venerdì 1 agosto 2008

Seconda tappa: Niedermorschwihr - dalla regina delle marmellate

Stemma

Ne aveva parlato Sigrid presentando una splendida marmellata. C'è stata Clotilde di Chocolate e Zucchini. Ne ha parlato il Corriere. Potevo non andarci??? A neanche dieci chilometri da Colmar, sulla strada del vino alsaziana, immerso nei vigneti si trova il minuscolo paese di Niedermorschwihr, dove Christine Ferber, la regina delle marmellate, ha il suo negozio e il suo laboratorio. Ero troppo curiosa. Arriviamo in questo paesino pittoresco con le sue casine tutte colorate. Attraversiamo tutta la strada principale alla ricerca di una grande insegna che ci stesse ad indicare la tanto attesa "marmellateria". Niente, non riusciamo a trovare nulla di appariscente. Riguardo sulla guida per controllare il numero civico. 18, rue des Trois Epis. Noooo, quel piccolissimo negozietto? Sì, è proprio lui. Parcheggiamo, scendiamo ed entriamo in questo negozio che è forno, pasticceria, macelleria, giornalaio, marmellateria tutto in uno. Con una grande sezione dedicata alla ceramica tipica. Incredibile che questo sia il regno di una così grande regina :-)) È aperto anche di domenica e oltre a noi ci sono gli abitanti di Niedermorschwihr e dintorni che vengono a comprare il pane o a ritirare il dolce della domenica. Una signora ha ritirato un dolce "macarons" gigante a forma di cuore, tutto rosa e farcito di lamponi. Una cosa spettacolare. Non ho fatto in tempo a fotografarlo. Io giravo per il negozio come una gallina impazzita (forse solo una foodblogger può capire) caricandomi di vasetti di marmellata, ciotoline, stampi per il famoso Kougelhopf e la bibbia delle marmellate della Ferber. Le marmellate sono molto delicate. Non vedo l'ora di provare quelle del libro. Io sono tornata a casa con i gusti: mirtilli selvatici al cardamomo, prugne alsaziane alla vaniglia e arance alla vaniglia. Le marmellate della Ferber si trovano ovunque in Francia. Si riconoscono dalla stoffa rossa a pois ed il fiocchetto bianco.
E ora buon fine settimana a tutti.

Niedermorschwihr
Il paese

Vetrina
La vetrina di Christine Ferber

Christine Ferber
Ceramiche alsaziane, dolci e marmellate

Bottino
Il mio bottino

Christine Ferber
Au Relais des Trois Epis
18, rue des Trois Epis
68230 Niedermorschwir

Postato da Alex

50 commenti:

Giorgia ha detto...

mamma mia! ma è il mio sogno diventare "marmellataia". devo andarci assolutamente! le tue foto sono sempre bellissime alex. un abbraccio e buone vacanze, io domani vado in montagna, al fresco...

Monique ha detto...

oh mamma che meraviglia alex...mi sto leggendo a ritroso tutti gli articoli..come ho fatto a non sentirne parlare finora?

bocetta ha detto...

che spettacolo!!!Morirei lì io he sono marmellata dipendente,mia madre ne fà chili ma non così particolari ;P che bontà!!!ti invidio un nmodo,ma ti prego...continua a postare questi reportage meravilgliosiiii!!!!

valina ha detto...

e no!!!non puoi fare così!!!io sono matta per le marmellate(per farle)!!!!mi stai massacrando!!!!:-P...

Ady ha detto...

