss abschmecken. Knödel formen und in Salzwasser bei schwacher Hitze ca. 15-20 Minuten garen. Mit einer Käsesauce (z.B. Gorgonzola, Ziegenkäse) oder mit Butter und Parmesan servieren.

Quelle/fonte: Canederli, Delizie della cucina, Kompass, S./pag. 50

38 commenti:

Isafragola ha detto...

Gnummi, metto da parte! Qui si va verso la primavera (non odiarmi...), ma magari faccio ancora in tempo a farli! Mi piace tantissimo la foto, con quel bel controsto fra il piatto e il rosso allegro della tovaglia.

Isafragola ha detto...

Dimenticato: non riesco a visualizzare il cesto di erbe...mi manda alla tua pagina di Flickr e mi blocca (magari sono io che sono imbranata, anzi è molto probabile...)

marta ha detto...

Che strana sensazione essere la prima a scrivere...
Tantissimi auguri, anche se un po' in ritardo.
Ignoravo che si potessero fare i canederli gli spinaci, li ho sempre visti allo speck. Motivo per cui li devo provare. ;)

marta ha detto...

mi sa che la prima sia stata isafragola

Snooky doodle ha detto...

che buoni ! bravissima. belle foto !

Camomilla ha detto...

Ciao Alex, ti faccio i miei auguri anche se sono arrivata un po' in ritardo, perdonami :)
I canederli sono uno dei miei piatti altoatesini preferiti, mi piacciono più o meno in tutte le versioni, quelli agli spinaci e di grano saraceno più di tutti.
Volevo chiederti se il libro che hai utilizzato è solo in tedesco o è reperibile anche in italiano.
Un bacione

Marie_I Calicanti ha detto...

Tutte le volte che vado a trovare Maite in Trentino voglio canederli a gogo... ho una passione per quelli in brodo. Grazie per questa bella ricettina.

lenny ha detto...

Buonissimi ed in quaunto a fotogenia sono belli anche nudi!
Ciao

Onde99 ha detto...

Questi canederli sono magnifici, li hai presi dal libro degli gnocchetti che ho anch'io? Non riesco a vedere la foto del cesto di erbette, però... :-(

Cobrizoperla ha detto...

oh, come mi dispiace arrivare in ritardo. sono validi ugualmente gli auguri? ;-)

comidademama ha detto...

on la lentezza di che mi contraddistingue avrai un prolungamento dei tuoi festeggiamenti.
Questa luce e questo verde mi portano la primavera nonostante faccia un freddo incredibile.
Il cesto di erbe è imperiale!

Eva ha detto...

Das klingt ja wunderbar; muss ich unbedingt testen!

Sere ha detto...

Ancora auguri carissima Alex!
Ti dirò che hai fatto bene a star lontana dal pc nel giorno del tuo compleanno ...hehehe.... però, sono anche felice del tuo rientro perchè è da un pò che cercavo una ricetta collaudata di canederli... e poi, agli spinaci. Li proverò!
un bacione

elisa ha detto...

Sono imperdonabile per il ritardo ma anche io sono stata lontana dal blog per qulache giorno..cmq auguri ancora cara Alex!!!Un bacione

Saretta ha detto...

Sarà che ti meriti tutto il bene che le persone ti vogliono?!
Questi canederli sono favolosi, un bacio grande cara Alex!

Mariluna ha detto...

Magnifico cesto devi essere stata davvero felice di riceverlo, lo sarei anch'io tanto, il giorno del mio compleanno....auguri di cuore, anche un tantino in ritardo!

I canederli li adoro!

Elga ha detto...

Sono contenta che tu sia riuscita a trascorrere la tua giornata facendo quello che più ti piace con chi ti piace!Questo piatto e' altamente corroborante:))

michela ha detto...

Accetta anche i miei auguri in ritardo!
Scusami tantissimo ma son stata ammalata e non stavo collegata al pc se non a spot.
E poi mi copio questa splendida ricetta.

Aiuolik ha detto...

Beh festeggiare con persone care lontano dal pc ma vicino ai fornelli è sempre un ottimo modo ;-)

Un abbraccio,
Aiuolik

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Grazie care!! Non so perchè ma mi sono dimenticata come inserire una foto dietro ad un link. Per chi non è iscritto a flickr ho pubblicato la foto del cesto nel post, merita davvero!

*Camomilla, il libro l'ho comprato a Bressanone ed è in italiano. Ti lascio il codice ISBN, magari puoi ordinarlo da quache parte:
3-85491-897-6

*Onde, non ho idea se si tratti dello stesso libro. Il mio contiene solo ricette di canederli. Una più buona dell'altra

Grazie a tutte per i vostri cari auguri
Baci
Alex

Ilaria ha detto...