Sai Alex aspettavo con ansia la part two, del tuo viaggio, e finalmente oggi...
Bello tutto, mi viene una gran voglia di partire, ma per il momento sarà qualcun'altro a partire io dovrò rimandare all'anno prossimo!!!!
Un bacio cara e grazie per queste meraviglie che mi riempiranno gli occhi e l'anima per tutto il we, aproprosito buon we anche a te:-**

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Sembra di essere nelle favole, ti immagino nel negozietto ... anche io sono sempre in esplorazione specialità-libri-attrezzatura! Aspettiamo qualche tuo esperimento tratto dal libro! Buon fine settimana!!!!

sunny ha detto...

belli come sempre i tuoi reportages, meravigliose le foto e goloso il tuo bottino! Anche a me hai fatto venire una voglia irrefrenabile di partire per quei luoghi favolosi.
peccato dover rimandare ma ques'anno, ormai è andata così.
Chiudo oggi con il lavoro e ritorno a fine mese.
spero di poter passare comunque a salutarti dalla mia terra.
un abbraccio..
P.S. quando scenderai a roma fammi un fischio, magari ci organizziamo per salutarci Live!:-)

Claudia ha detto...

posso?
svengo!
ma che posti incantevoli, e le marmellate poi?
ah già vero è svenuta sono e non posso parlare
*_*
baciuzzi
Cla

Nina ha detto...

Ma è il mondo di alice, meraviglie su meraviglie...sei per caso caduta in un lungo pozzo inseguendo un gattino e un conigliobianco per arrivare lì? :)

un bacio, grazie per il viaggio che ci fai fare...

F

Dolcetto ha detto...

Oh mio Dio ma che spettacolo!! Ci voglio andare anch'io!! Tutte le foto sono da sogno e l'idea che esista una regina delle marmellate mi fa impazzire!
Un baciotto Alex, oggi è il mio ultimo giorno di lavoro: ti auguro delle bellissime vacanze!!!

Gallinavecchia ha detto...

Per le foto potrei fare un copia-incolla dal post precedente ;-)

Per il minuscolo regno di questa grande regina invece l'ho fatto per davvero, che prima o poi da quelle parti ci vado di sicuro (spero prima che poi) e non lo mancherò per niente al mondo :-)

Grazie
Gallina

Spilucchina ha detto...

Alex, pensa che ci pensavo proprio ieri, dopo aver visto le tue bellissime immagini (per cui ti ringrazio). Ho detto,
-tra me e me-"ma da queste parti non c'è anche il negozio della Ferber?".
Proprio tu me ne avevi parlato. Che bello, che invidia. Grande bottino.

Dolcezza ha detto...

Alex è un posto favoloso! Sembra la casina di hansel e gretel, sembra tutto da mangiare! grazie per questo altro bellissimo viaggio! un abbraccio!

Alex e Mari ha detto...

*Giorgia, beh, come aspirante marmellataia non puoi perderti questa tappa :-) Buone vacanze!!

*Monique, fino a poco tempo fa non la conoscevo neanche io. Ma ero davvero curiosa di andarci

*Bocetta, a volte basta una spezia o un erba aromatica per rendere speciale una marmellata. Ma se la frutta è buona sono ottime anche le marmellate classiche come le fa anche mia madre

*Valina, nooooo non volevo farti del male ;-)))

*Ady, ti rifarai l'anno prossimo. Comunque hai il tuo mare e puoi goderti qualche oretta in spiaggia. Buon WE anche a te

*Twostella, la mia amica credo mi abbia presa per matta! Non bastavano due mani a tenere tutto

*Sunny, buone vacanze. Dai, magari si riesce a organizzare qualcosa tra blogger. Vi faccio sapere

*Claudia, ma che fai mi svieni nel blog? Su, su che ti dò un cucchiaino di marmellata e ti riprendi subito :-)

*Nina, credo di essermi trasformata definitivamente in Alice alla terza tappa ;-)

*Dolcetto, ce l'hai fatta e puoi goderti le meritate vacanze. Ora vengo a salutarti da te

*Gallina, vale davvero la pena! Dopo aggiorno anche il post con gli orari di apertura, potrebbe essere utile

*Spilucchina, non mi ricordo mica di avertene parlato. Era da un po' che avevo una mezza idea di andarci e in combinazione con il mio mini-viaggio è stato perfetto

*Dolcezza, anche a me ha ricordato un po' Hänsel e Gretel. Ovunque erano appese delle piccole figure di pane. Tutto così semplice, ma semplicemente bello.

Ciao
Alex

erika ha detto...

non ci credo!!! che meraviglia.
sei stata dalla Ferber, fonte ispiratrice e scoperta di meraviglie per molte amante dei barattolini colorati. grazie per avercelo mostrato. esiste davvero!!! :-)
hai visto il suo laboratorio?
che bello, che bello!

Fra ha detto...

Potrei andare in delirio in un negozio simile! Un posto da visitare assolutamente anche perchè il paesino è un amore
Grazie per il racconto di questa incursione!!!
Buon w/e e bacio

JAJO ha detto...

Noooooo, la casina di marzapane nooooooooo, e pure la Regina delle Marmellateeeee.
Il tuo blog è sempre più il più bel libro di favole illustrato del mondooooo !!!!
Ma davvero riesci ad avere nostalgia di Roma ?!? :-DDD

Spero che il resoconto di viaggio abbia almeno 5 o 6 capitoli: i primi due sono mozzafiato e, come i libri migliori, si andrebbe avanti a sfogliarli per giorni...

Un bacione Regina della Fotografia :-D

P.S.: certo che ci si vede a settembre... !!!! :-)

Staximo ha detto...

Nel libro della Ferber è ricchissimo di cose golose, il metodo è chiaro è non richiede passaggi complicati o "magici" per cui penso ti ci divertirai molto.
Io ho avuto un solo insuccesso: la gelatina d'uva mi è rimasta liquida ma non sono riuscita a capire il perché... toccherà riprovare!
:o)

Saretta ha detto...

Ed il sogno continua...Alex sei una fatina!!!
Bacioni
Saretta ;)))

giucat ha detto...

Esistono davvero posti come questo? Oh, che incanto! E quale collocazione migliore se non in un paesino dell'Alsazia! Invidio il tuo bottino ;)) Aspetto con ansia la terza tappa!! Cat

Erborina ha detto...

Posti da favola!!! solo che ora mi è venuta voglia di marmellata, devo trovare questo libro assolutamente ;)
Buon WE!!

Sigrid ha detto...

Miticoooooooo!!!!! ;-))

Simo ha detto...

Mi viene in mente un solo aggettivo: DE-LI-ZIO-SO!
Simo

Claudia ha detto...

:*

Ady ha detto...

Lo so Alex, ma quando dicevo che partirà qualcun'altro intendevo dire quel qualcun'altro...
;-((
Un bacio grande

Ciboulette ha detto...

Oh, mon Dieu :)))

Ti capisco, eccome se ti capisco.....

Posti sconosciuti fino a ieri, in cui ho improvvisamete una voglia matta di andare.. (il problema e' se poi viene voglia di restare!!! :)))

Grazie ancora Alex di averci portata con te.....:)

Spilucchina ha detto...

Ebbene sì, cara! Mi avevi messo la pulce nell'orecchio ancora mesi fa quando avevo proposto due ricette tratte da Mes confitures:

http://spilucchino.blogspot.com/2008/03/confitures.html

Al tempo ne parlavi ancora con intenzioni vaghe...ora vedo che hai concretizzato alla grande!

Pippi ha detto...

oooooooooooohhhhhhhhhh! Alex....!!!! che negozio stupendo........oddio tutte quelle marmellate ....e le cosine che hai comprato...... lo stampo è bellissimo ...in ceramica vero? ........mi sentivo le mani formicolare....... quando entro in questo genere di negozio... mi si accellera il battito cardiaco....hehehe Che bella vacanza...ma non ci hai detto niente su ....insomma.....con chi ci sei andata????? hehehe possiamo sapere?......sono dei posti così romantici che ........hè? vero......ci ho azzeccato???? hem hem........va bhé ...buon we anche a te....e ti auguro di trascorrere ancora un milione di vacanze come questa con ......hehe .....!!!!! un bacio Pippi

JAJO ha detto...