Questi quadrattini qui fanno proprio venire voglia di un pranzo all'aperto e sotto il sole! Anche qui ancora freddo..ieri fiocchi di neve.. sigh sigh. Faro` la danza del sole fra poco!
un abbraccio
Ilaria

v@le ha detto...

auguri in ritardoe complimenti per questi canederli!
vale

Isafragola ha detto...

che bella idea regalo il cesto così (una cosa in più da copiare dal vostro blog ;-) Finalmente riesco a vederlo anche io! Grazie!

Staximo ha detto...

Anche qui è tornato freddino, stamattina vedevo le alpi nitidissime e veder le montagne mi ha messo voglia di polenta :o) Ma anche i canederli non sono affatto una cattiva idea, buonissimi questi agli spinaci ma i prossimi che vorrei realizzare sono quelli di fegato!
Ciao,
Simona

Camomilla ha detto...

Alex grazie mille, ho preso nota del codice ISBN, comunque tra un paio di settimane sarò da quelle parti e proverò prima a cercarlo in loco, altrimenti lo ordino (evvai!) :)

k ha detto...

Bellissimo il tuo cesto... sento il profumo da qui :-)
Augurissimi alex!!!

cuochetta ha detto...

Alex. perdonami, ma leggo solo ora del tuo compleanno... spero che anche se in ritardo i miei auguri ti siano graditi, quanto ai canederli di spinaci... ho il pane in ammollo xchè avevo programmato proprio quelli x stasera e quando li ho visti qui mi sono fatta una bellissima risata... i tuoi sono con la pancetta, i miei no... nessun salume... siamo ancora in fase "stomaco un pò appeso" :) baciiii
Anna

Jelly ha detto...

Oddio, che buoni!!!
Li voglio assolutamente provare!!!

Gialla ha detto...

Augurini auguretti... e che dire... i credo che regali mangerecci siano davvero tra i migliori!
A presto
Gialla

brii ha detto...

carissima!
leggo solo ora! scusami :((

tantissmi auguri di cuore, alex!
le erbe sono meravigliose...uno dei regali che preferisco regalare e ricevere :)
non mi posso muovere, quindi ti aspetto..
raccogliere erbe selvatiche insieme.
tantissimi auguri ancora
baciussssss

papavero di campo ha detto...

spero in tempo per affettuosi auguri cara e gentile alessandra!!

JAJO ha detto...

Ciao bellissima, io non ti ho chiamata perchè, visto che eri stranamente lontana dalla tastiera, ho pensato che ti stessi divertendo festeggiando il compleanno.
Il cesto è ancora più bello dei canederli: si vede proprio che chi te lo ha regalato ti conosce molto bene e ti vuole altrettanto bene.
Un bacione enorme :-D

Ciboulette ha detto...

i canederli, quest'anno non li ho fatti neancvhe una volta!!! Ho il tempo di riparare però, visto il tempo (non ci sono 0 gradi ma per la mia tolleranza è freddino!!!), quegli agli spinaci sono tra i miei preferiti, insieme a quelli allo speck nel brodino coaldo caldo......auguri ancora!!! (os: e complimenti a chi ti ha regalato il cesto di erbe aromatiche, un genio!!! )

giulia ha detto...

Ho voglia di sole e caldo, ma visto che questo tempo è ancora incerto, ieri sera del tutto inaspettato mega acquazzone (sigh!) mi segno la ricetta che magari riesco a provarla!!!!
Sono contenta che tu abbia passato una bella giornata!!! Bellissimo il cesto di erbe!!!!
Un bacione giulia

sweetcook ha detto...

Che bel regalo, non oso immaginare come le impiegherai tutte quelle erbette:)
Sono contenta che tu abbia passato un compleanno sereno e ti faccio ancora tanti auguri:)
Buoni i canederli:)

Gallinavecchia ha detto...

In ritardo (e me ne dispiaccio) ma voglio farti lo stesso tantissimi auguri.
Un forte abbraccio
Gallina

iLa ha detto...

Che meraviglia il cesto di erbe e questi canederli poi! Questa é la seconda ricetta di canederli che vedo ultimamente, mi sa che devo decidermi a provarli ;-)

Morrigan ha detto...

E brava la piccina!
Il cesto è una meraviglia e tanti auguri in ritardo; ma sai ... io sto a Roma tu in Germania, la distanza è lunga! ^___^