Pippi, hai fatto tutte quelle domandine che tutti noi "pettegoloni timorosi" abbiamo pensato.. hahahahahaha
Vogliamo sapere chi è il fortunatooooo (se c'è ;-D)

VerA ha detto...

Che meraviglia Alex!!!!!!! Vorrei venire in viaggio con te!!!! Posso raggiungerti??? ;)

Fastidiosa ha detto...

Ancora uauuu... sembra un paesaggio da favole con fate e folletti! Non vedo l'ora di programmare qui le prossime ferie! Le tue foto sono sempre vivissime! ciao!

Alex e Mari ha detto...

*Erika, il laboratorio l'ho intravisto!! C'era il portone aperto, stavo per infilarci l'obiettivo dentro, ma poi la porta è stata chiusa.

*Fra, tutti i paesini lungo la strada del vino alsaziana sono un amore. Sembra davvero di stare in una favola

*Jajo, una buona dose di caos romano ci vuole nella vita!!
Veramente ci sarebbe solo ancora un terzo capitolo ... ma magari mi invento un nuovo finale ;-))

*Staximo, non mi sono mai cimentata con le gelatine. Un po' perché mi spaventa il lungo procedimento (che magari poi non è manco tanto complicato) un po' perchè le gelatine non mi fanno impazzire. Ma ho già adocchiato un paio di belle ricette nel libro!

*Saretta, diciamo fatona va!

*Cat, sai che me lo sono chiesta anche io?! E non sapevo di averli proprio davanti alla porta questi posti

*Erborina, credo si trovi anche in Internet! Costa ca. 18 euro

*Sigrid, :-)))

*Simo, grazie cara, so che aspettavi il post con ansia :-))

*Claudia, ripresa?!

*Ady, scusa, non avevo capito

*Ciboulette, oh quasi quasi collaboro con l'ente turistico alsaziano. Se ci andate tutti voglio la percentuale :-))))

*Spilucchina, ahhhhh è vero!!! Beh, sta cosa mi frullava per la testa da un po'

*Pippi e Jajo, hi hi, curiosoni!!!! Ma la risposta è nelle mie risposte precedenti :-)))

*Vera, io sono qui! Vi aspetto

*Fastidiosa, a questo punto potete organizzare un viaggio di gruppo :-))

Buon WE, Alex

Mirtilla ha detto...

bellissime le foto,evento davvero imperdibile ;)

Carla ha detto...

Ciao Alex: mi sono letta tutto il post precedente e questo e visto tutte le foto di questa splendida Alzazia! Ma è davvero incantevole per non parlare di questo negozietto di marmellate di C.Ferber...
Pure io avrei girato per il negozio con stupore senza fermarmi un attimo, come ti capisco...da quando ho il blog i miei figli non mi fanno altro che dire, ma devi sempre fotografare?
Le marmellate fatte con l'aggiunta di spezie le fa da me una persona che a breve farò un post;)
Ma il libro delle marmellate come si chiama? esiste in versione solo frencese?
Un bacio e buon fine settimana:)
Carla

miciapallina ha detto...

oioisantamammadeifelini!
Questo posto nonn lo conoscevo!
E lo vojooooooo quel libro!!!!
quest'anno mi sa che sta un po troppo fuori strada..... mi ssa, ma devo vedere!
Se poi non fosse possibile sarà per il prossimo!
.... ma ci devo davvero pensare!....
QUESTI sono i posti dove il GG sa di potermi perdere!
Alex..... trovami un lavoro li!!!!!!
(io e te co sobbiamo scrivere! acci al tempo!!)

nasinasi

miciapallinachecontaallarovescia

Sara ha detto...

che meraviglia di foto!!!

anchce io adoro le marmellate!! c'è da perdersi!!

complimenti ! un bacione!

Uvetta ha detto...

Hai ragione Alex, solo una foodblogger può capire... :-)

anna ha detto...

Alex che posti meravigliosi e poi splendido il paradiso delle marmellate. Poi facci sapere se sono realmente le migliori... :D
Bacioni

campo di fragole ha detto...

Che immagini!!!! Alex questo e il precedente sono post che fanno veramente sognare! Complimenti per aver catturato tanta meraviglia :O

He, he, he quello della gallinella che saltella qua e la'.... :)
Un bacio,
Daniela

Gatadaplar ha detto...

Carissime, passate da me, vi ho candidate per un concorso :P
Bacioni! =(^.^)=

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Posti meravigliosi!!!! E colgo l'occasione per salutarvi! Come ogni anno l'Austria mi aspetta, trnerò a fine mese. Un bacio Laura

VANESSA ha detto...

CHE BEL PAESE....CHE BEL NEGOZIETTO, CHE BELLE MARMELLATE.....ODDIO CHE INVIDIA! mi fai sempre viaggaire con le tue bellissime foto e bellissimi posti visitati!ora mi studio la mappa e forse se l'amoruccio ha voglia veniamo a visitare questi posti così suggestivi!

a.o. ha detto...

Credo che questo negozietto tramuterebbe in gallina impazzita anche me, che non sono una foodblogger:... ah che ceramiche! cococodé... ah i vasetti a pois rossi e bianchi!...coccodè... i biscotti imbustati uno per uno...COCCOCODE' COCCODE' COCCODEEEEEE'
un bacio
a.o.

Alex e Mari ha detto...

*Mirtilla, grazie! Posti assolutamente da vedere

*Carla, il libro si chiama Mes confiture ed esiste solo in francese, per quanto ne sappia

*Miciapallina, ma siete già partiti???? Fatti viva, mi raccomando

*Sara, grazie! Le marmellate sono davvero buone

*Uvetta, eh eh :-))

*Anna, ne ho già provate due. Effettivamente sono molto buone. Resto comunque della convinzione che le marmellate più buone siano quelle fatte in casa

*Daniela, c'era da perdere la testa

*Gatadaplar, vengo subito a vedere

*Laura, buone vacanze in Austria! Quando torni tu parto io, ma ci si rilegge a metà settembre

*Vanessa, ti consiglio il periodo primaverile-estivo oppure prenatalizio

*AO, ahhh non sono l'unica gallinella :-))

Buona giornata
Alex

Anicestellato... ha detto...

Che posti incantevoli, bellissimi reportage, complimenti e un abbraccio

niki ha detto...

Ciao Alex, come al solito foto bellissime!!! (anche se con la mia connessione internet non riesco mai a scaricarle tutte! Che bella mini vacanza! Che cibi superbi!

Kja ha detto...

Che invidia! Andare proprio nel tempio della dea deve essere stupendo :)
Io le compro a volte da pierre herme ma i prezzi veramente un po' alti mi spingono a considerarlo davvero un bene di lusso da concedersi in occasioni speciali o da regalare a chi apprezza :)

Rita ha detto...

Ovviamente anche per me la Ferber è un mito.
Il desiderio di visitare il suo negozio c'era già,ma dopo queste foto vorrei partire subito!!

Staximo ha detto...

Lascio un commento qui che è il post-appost :o)

In effetti le marmellate della Ferber hanno una buona consistenza e dei bei colori perchè c'è tanto zucchero che consente la breve cottura.
Si può mettere meno zucchero, ma poi la cottura deve essere prolungata.
In passato ho realizzato la gelatina d'uva presa da quel libro, vuoi che l'uva fosse più acquosa, vuoi che io abbia messo meno zucchero, alla fine è rimasta liquida come miele d'acacia :o)

sgscuola ha detto...

UNica data in talia per il corso di Christine Ferber!



http://www.sgscuola.com/?p=750